Accessibilità:
-A A +A
Print Friendly, PDF & Email
Legge di stabilità, primo “sì" del Senato

Diverse variazioni tra cui il canone Rai in dieci rate sulla bolletta della luce ed esenzioni su Imu e Tasi


di  

CONDIVIDI:

Ven 20 Novembre 2015 20:48


ROMA. Canone Rai in 10 rate da pagare tra gennaio e ottobre con le bollette dell’elettricità, sconto affitti e allargamento della platea che beneficia dell’esenzione Imu-Tasi. Il pacchetto di modifiche alla legge di stabilità, introdotte dal Senato, costa circa 600 milioni di euro nel 2016 e 300 milioni l’anno nel 2017 e 2018. Palazzo Madama ha dato il via libera alla manovra, su cui il governo ha posto la fiducia, con 164 voti favorevoli, 116 contrari e 2 astenuti.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Mattarella al Suor Orsola: «La cultura per battere il terrorismo»

Città blindata, imponenti le misure di sicurezza. Allontanato dall'aula il leader del comitato Terra dei fuochi. Un minuto di silenzio per le vittime dei tagliagole. L'allarme del rettore D'Alessandro: «Abbiamo perso il senso dell'Università»


di  

CONDIVIDI:

Ven 20 Novembre 2015 12:07


NAPOLI. Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, è giunto in visita a Napoli, in occasioe dell'apertura del 114esimo anno accademico dell'Ateneo Suor Orsola Benincasa. Imponenti le misure di sicurezza e i controlli all'ingresso della sede dell'università in Corso Vittorio Emanuele. Ad accoglierlo all'arrivo, il vicepresidente della Camera, Luigi Di Maio, dal presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, e il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Dal Colle grazia parziale a Monella, in carcere per aver ucciso un ladro

Salvini esulta: vittoria dei cittadini perbene e del diritto di difendersi


di  

CONDIVIDI:

Ven 13 Novembre 2015 20:19


ROMA. "Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha firmato - ai sensi di quanto previsto dall'art. 87 comma 11 della Costituzione - il Decreto con cui è stata concessa ad Antonio Monella la grazia parziale di due anni di reclusione". Lo si legge in una nota del Quirinale. Monella era in carcere per aver sparato e ucciso un ladro che voleva rubargli l'auto sotto casa.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Dal Governo 200 milioni per Bagnoli e Terra dei fuochi

L'annuncio di Renzi dopo il Consiglio dei ministri:

50 milioni per la bonifica dell'area ex Italsider


di  

CONDIVIDI:

Ven 13 Novembre 2015 17:56


ROMA. Cinquanta milioni di stanziamenti per Bagnoli. Lo ha annunciato il premier Matteo Renzi, al termine del Cdm. "L'obiettivo è bonificare del tutto l'area di Bagnoli da qui ai prossimi 24 mesi - ha detto - È un'operazione che si puo fare". Per il premier " dopo 21 anni di indolenze e ritardi, l'operazione è pronta per l'attuazione: chiudere il pacchetto bonifiche e poi lanciare un progetto strategico simile all'Expo".



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Berlusconi rivela: «Nel patto del Nazareno c'era la modifica della Severino». Renzi smentisce

Il premier: «Promessa mai fatta»


di  

CONDIVIDI:

Gio 12 Novembre 2015 22:19


ROMA. Nel Patto del Nazareno con Matteo Renzi c'era anche la modifica della legge Severino. Parlando a 'Porta a porta' Silvio Berlusconi ha detto che il patto "prevedeva che mi venisse ridata l'agibilità politica", cosa che poteva avvenire con una modifica della disposizione sulla cui base poi il Senato riconobbe la sua incandidabilità. Quella parte del patto, ha lamentato il Cavaliere non sarebbe stato rispettato. "Forse è una delle sue barzellette, ma non fa ridere. Io non ho mai promesso a Berlusconi una modifica della Severino.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Messina, assenteisti col gettone: 12 consiglieri indagati

Scandalo in Comune: accuse di truffa aggravata, falso ideologico e abuso d'ufficio


di  

CONDIVIDI:

Gio 12 Novembre 2015 14:03


MESSINA. Sono 12 in tutto i consiglieri comunali di Messina indagati per truffa aggravata, falso ideologico e abuso d'ufficio e raggiunti dall'ordinanza di misura cautelare dell'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria, in seguito alla chiusura dell'indagine sulla 'gettonopoli' al municipio.

 



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Legge di stabilità, Renzi: «L'Italia merita di fare deficit»

Il premier: la flessibilità non l'abbiamo inventata noi, rispettiamo le regole Ue


di  

CONDIVIDI:

Gio 12 Novembre 2015 13:23


LA VALLETTA. "Non sono preoccupato, quello che è piuttosto evidente è che la discussione sulla legge di stabilità l'Italia l'ha fatta rispettando tutte le regole Ue, anzi, su questo qualcuno mi ha anche criticato. Però l'Italia sta cercando di fare un percorso di autorevolezza, vale per la politica estera ma anche per quella economica". Lo rivendica il premier Matteo Renzi parlando a margine del summit de La Valletta sui migranti.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Teppisti rossi già liberi, Salvini: «Giustizia italiana mi fa schifo»

Il leader leghista commenta la scarcerazione dei giovani dei centri sociali dopo il ferimento di un poliziotto a Bologna


di  

CONDIVIDI:

Lun 09 Novembre 2015 20:40


ROMA. «Sono già liberi i due 'bravi ragazzi' dei centri a-sociali arrestati ieri a Bologna per resistenza e lesioni contro Polizia e Carabinieri. Più di 5 anni di galera al povero Ermes Mattielli, che si era difeso dai ladri, e neanche 12 ore a chi picchia un poliziotto. La 'giustizia' italiana mi fa schifo». Lo scrive su Facebook il leader della Lega, Matteo Salvini.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Renzi: fallita doppia spallata

Zaia: Salvini è il leader del centrodestra


di  

CONDIVIDI:

Lun 09 Novembre 2015 18:40


ROMA. «Il tentativo da destra e sinistra di dare una doppia spallata al governo è fallito: Salvini voleva il blocco del Paese, la sinistra la bocciatura delle riforme. Ma le riforme hanno funzionato, il Paese è ripartito. Ora lavoriamo per l'Italia fino al 2018» ha detto il premier Matteo Renzi sul volo di rientro da Riyadh a Roma.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Renzi: «Basta con chi vuole bloccare l'Italia»

Il premier in visita in Arabia Saudita: «Quello che davvero importa agli italiani è che le cose tornino a funzionare»


di  

CONDIVIDI:

Lun 09 Novembre 2015 11:23


RIAD. "Basta con chi vuole solo insultare e bloccare il Paese, noi rimettiamo l'Italia al suo posto nel mondo". Lo ha detto il premier Matteo Renzi a margine di una cerimonia nella capitale dell'Arabia Saudita, per l'inaugurazione dell'ultimo tratto della metropolitana, realizzata dalle imprese italiane. È molto significativo che l'Italia sia vista come un Paese non solo dove andare a fare una vacanza ogni tanto ma come un Paese capace di offrire gradi opportunità", ha aggiunto il premier.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati

Pagine