Accessibilità:
-A A +A
Print Friendly, PDF & Email
Pd occupa banchi di governo in Senato


di  Redazione

CONDIVIDI:

Mer 31 Luglio 2019 13:23


Bagarre al Senato e seduta sospesa dopo la decisione del Pd di occupare i banchi del governo. Oggetto della protesta dei Dem la decisione della Giunta delle Elezioni, all'esame dell'Aula, di assegnare un seggio mancante al M5S, ottenuto in Sicilia ma non attribuito per l'esaurimento dei candidati, al primo dei non eletti in un'altra circoscrizione.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Di Maio si sfoga: «Ogni volta accordo con quell'altro...»


di  Redazione

CONDIVIDI:

Lun 29 Luglio 2019 19:39


"A volte siamo costretti a subire l'atteggiamento della Lega che è insopportabile. Ma dopo le elezioni non avevamo alternativa: o andavamo all'opposizione o cercavamo di portare a casa il più possibile nelle peggiori condizioni. Ogni volta che si deve approvare un provvedimento, in Parlamento o in Consiglio dei ministri, ci dobbiamo sedere a un tavolo io, Conte e quell'altro là e dobbiamo fare un accordo. Ogni volta". Lo ha detto Luigi Di Maio nel corso di un incontro a porte chiuse con gli attivisti M5S a Cosenza: l'audio è stato pubblicato dalla testata LaCnews24.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Casellati: «È il momento del rispetto e della riconoscenza»


di  Redazione

CONDIVIDI:

Lun 29 Luglio 2019 11:42


ROMA. «Senatori, come sapete lo scorso 26 luglio è deceduto, mentre faceva il proprio dovere, Mario Cerciello Rega, vice brigadiere dell'Arma dei Carabinieri in servizio a Roma. Sposatosi da poco più di un mese, tifoso del suo Napoli, attivo nel volontariato, Mario Cerciello Rega si era sempre distinto per essere un Carabiniere modello, come dimostrano il suo stato di servizio e il concorso superato per diventare vice brigadiere". Così in Aula la presidente del Senato Maria Elisabetta Casellati, in memoria del vice brigadiere Cerciello Rega.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Tav, il sì dell'Italia all'Ue


di  Redazione

CONDIVIDI:

Sab 27 Luglio 2019 13:34


L’Italia ha inviato ieri in serata alla Ue la lettera con cui conferma l’intenzione di proseguire nella realizzazione della Torino-Lione. Nelle scorse settimane la Commissione europea aveva chiesto a Italia e Francia di chiarire le rispettive posizioni sull'opera. "Arrivata all'Ue la lettera del ministero dei Trasporti con cui l'Italia si impegna a completare la Tav. Una buona notizia, così come il rispetto degli impegni con l'Europa", ha annunciato su Twitter il presidente dell'Europarlamento David Sassoli.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
M5S, ok a mandato zero e a nuova organizzazione


di  Redazione

CONDIVIDI:

Ven 26 Luglio 2019 18:08


La base del M5S si è espressa sulla nuova struttura del Movimento 5 Stelle e sull'introduzione del cosiddetto 'mandato zero' per i consiglieri comunali. Alle 13 si è chiusa la votazione da parte degli iscritti di Rousseau sulla nuova organizzazione: per i 5 quesiti lanciati dal capo politico Luigi Di Maio sono state espresse in totale 123.755 preferenze. 17.307 utenti (il 68%) hanno detto sì al mandato zero per i consiglieri comunali: i no sono stati 8.148 (32%).



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Salvini: «No di Tria? Problema sono io o è lui»


di  Redazione

CONDIVIDI:

Ven 26 Luglio 2019 18:04


Il giorno dopo la dura presa di posizione nei confronti di Giovanni Tria, il vicepremier Matteo Salvini torna all'attacco sulle tasse. Intervistato su Radio 24 il leader della Lega dice a chiare lettere: "Se il ministro dell'Economia del governo di cui orgogliosamente faccio parte dice che per quest'anno di taglio delle tasse non si parla, e lo facciamo tra un anno, tra due anni, il problema sono io o è lui. Cosa faccio, una manovra all'acqua di rose? L'Italia ha bisogno di uno choc fiscale".



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
«Sul Don Bosco Salvini faccia i fatti e non i tweet»


di  Redazione

CONDIVIDI:

Gio 25 Luglio 2019 18:07


NAPOLI. «Leggo le dichiarazioni del Ministro Salvini. Non si comprende in quale universo sia e da quale pianeta stia parlando». Lo afferma il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca. «Quando dovesse ritornare nel mondo reale - aggiunge De Luca - potrebbe finalmente constatare che la lotta contro la camorra e ogni forma di illegalità la stiamo facendo noi e spesso a nostro rischio, anche personale, spesso in totale solitudine. Ieri abbiamo spiegato in dettaglio le azioni da noi poste in essere per contrastare e sconfiggere presenze e azioni criminali.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Incontro Di Maio-Salvini


di  Redazione

CONDIVIDI:

Gio 25 Luglio 2019 16:09


E' durato un'ora l'incontro a Palazzo Chigi l'incontro tra i due vicepremier, Luigi Di Maio e Matteo Salvini. Nel corso della riunione, i due vice hanno fatto il punto della situazione alla luce degli avvenimenti dell'ultima settimana. Si tratta del primo incontro dall'11 luglio scorso, quando Di Maio e Salvini si videro durante il vertice sull'autonomia.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Editoria, Casciello (Fi): «Crimi, l'uomo sbagliato nel posto peggiore»


di  Redazione

CONDIVIDI:

Gio 25 Luglio 2019 15:57


ROMA. «L’ennesima stucchevole polemica del sottosegretario con delega all’editoria Vito Crimi, l’uomo sbagliato nel posto peggiore, conferma come questo governo, già per il solo fatto di affidargli la responsabilità di un settore cruciale, sia nemico della democrazia, dell’informazione e della professionalità». Lo afferma l’onorevole Gigi Casciello, deputato di Forza Italia, a proposito del duro botta e risposta tra Crimi e l’Ordine dei Giornalisti.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Mattarella: «Io arbitro, non faccio scelte politiche»


di  Redazione

CONDIVIDI:

Gio 25 Luglio 2019 14:00


"È superfluo ribadire che il Quirinale non compie scelte politiche. Queste competono alle formazioni politiche presenti in Parlamento, necessariamente all’insegna della chiarezza, nel rispetto della Costituzione. Il presidente della Repubblica è chiamato dalla Costituzione - come è noto, come arbitro - al dovere di garantire funzionalità alla vita istituzionale nell’interesse del nostro Paese. L’arbitro non può non richiamare al rispetto del senso delle istituzioni e ai conseguenti obblighi, limiti e doveri".



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati

Pagine