Accessibilità:
-A A +A
Print Friendly, PDF & Email
Riforme, domani il testo in Aula

Decisione a maggioranza. Fi: forzatura inaccettabile. Sel: decisione grave


di  

CONDIVIDI:

Mer 16 Settembre 2015 17:53


ROMA. La capigruppo al Senato ha deciso «a maggioranza» di far iniziare la discussione generale sul ddl riforme già domani prevedendo che i lavori proseguano anche nella giornata di venerdì. Lo riferisce Loredana De Petris al termine della capigruppo. Una decisione «grave - attacca la senatrice di Sel - una procedura forzata e non ordinaria voluta dal Pd dopo il diktat arrivato ieri da Palazzo Chigi».



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Riforme, Lega e Sel ritirano gli emendamenti

Renzi convoca la direzione Pd per lunedì
 


di  

CONDIVIDI:

Mer 16 Settembre 2015 15:25


ROMA. Colpo di scena al Senato dove le opposizioni ritirano gli emendamenti al ddl riforme. Per la Lega L'annuncio è stato fatto dal senatore leghista Roberto Calderoli in Commissione Affari costituzionali, dove è presente anche il ministro Maria Elena Boschi. Calderoli ha specificato che conferma appena dieci dei circa 500mila emendamenti da lui presentati.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Immigrati, Squinzi: ridare il lavoro prima agli italiani

Il presidente di Confindustria: non è l'immigrazione che può risolvere i nostri problemi


di  

CONDIVIDI:

Mer 16 Settembre 2015 12:59


MILANO. «Gli immigranti non sono per noi una risorsa perchè chi viene in Italia ha come destinazione altri Paesi. In questo momento non è quindi l'immigrazione che può risolvere i nostri problemi, la nostra vera priorità è dare lavoro agli italiani, visto che abbiamo un tasso di disoccupazione del 13 per cento e sul fronte giovanile del 40 per cento». È quanto afferma il presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi, a margine della presentazione della Fondazione E4Impact a Milano.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Salvini: un tetto agli alunni stranieri in classe

Il leader della Lega: no alle scuole ghetto


di  

CONDIVIDI:

Lun 14 Settembre 2015 22:16


ROMA. «Serve un tetto agli alunni stranieri nelle class. Lo ha detto Matteo Salvini, commentando a 'Porta a Porta' il caso delle classi a Brescia composte esclusivamente da bambini di nazionalità straniere. «Nella scuola un tetto ai bimbi di nazionalità straniera in classe insieme ai bimbi italiani va messo, altrimenti non è buona scuola», ha sottolineato il leader della Lega.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Renzi: la crescita prevista passa da 0,7% a 0,9%. Arriva la digital tax

Il premier: «La manovra sarà da 27 miliardi. Faccio massimo due mandati e poi vado a casa. Non lascio la segreteria del Pd»


di  

CONDIVIDI:

Lun 14 Settembre 2015 19:50


ROMA. «Io sono quello della rottamazione. Massimo faccio due mandati poi, se vengo eletto, la volta successiva vado a casa». Lo ha detto Matteo Renzi ospite di 'Otto e mezzo' su La7. Il premier ha inoltre assicurato che «non ci sarà nessuno sforamento dei conti. Anzi, dal prossimo anno scenderà il debito. Faremo una manovra da quasi 27 miliardi di euro». Non solo. «L'Italia ha previsto una crescita del Pil dello 0,7 per il 2015.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Portici, consigliere Pd passa con la maggioranza

Ciro Esposito si schiera con il sindaco, l'ira del partito


di  

CONDIVIDI:

Dom 13 Settembre 2015 22:22


PORTICI. La maggioranza che sorregge l'amministrazione comunale di Portici può contare su un nuovo consigliere: si tratta di Ciro Esposito, che ha deciso di lasciare il Pd e schierarsi con il sindaco, Nicola Marrone. Il Pd ed il suo gruppo Consiliare hanno espresso profonda amareza per la scelta di Esposito: «Le motivazioni addotte da Esposito, infatti, sono inesistenti ed irrilevanti sotto il profilo politico, nonché sconfessate dai vertici nazionali di Possibile.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Renzi a New York per la finale di tennis, Lega e FI: «Spot elettorale»

Il premier annulla la partecipazione alla Fiera di Bari. Salvini: «Una vergogna». Gasparri: «Lui vola in America, il Sud può attendere». Emiliano: «No, onora la Puglia»


di  

CONDIVIDI:

Sab 12 Settembre 2015 17:10


ROMA. Renzi vola a New York per assistere alla finale degli Us Open di tennis tra Flavia pennetta e Roberta Vinci. Il premier, a New York con il presidente del Coni Giovanni Malagò, ha annullato gli impegni di oggi a Bari e Verona per poter seguire di persona l'evento. Assisteranno alla prima finale Slam tutta azzurra della storia anche il presidente della Federazione Italiana Tennis Angelo Binaghi e i vicepresidenti Raimondo Ricci Bitti e Gianni Milan.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Berlusconi: «Intervenire militarmente in Libia»

L'ex premier da Putin: «Ora una grande coalizione anti-Isis»


di  

CONDIVIDI:

Sab 12 Settembre 2015 13:18


ROMA. «Sono qui, convinto di essere nel giusto, per collaborare alla nascita di una grande coalizione internazionale per sconfiggere l'Isis, una grande coalizione che veda coinvolti Ue, Usa, Nato, Federazione Russa sotto la bandiera Onu». Lo ha detto Silvio Berlusconi dalla Russia in collegamento con Fiuggi, all'iniziativa Fi di Antonio Tajani. «Se non saremo capaci - ha aggiunto - di respingere la grande offensiva lanciata dal terrorismo islamista l'11 settembre di 14 anni fa non riusciremo neppure a risolvere il drammatico problema dell'immigrazione.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Us Open, Renzi a New York per le azzurre

Oggi la storica finale tutta italiana Pennetta-Vinci


di  

CONDIVIDI:

Sab 12 Settembre 2015 11:38


NEW YORK. Il presidente del Consiglio Matteo Renzi sarà oggi a New York per assistere alla finale degli Us Open di tennis tra Flavia Pennetta e Roberta Vinci, in programmma alle 21 ora italiana. Il premier, che si recherà a New York con il presidente del Coni Giovanni Malagò, ha annullato gli impegni odierni (visite a Bari e Verona) per poter seguire di persona l'evento. Assisteranno alla prima finale Slam tutta azzurra della storia anche il presidente della Federazione Italiana Tennis Angelo Binaghi, insieme ai vicepresidenti Raimondo Ricci Bitti e Gianni Milan.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Grillo: «Di Maio leader? Deciderà la rete»

Il capo M5S: presenteremo squadra di governo e programma


di  

CONDIVIDI:

Ven 11 Settembre 2015 18:46


ROMA. Il leader ovvero il candidato premier del M5S «si sceglierà in rete, come abbiamo sempre fatto. Presenteremo una squadra di governo con un programma deciso dagli iscritti». Lo dice Beppe Grillo lasciando l'Hotel Forum di Roma, rispondendo ai cronisti che gli domandano delle polemiche interne al movimento dopo la battuta su Di Maio leader.

 



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati

Pagine