Accessibilità:
-A A +A
Print Friendly, PDF & Email
Roma, il centrodestra apre a Marchini

Salvini: «L'importante è che vada via Marino, mai vista la Capitale ridotta così»


di  

CONDIVIDI:

Mer 24 Giugno 2015 12:24


ROMA. «Marchini non lo conosco abbastanza per poter dare un giudizio, sarei ingeneroso a dire sì o no. L'importante è che Marino tolga il disturbo». Così Matteo Salvini commenta all'Adnkronos le dichiarazioni di Alfio Marchini sull'ipotesi di alleanze che vadano oltre gli schieramenti di centrodestra o centrosinistra, «schema politico superato» secondo l'imprenditore prestato alla politica.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Renzi molla Marino, Boschi: «Se necessario scioglimento procederemo»

Sul caso Azzollini il ministro avverte: valuteremo le carte, è in gioco la vita di una persona


di  

CONDIVIDI:

Dom 21 Giugno 2015 15:12


ROMA. «Credo che il nostro dovere sia quello di mettere al primo posto il rispetto delle leggi, della correttezza, della legalità, il rispetto dei cittadini di Roma. Per cui, se dovessero emergere degli elementi che portano allo scioglimento» del Comune di Roma per infiltrazione mafiosa, «il governo si assumerà questa responsabilità, perché ovviamente è più importante garantire il rispetto delle leggi che un titolo sui giornali, per quanto difficile da digerire».



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Salvini: faremo una Pontida al Sud

Sul prato tanti militanti provenienti dal Centro e dal Mezzogiorno. Il leader della Lega: le ruspe usiamole contro Renzi e per far ripartire il lavoro


di  

CONDIVIDI:

Dom 21 Giugno 2015 13:56


PONTIDA. «Dopo aver dato vita al nuovo Statuto ieri, ho letto oggi che abbiamo dato vita ad una Lega nazionale. Pensate che io ho un nonno che a Bergamo ha fondato un movimento con il motto 'Bergamo nazione tutto il resto è meridione' e mi taglio una mano piuttosto che fare uno Statuto nazionale e centralista. La Lega ha sempre una sola finalità che è l'indipendenza della Padania». Così il vicepresidente del Senato e responsabile organizzativo della Lega Nord, Roberto Calderoli nel suo intervento dal palco di Pontida.

 



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Renzi-Hollande, dopo la visita all'Expo al via il vertice bilaterale

E tra la folla c'è chi contesta: «Ritira il ddl scuola»


di  

CONDIVIDI:

Dom 21 Giugno 2015 13:50


MILANO. Il premier Matteo Renzi e il presidente francese Francois Hollande hanno visitato Expo 2015 e preso parte alla cerimonia di apertura del National Day della Francia. All'ingresso, appena incontrati, i due premier si sono abbracciati. Dopo la cerimonia dell'alzabandiera, Renzi e Hollande si sono incamminati lungo il decumano diretti al Padiglione francese. Per loro un vero e proprio bagno di folla.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Salario accessorio, altra tegola per Marino

Il Campidoglio: il taglio degli stipendi non è possibile


di  

CONDIVIDI:

Ven 19 Giugno 2015 17:38


ROMA. Il ministro dell'Economia e delle finanze non è titolato a chiedere la restituzione di 350 milioni di euro legati alla vicenda del salario accessorio e che, secondo lo stesso dicastero di via XX Settembre, sarebbero stati negli anni passati illegittimamente erogati ai dipendenti capitolini. A quanto si apprende è questa la posizione dell'Ufficio risorse umane del Campidoglio.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Scuola, Renzi: pronti alla fiducia

Vertice tra il premier e il Pd, Rosato: l'opposizione collabori


di  

CONDIVIDI:

Ven 19 Giugno 2015 12:02


ROMA. Una accelerazione decisa sulla riforma della scuola per rispettare i tempi prefissati, tentando il tutto per tutto per tenere aperto il dialogo. Ma se questo non darà frutti, si dovrà arrivare all'approvazione del Ddl con la fiducia. È quanto emerso dalla riunione a palazzo Chigi del premier Matteo Renzi con i parlamentari del Pd alla presenza, tra gli altri, del ministro delle Riforme Maria Elena Boschi e di quello dell'Istruzione Stefania Giannini.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
De Luca proclamato presidente, ma non si presenta

Niente passaggio di consegne con Caldoro. Forza Italia: va sospeso o denunciamo Renzi


di  

CONDIVIDI:

Gio 18 Giugno 2015 18:04


NAPOLI. Vincenzo De Luca è rimasto nella sua casa di Salerno e non si è presentato alla proclamazione da presidente della Regione Campania appena cominciata al Tribunale di Napoli. "Proclamazione avvenuta. Avviate le procedure per il passaggio di consegne. Nessuna risposta. Come da prassi lascio il Palazzo". Così il presidente uscente Stefano Caldoro in un tweet.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Jobs act, possibili controlli a distanza: è scontro

La norma in uno dei decreti legislativi. La Cgil: un colpo di mano, daremo battaglia


di  

CONDIVIDI:

Mer 17 Giugno 2015 21:51


ROMA. Attraverso gli strumenti che saranno assegnati al lavoratore, per prendere la prestazione produttiva, potrà derivare la possibilità «di un controllo a distanza». A confermare l'introduzione dei controlli a distanza, attraverso i decreti legislativi collegati al Jobs Act, è la relazione illustrativa che accompagna il provvedimento sulla semplificazione delle procedure e degli adempimenti a carico di cittadini e imprese.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Parigi ci prende a schiaffi: gli immigrati sono un problema vostro

Ancora altri arrivi a Ventimiglia. Renzi: l'Ue sia solidale o faremo da soli. La Commisione Ue: «Un piano B dell'Italia? Non ne sappiamo nulla»


di  

CONDIVIDI:

Lun 15 Giugno 2015 19:29


IMPERIA. Ancora nuovi arrivi di migranti a Ventimiglia (Imperia). Decine di africani, in prevalenza eritrei, sono affluiti con i treni della notte nella città ligure al confine con la Francia, nella speranza di passare la frontiera, bloccata dalla gendarmeria d'Oltralpe. Alcuni sono radunati in zona stazione, dove le Ferrovie dello Stato tengono aperta anche di notte l'area servizi e sono stati allestiti wc chimici e cabine doccia, altri si trovano nei pressi di Ponte San Lodovico.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Alle Comunali Pd sconfitto, Salvini: Renzi, stiamo arrivando

In Veneto la sinistra perde tutti e 5 i ballottaggi, Puppato: sconfitta plateale. E adesso Delrio si accorge dell'astensionismo. Dopo la conquista di Venezia e Arezzo, Fi spiega: il centrodestra unito è vincente


di  

CONDIVIDI:

Lun 15 Giugno 2015 12:26


VENEZIA. «Inutile girarci attorno, la sconfitta è plateale». Così Laura Puppato (Pd) commenta il risultato dei ballottaggi in Veneto che hanno visto il Pd perdere 5 sfide su 5, tra cui quella di Venezia dove ha trionfato il candidato del centrodestra Luigi Brugnaro (Video).



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati

Pagine