Accessibilità:
-A A +A
Print Friendly, PDF & Email
CasaPound, ecco tutti i candidati in lista per la Campania

Emmanuela Florino, figlia dell'ex senatore del Msi Michele, è capolista di Casapound nei tre collegi plurinominali della circoscrizione Campania 1 per la Camera dei Deputati


di  

CONDIVIDI:

Dom 28 Gennaio 2018 20:04


NAPOLI. Emmanuela Florino, figlia dell'ex senatore del Msi Michele Florino, è capolista di CasaPound nei tre collegi plurinominali della circoscrizione Campania 1 per la Camera dei Deputati, corrispondente al territorio della provincia di Napoli.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
M5s, Fico candidato a Napoli nel collegio uninominale Bagnoli

L'esponente napoletano del Movimento 5 Stelle è anche risultato il candidato più votato alle parlamentarie per il collegio plurinominale corrispondente all'intera città di Napoli


di  

CONDIVIDI:

Sab 27 Gennaio 2018 22:26


Roberto Fico sarà candidato per il Movimento 5 Stelle nel collegio uninominale Campania 8 della Circoscrizione Campania 1 alla Camera, corrispondente ai quartieri Bagnoli, Fuorigrotta, Soccavo, Pianura e Chiaiano della città di Napoli.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Renzi presenta le liste: «Possiamo vincere»

L'ex premier: il clima sta cambiando, ricambio fisiologico


di  

CONDIVIDI:

Sab 27 Gennaio 2018 21:23


«Abbiamo messo in campo la migliore squadra per vincere le elezioni, c'è molto gossip ma la verità è che i vari candidati del Pd oggi sono i più preparati e competenti». Lo ha dichiarato Matteo Renzi presentando le liste del Pd in conferenza stampa al Nazareno dopo la rottura in Direzione con la minoranza. 



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Polveriera Pd

Si allarga la frattura all'interno del Partito Democratico dopo l'approvazione in nottata delle liste elettorali senza l'ok della minorzanza


di  

CONDIVIDI:

Sab 27 Gennaio 2018 17:07


Polveriera Pd. Si allarga la frattura all'interno del Partito Democratico dopo l'approvazione in nottata delle liste elettorali senza l'ok della minorzanza. Il voto della Direzione dem ha registrato 117 favorevoli, 1 contrario e nessun astenuto. Alla votazione, sopraggiunta alle 4 del mattino, non ha però partecipato la minoranza in segno di dissenso. Il segretario del Matteo Renzi ha parlato della Direzione come di «una delle esperienze più devastanti dal punto di vista personale».



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Pd, ecco chi sono i candidati in Campania: tutte le liste e i collegi

Tanti i big calati sul territorio. Il partito punta sull'asse Renzi-Minniti-De Luca jr


di  

CONDIVIDI:

Sab 27 Gennaio 2018 12:21


LA DIREZIONE PD. È durata fino alle 4 del mattino la Direzione del Pd chiamata a votare le liste elettorali. «Una delle esperienze peggiori, una delle esperienze più devastanti dal punto di vista personale», ha ammesso Matteo Renzi al termine di una lunga serie di rinvii andati avanti per tutta la giornata di venerdì. Alla fine, la minoranza interna non ha votato le liste:«Dopo ore di attesa e una successione di rinvii non abbiamo ricevuto alcun elenco e informazioni di merito sulla proposta», hanno spiegato nella notte Andrea Orlando, Michele Emiliano e Gianni Cuperlo.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Pd, è scontro sulle candidature

Non è servito a sciogliere i nodi l’incontro tra Matteo Renzi e Andrea Orlando


di  

CONDIVIDI:

Ven 26 Gennaio 2018 19:00


Tensione nel Pd tra il segretario Matteo Renzi e la minoranza sulle liste elettorali in vista del voto del 4 marzo nel giorno della Direzione, slittata alle 20. Non è servito a sciogliere i nodi, in particolare proprio quello dello spazio in lista per le minoranze interne, l’incontro tra Matteo Renzi e Andrea Orlando. «Renzi ci ha provocato», fanno sapere dall’area del ministro della Giustizia.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Candidati spariti dal blog, cambiano liste M5S

Sono cambiate, anche se non c'è stata alcuna comunicazione ufficiale


di  

CONDIVIDI:

Ven 26 Gennaio 2018 18:27


Sono cambiate, anche se non c'è stata alcuna comunicazione ufficiale. Come verificato dall'Adnkronos, ci sono state decine di modifiche nelle liste uscite dalle parlamentarie grilline, rese note domenica scorsa al termine del Villaggio Rousseau di Pescara. La lista dei candidati di Camera e Senato, reperibile sul blog delle stelle -in formato Pdf- è cambiata, e non è escluso che altre modifiche avvengano nelle prossime ore, mentre vanno avanti le verifiche dei vertici grillini sulle candidature.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Parisi candidato governatore del centrodestra nel Lazio

L'annuncio dello stesso leader di Energie per l'Italia


di  

CONDIVIDI:

Gio 25 Gennaio 2018 14:17


"Oggi ho ricevuto l'invito dai leader del Centrodestra a candidarmi come Governatore della Regione Lazio". Lo scrive su Facebook il leader di Epi, Stefano Parisi, accettando la candidatura. "Si è trattato di una scelta difficile - ammette - E' una scelta difficile perché tanti di voi hanno lavorato per costruire le liste e la nostra presenza alle elezioni per Camera e Senato, divenuta ora incompatibile con la mia candidatura alla guida della coalizione nella Regione della Capitale".



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Gentiloni: «Berlusconi non è populista, sua coalizione sì»

Il presidente del Consiglio: no all'ipotesi di una coalizione di governo con il centrodestra di Fi e Lega


di  

CONDIVIDI:

Mer 24 Gennaio 2018 17:19


“No" all'ipotesi di una coalizione di governo con il centrodestra di Forza Italia e Lega. Così Paolo Gentiloni risponde, da Davos, a una domanda nel corso di un'intervista a Cnbc. «Per rispondere alla sua domanda in modo diretto - ha dichiarato il presidente del Consiglio - no, non sarei interessato» a dar vita a una coalizione di governo con il blocco di centrodestra.

Quanto al rischio di un Parlamento “in sospeso" in conseguenza del voto, «speriamo - ha detto Gentiloni - che questo non sia il caso e che il centrosinistra che rappresento abbia la maggioranza».



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Verso il voto, il rebus liste

Rush finale per la definizione delle liste per le elezioni del 4 marzo


di  

CONDIVIDI:

Mer 24 Gennaio 2018 17:10


Rush finale per la definizione delle liste per le elezioni del 4 marzo, lunedì alle 20 si chiude. La domanda che tutti si fanno è: dove verrò candidato? Ai tempi del Rosatellum, nessuno può dormire sonni tranquilli. I leader sono tutti al lavoro per comporre gli elenchi, diventati un vero e proprio rebus: dal centrodestra al centrosinistra - Pd, Forza Italia, M5S, Lega, Leu - ogni partito sta valutando con attenzione le ultime mosse prima della scadenza.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati

Pagine