Accessibilità:
-A A +A
Print Friendly, PDF & Email
Roma: spese Marino, Gdf acquisisce atti in Campidoglio

Renzi: nella Capitale si vota a maggio del 2016


di  

CONDIVIDI:

Mar 13 Ottobre 2015 12:50


ROMA. È in corso da parte dei militari del nucleo di polizia tributaria della Guardia di Finanza di Roma l'acquisizione di una serie di atti in Campidoglio. I finanzieri starebbero acquisendo documenti riguardanti le spese del sindaco dimissionario Ignazio Marino. Per il comune di Roma «si vota ad occhio a primavera-estate. Si voterà ragionevolmente a maggio del 2016», ha intanto assicurato ai microfoni di Rtl 102.05 il premier Matteo Renzi.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Renzi: «Limite contanti sale da 1000 a 3000 euro»

Il premier prepara un'altra maggioranza sulle unioini civili: «Libertà di coscienza»


di  

CONDIVIDI:

Mar 13 Ottobre 2015 11:28


ROMA. «Una delle cose che proporremo al Parlamento con la legge di stabilità è riportare i livelli del contante alla media europea, al livello francese, portandolo da 1000 a 3000 euro». Lo annuncia Matteo Renzi a Rtl 102.5. Altro tema, unioni civili. Per il premier è evidente che la legge sulle unioni civili «si debba fare e non si possa rimandare». Ed ha aggiunto: «Non ci sarà una posizione del governo su una questione che riguarda la libertà di coscienza. Sul 95 per cento della legge c’è l’accordo di tutti.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Alfano: niente adozioneper coppie gay

Il leader Ncd: sì al riconoscimento dei diritti individuali e patrimoniali

all'interno di coppie dello stesso sesso. No all'adozione dei bambini


di  

CONDIVIDI:

Lun 12 Ottobre 2015 20:21


ROMA. "Sulle unioni civili il presidente del Gruppo parlamentare Renato Schifani domani riunirà il direttivo del Gruppo Ap e la stessa cosa farà il Pd. E’ inutile negare che sono emerse differenze di merito classiche tra noi e loro. Non siamo d'accordo su tante questioni e nemmeno sul tema dei tempi: per noi non è un'emergenza nazionale. Loro hanno più fretta".



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Roma, Marino in Campidoglio:firmate le dimissioni

Il prefetto: nessun rischio caos per il Giubileo


di  

CONDIVIDI:

Lun 12 Ottobre 2015 15:45


ROMA. Formalizzate le dimissioni del sindaco di Roma Ignazio Marino . L'ormai ex primo cittadino era arrivato questa mattina, intorno alle 9, in Comune, per poi lasciare il Campidoglio intorno alle 14.45. In Campidoglio sono giunti anche gli assessori al Patrimonio Alessandra Cattoi, ai Lavori Pubblici Maurizio Pucci, alla Trasformazione urbana Giovanni Caudo e alla Legalità Alfonso Sabella.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Immigrati, arriva la legge sulla cittadinanza

Ius soli "temperato": sarà italiano chi è nato in Italia da genitori stranieri, di cui almeno uno sia in possesso del permesso di soggiorno Ue


di  

CONDIVIDI:

Dom 11 Ottobre 2015 16:26


ROMA. Al centro di roventi polemiche politiche alimentate soprattutto dalla Lega Nord, le nuove norme sulla cittadinanza con lo ius soli 'temperato' e lo ius culturae arrivano al voto dell'Assemblea di Montecitorio per poi passare al vaglio del Senato. L'appuntamento è fissato per martedì prossimo, dopo che prima della pausa per il week end la Camera ha esaurito il confronto sugli emendamenti, introducendo alcune novità al testo originario.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Marino prende tempo, dimissioni "rinviate" a lunedì

Diverranno efficaci e irrevocabili solo dopo 20 giorni. La minoranza Pd: fare le primarie. Di Battista (M5S): non mi candido. Berlusconi: ora centrodestra unito. Il Vaticano durissimo: restano solo le macerie


di  

CONDIVIDI:

Ven 09 Ottobre 2015 22:41


ROMA. Il sindaco di Roma formalizzerà le sue dimissioni dall'incarico nella giornata di lunedì 12 ottobre consegnandole nelle mani della presidente dell'Assemblea capitolina, Valeria Baglio. Così, in una nota, il Campidoglio. Come prevede l'articolo 53 del Tuel sull'Ordinamento degli Enti Locali le dimissioni diverranno efficaci e irrevocabili trascorso il termine di 20 giorni dalla formalizzazione, cioè dalla presentazione o dalla comunicazione all'Aula Giulio Cesare.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Riforme, Renzi:visto come è andata?

Le dichiarazioni finali di voto sul ddl riforme e il voto del Senato

si terranno martedì 13 a partire dalle 15, in diretta televisiva.


di  

CONDIVIDI:

Ven 09 Ottobre 2015 19:32


ROMA. "Dicevano 'le riforme si fermeranno, il governo non ha i numeri'. Visto come è andata? Questa è #lavoltabuona #italiariparte". Con questo tweet, il premier Matteo Renzi saluta il successo oramai scontato della riforma del Senato. Le dichiarazioni finali di voto sul ddl riforme e il voto del Senato si terranno martedì 13 a partire dalle 15, in diretta televisiva. Al termine, si terrà la conferenza dei capigruppo.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Salvini: «La Lega correrà a Roma». E lancia Meloni

La leader di Fdi: i consiglieri comunali del Pd si dimettano per impedire a Marino di ritirare le dimissioni


di  

CONDIVIDI:

Ven 09 Ottobre 2015 11:54


ROMA. All'indomani delle dimissioni da sindaco di Roma, Ignazio Marino è arrivato in Campidoglio. Marino, che per la prima volta ha messo piede a Palazzo Senatorio da primo cittadino dimissionario, è sceso dall'auto ed è entrato da un ingresso secondario rispetto alla scalinata principale davanti alla quale lo aspettavano giornalisti e fotografi tenuti a distanza dal cordone di sicurezza. Marino ha poi lasciato il Palazzo Senatorio e, attraversando a piedi la piazza del Campidoglio, ha raggiunto la Sala Rossa.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Roma, il sindaco Marino si dimette

Il primo cittadino: «Ma posso ripensarci entro venti giorni»


di  

CONDIVIDI:

Gio 08 Ottobre 2015 20:58


ROMA. Il sindaco di Roma Ignazio Marino getta la spugna. Per ora. «Presento le mie dimissioni. Sapendo che queste possono per legge essere ritirate entro venti giorni» dice. «Non è un’astuzia la mia: è la ricerca di una verifica seria, se è ancora possibile ricostruire queste condizioni politiche».



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Riforme, sì del Senato all'articolo 7

Calderoli annuncia: «Via 35mila emendamenti se il Governo apre la discussione su altre parti del ddl»


di  

CONDIVIDI:

Mar 06 Ottobre 2015 14:04


ROMA. Via libera del Senato all'articolo 7 del ddl di revisione costituzionale con 166 voti favorevoli, 56 contrari e 5 astenuti. Subito dopo lo scrutinio, l'aula è passata all'esame dell'articolo 10, dato che gli articoli 8 e 9 sono arrivati dalla Camera senza subire modifiche, rispetto al testo già approvato nella precedente lettura dal Senato. L'articolo 10 riguarda le funzioni e le prerogative dell'assemblea riformata e su questo articolo sono previsti tre voti segreti sugli emendamenti 10.903, 10.907 e 10.381399 C.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati

Pagine