Accessibilità:
-A A +A
Print Friendly, PDF & Email
Via libera al Def, Pil previsto a +1,5%

Gentiloni: la manovra non sarà depressiva. Padoan: previsioni non sono troppo ottimistiche


di  

CONDIVIDI:

Sab 23 Settembre 2017 14:17


ROMA. "Nella seconda metà di ottobre" proporremo "al Parlamento una legge di stabilità che certamente non sarà depressiva, non sarà un elemento di freno alla tendenza positiva dell'economia". Lo ha detto il prmeier Paolo Gentiloni dopo il via libera del Cdm alla Nota di aggiornamento al Def. Il nuovo testo rivede sensibilmente al rialzo le previsioni di crescita del nostro Paese e stima per il 2017 una crescita del pil dell'1,5%.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Tensione M5S, Fico ancora giù dal palco di Rimini

Il deputato campano non parlerà neanche oggi


di  

CONDIVIDI:

Sab 23 Settembre 2017 13:54


ROMA. Clima sempre più teso tra i vertici del Movimento 5 Stelle e l'ala ortodossa guidata da Roberto Fico. Nemmeno oggi, a quanto si apprende, il deputato campano dovrebbe parlare dal palco di 'Italia 5 Stelle'  - la kermesse riminese dove, con ogni probabilità, Luigi Di Maio sarà proclamato candidato premier del Movimento.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Di Maio: «Ho accettato la mia candidatura a premier»

E cita Gandhi: «Prima ti ignorano, poi ti deridono, poi ti combattono. Poi vinci». Ma nel movimento è scontro


di  

CONDIVIDI:

Sab 16 Settembre 2017 15:20


"Siamo ancora qui, più forti di prima. E ora dobbiamo completare l'opera: andiamo a Palazzo Chigi e facciamo risorgere l'italia. Oggi ho accettato la mia candidatura a Premier per il Movimento 5 Stelle". Lo scrive Luigi Di Maio su Facebook.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
M5S, scontro su Di Maio

Le regole per la scelta del candidato premier infiammano i grillini


di  

CONDIVIDI:

Sab 16 Settembre 2017 11:46


ROMA. "Dal Movimento 5 Stelle di Beppe Grilo al Movimento 5 Stelle di Luigi Di Maio". Le regole per la scelta del candidato premier del M5S, e le conseguenze sulla 'gestione del potere', infiammano il Movimento e scatenano le polemiche. Ad accendere la miccia, in particolare il deputato Luigi Gallo con un post su Facebook. "Tutti gli iscritti devono sapere quali sono i poteri del capo del Movimento 5 Stelle definiti dal Regolamento Interno", scrive il parlamentare.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Scatta la pensione per 600 parlamentari

A partire da oggi 417 deputati e 191 senatori di prima nomina, dopo 4 anni sei mesi e un giorno di legislatura, matureranno il diritto a percepire la pensione


di  

CONDIVIDI:

Ven 15 Settembre 2017 11:23


Scatta la pensione per 608 parlamentari. A partire da oggi 417 deputati e 191 senatori di prima nomina, dopo 4 anni sei mesi e un giorno di legislatura, matureranno il diritto a percepire la pensione. Un assegno che dovrebbe aggirarsi sui 1.000 - 1.100 euro netti che potrà essere incassato solo al compimento di 65 anni, così come previsto dalla riforma sui vitalizi del 2012 che ha introdotto il sistema di calcolo contributivo. Per chi invece ha già altre legislature alle spalle, l'età si abbassa.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Salvini: «Conti bloccati, vogliono imbavagliare Lega»

Il leader del Carroccio: è la prima volta nella storia della Repubblica che in assenza di una condanna definitiva si sequestrino i conti di un partito politico


di  

CONDIVIDI:

Gio 14 Settembre 2017 20:20


«Sequestrati alcuni conti correnti della Lega, sulla base di una sentenza di primo grado. È senza precedenti, si vuole imbavagliare il dissenso». È la denuncia del leader del Carroccio Matteo Salvini, che però conferma: «La manifestazione di Pontida in qualche modo si farà».



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Pd Napoli, area Orlando chiede il commissariamento della federazione provinciale

Sarracino: c'è una frammentazione nel mondo renziano con componenti che litigano tra di loro


di  

CONDIVIDI:

Gio 14 Settembre 2017 20:07


NAPOLI. «Ad oggi non ci sono le condizioni politiche e organizzative per far svolgere il congresso provinciale». Lo ha detto il portavoce del ministro Andrea Orlando Marco Sarracino a margine della direzione provinciale del Pd di Napoli sciolta per mancanza del numero legale.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Mastella: la legge Severino va abolita

«È uno dei guai del governo Monti, in quanto sovverte scelte democratiche»


di  

CONDIVIDI:

Mer 13 Settembre 2017 16:47


BENEVENTO- "La legge Severino va abolita". Lo ha detto il sindaco di Benevento, Clemente Mastella, incontrando i giornalisti a Benevento dopo l'assoluzione. "La legge Severino - ha aggiunto - e' uno dei guai del governo Monti in quanto sovverte scelte democratiche. Se fossi stato condannato sarei stato sospeso e la mia maggioranza democraticamente eletta avrebbe potuto non tenere. A fine sospensione non avrei trovato piu' il mio consiglio comunale".



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Domanda per le borse studio fino a lunedì

L'Adisurc ha formalizzato la proroga


di  

CONDIVIDI:

Mer 13 Settembre 2017 15:31


NAPOLI.  "Dalle ore 15 di oggi e fino alle 17 di lunedi' sara' possibile presentare domanda per le borse di studio. L'Adisurc ( l’Azienda per il diritto allo studio universitario) ha formalizzato la proroga accogliendo la richiesta avanzata dalla Giunta De Luca su sollecitazione degli studenti che non erano riusciti a rispettare il termine dell'undici settembre".



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Fascismo, "sì" della Camera al reato di propaganda

Gianni Alemanno (Mn): la democrazia nonsi difende con leggi ridicole


di  

CONDIVIDI:

Mar 12 Settembre 2017 22:14


ROMA. L'aula della Camera ha approvato il progetto di legge, a prima firma del deputato del Pd Emanuele Fiano, che introduce il reato di propaganda del regime fascista e nazifascista, con 261 sì, 122 no e 15 astenuti. Il provvedimento passa all'esame del Senato. «Rispetto alla normativa penale, questa è davvero la peggiore legislatura che si ricordi. Governo e maggioranza stanno dando vita a una serie di interventi non di sistema, né razionali, ma spot, in cui è la politica, quando non l'ideologia, a dettare la necessità della norma penale».



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati

Pagine