Accessibilità:
-A A +A
Print Friendly, PDF & Email
È scontro Salvini-Calenda

Il leader leghista e il ministro duellano via social


di  

CONDIVIDI:

Dom 18 Marzo 2018 13:19


ROMA. Scontro via social tra Carlo Calenda e Matteo Salvini. "Buona domenica Amici. Calenda dice che i governi Renzi e Gentiloni sono stati fra 'i migliori della storia d’Italia. Avrà fatto una colazione pesante???", scrive il leader della Lega su Twitter con lo screenshot di Repubblica.it con Calenda che parla dei governi Renzi-Gentiloni come dei migliori nella storia d'Italia.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
"Esiste intercettazione fra terroristi mai diffusa"

Secondo il legale "esisterebbe il nastro della registrazione" che potrebbe essere ancora custodito in qualche cassetto "del ministero dell'Interno"


di  

CONDIVIDI:

Sab 17 Marzo 2018 14:34


Esiste un "documento inedito mai diffuso", una "trascrizione di una intercettazione ambientale del dialogo fra due detenuti di cui uno di alto livello terroristico" avvenuta "in un carcere di massima sicurezza" che potrebbe "fare luce su altri misteri" legati al sequestro e all'uccisione del presidente della Dc, Aldo Moro.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Politici, chi guadagna di più: Grillo aumenta il reddito di sei volte

Tra i membri dell'esecutivo Valeria Fedeli resta il ministro più ricco del governo Gentiloni


di  

CONDIVIDI:

Ven 16 Marzo 2018 18:41


Quanto guadagnano i politici italiani e chi è il più ricco? Secondo i dati dell'anagrafe patrimoniale aggiornati al 2017, tra i membri dell'esecutivo Valeria Fedeli resta il ministro più ricco del governo Gentiloni. La responsabile dell'Istruzione dichiara un reddito imponibile di 182.016 euro. A seguire, il ministro dello Sviluppo Carlo Calenda con 166.264 euro e, al terzo posto, la ministra dei Rapporti con il Parlamento Anna Finocchiaro con 151.672 euro.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Impazza il toto-presidenti

Nel vivo la trattativa sulle presidenze delle Camere


di  

CONDIVIDI:

Ven 16 Marzo 2018 16:45


E' entrata ormai nel vivo la trattativa sulle presidenze delle Camere. Da una parte ci sono i 5 Stelle che continuano a rivendicare la presidenza di Montecitorio, con Luigi Di Maio che ci tiene a precisare come al Movimento "non interessa il gioco della poltrona: quello che ci preme è che il Parlamento funzioni al meglio, perché è lì che si decidono le leggi che possono migliorare o peggiorare la qualità della vita di tutti, è lì che le forze politiche devono dimostrare il proprio valore e la propria coerenza".



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Stop vitalizi, M5S accelera

La presidenza della Camera ai Cinque Stelle spianerebbe la strada allo stop vitalizi


di  

CONDIVIDI:

Ven 16 Marzo 2018 16:41


La presidenza della Camera ai Cinque Stelle spianerebbe la strada allo stop vitalizi. E' quanto scrive sul blog delle Stelle il capo politico e candidato premier del M5S Luigi Di Maio.

"Il prossimo obiettivo è abolire i vitalizi. Qualche mese fa siamo arrivati a un passo dall’eliminarli, e ora vogliamo andare fino in fondo. Gli uffici di Presidenza regolano la vita dei parlamentari. Possiamo agire direttamente sul bilancio della Camera, e un Presidente del MoVimento 5 Stelle spianerebbe la strada a questo traguardo" sottolinea.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
"Un oltraggio le Br in tv"

Non usa mezzi termini il Capo della Polizia, prefetto Franco Gabrielli


di  

CONDIVIDI:

Ven 16 Marzo 2018 13:29


Vedere gli ex brigatisti "riproposti in asettici studi televisivi come se stessero discettando della quintessenza della verità rivelata" è "un oltraggio per chi ha dato il sangue e la vita per questo Paese". Non usa mezzi termini il Capo della Polizia, prefetto Franco Gabrielli, intervenuto a Roma alla cerimonia di commemorazione della strage di Via Fani, dove il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha deposto una corona di fiori accompagnato dal presidente del Senato della Repubblica, Pietro Grasso, e dalla presidente della Camera dei deputati, Laura Boldrini.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
De Magistris: "Su debiti vinto primo tempo, ora eliminare sanzioni"

Il sindaco dopo l'incontro a Palazzo Chigi


di  

CONDIVIDI:

Ven 16 Marzo 2018 13:22


NAPOLI. Ieri la vittoria "del primo tempo", cioè il pignoramento legato ai debiti del Cr8 e dell'emergenza rifiuti; ora però "lavoriamo per vincere il secondo tempo, cioè per eliminare delle sanzioni ingiuste". Così il sindaco di Napoli Luigi de Magistris, all'indomani dell'incontro tra i vertici di Palazzo Chigi e di Palazzo San Giacomo sulla questione del debito e del rischio dissesto per il Comune di Napoli dopo la sentenza della Corte dei Conti che ha respinto il ricorso sul bilancio 2016.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Pd Napoli, Oddati chiede le dimissioni di Costa: scoppia il caos, interviene la polizia

Si sfiora la rissa durante l'assemblea provinciale del Pd


di  

CONDIVIDI:

Mer 14 Marzo 2018 19:22


NAPOLI. Alta tensione all'assemblea del Pd provinciale di Napoli. E' stato necessario l'intervento della Polizia per riportare la calma nella sala del Mav di Ercolano dove era in corso l'assemblea convocata dal segretario Massimo Costa per analizzare il risultato del partito alle elezioni del 4 marzo. A scatenare la bagarre è stato l'intervento dal palco di Nicola Oddati, già candidato alla segreteria provinciale sconfitto proprio da Massimo Costa e autore di un ricorso al giudice ordinario.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
M5S spacca il centrodestra

Non è più sotto traccia il braccio di ferro in corso tra Matteo Salvini e Silvio Berlusconi dopo il sorpasso storico della Lega su Fi


di  

CONDIVIDI:

Mer 14 Marzo 2018 18:31


Il giorno dopo il vertice a Palazzo Grazioli il centrodestra continua a 'tremare'. Non è più sotto traccia il braccio di ferro in corso tra Matteo Salvini e Silvio Berlusconi dopo il sorpasso storico della Lega su Fi. Stavolta è la 'tentazione M5S' a dividere i due leader. In palio ci sono sempre le presidenze delle Camere e le alleanze di governo.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
De Luca va dal Papa, rinviata la direzione Pd Campania

Tutto rinviato a martedì. Il governatore sarà a Pietrelcina ad accogliere il Pontefice


di  

CONDIVIDI:

Mer 14 Marzo 2018 16:51


NAPOLI. De Luca va dal Papa, rinviata a martedì la direzione regionale del Pd Campania, prevista per sabato. "Visti gli impegni istituzionali legati alla visita di Papa Francesco a Pietrelcina e per consentire la partecipazione del presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, alla Direzione regionale, la stessa, che era in programma sabato 17 marzo, è posticipata a martedì 20 marzo, alle ore 17, presso l'Hotel Oriente a Napoli" si legge in una nota del Pd Campania.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati

Pagine