Accessibilità:
-A A +A
Print Friendly, PDF & Email
Bonetti “archivia" ddl Pillon


di  Redazione

CONDIVIDI:

Lun 16 Settembre 2019 18:42


"Come ampiamente prevedibile, il Pd vuole imporre l'agenda al Movimento 5 Stelle tentando di bloccare la riforma dell'affido condiviso, senza neppure leggere il lavoro fatto in questi mesi sul testo unificato. Evidentemente secondo il ministro Bonetti i figli delle famiglie separate sono bambini di serie B, condannati a perdere uno dei genitori, specialmente il padre. Pur di vendicarsi della Lega, dalle parti del Pd son disposti a calpestare i diritti dei più piccoli".



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Salvini: «Insulti a Lerner? Se uno sputa veleno per 20 anni...»


di  Redazione

CONDIVIDI:

Lun 16 Settembre 2019 15:14


«A casa mia non si tratta mai male nessuno», però «questi spesso non sono giornalisti, sono calunniatori». Lo ha detto il leader leghista Matteo Salvini a 7Gold Tv, a proposito degli insulti a Gad Lerner a Pontida. Salvini ha aggiunto che «Lerner mi ha augurato anche la morte», e «se uno sputa veleno per 20 anni...».



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Zingaretti: «No alla scissione, un Pd unito serve all'Italia«

Il leader dem: «Non faremo errori con M5S»


di  Redazione

CONDIVIDI:

Dom 15 Settembre 2019 22:21


ROMA. "Scissione? Spero di no perché un Pd unito serve alla democrazia italiana e serve alla stabilità del governo". Così Nicola Zingaretti alla festa del Pd di Torino a proposito di un’eventuale scissione dei renziani. "Dividersi sarebbe un gravissimo errore che l'Italia non capirebbe - aggiunge- poi ognuno fa le sue scelte e dovrà assumersi le sue responsabilità. La storia ci ha insegnato che quando ci dividiamo quasi sempre perdiamo".

 



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Salvini a Pontida: «Questa è l'Italia che vincerà»

Il leader della Lega: «L'odio e la paura non abitano qui»


di  Redazione

CONDIVIDI:

Dom 15 Settembre 2019 22:18


ROMA. Quasi commosso, come lui stesso ammette, Matteo Salvini si specchia nel popolo leghista di Pontida e (si) dice certo che "questa è l'Italia che vincerà". Nei poco più di 40 minuti dal palco di Pontida, appuntamento clou del leghismo nazionale, testimoniato da tricolore sul palco e bandiere regionali di sud e nord, Matteo Salvini si ritrova con chi lo ama davvero. "L'odio e la paura non abitano qui", può dire il leader del Carroccio dal palco dove sopra si legge 'Il coraggio di essere liberi a casa propria' e sotto, ai piedi della struttura, 'Prima gli italiani'.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Regionali, Caldoro: «Con il centrodestra unito non c'è partita»

L'ex governatore: «Ma se si dovesse costruire una coalizione centrosinistra-Cinque Stelle ci troveremmo di fronte a una coalizione elettoralmente quasi imbattibile»


di  Mario Pepe

CONDIVIDI:

Dom 15 Settembre 2019 08:00


NAPOLI. «L’incontro tra Silvio Berlusconi e Matteo Salvini? Assolutamente positivo perché si è recuperato lo spirito di coalizione. Questo avrà un effetto immediato e concreto sul piano locale. Ed è la condizione per vincere nel Mezzogiorno alle prossime elezioni regionali...». A dirlo è il leader dell’opposizione di centrodestra al consiglio regionale della Campania, Stefano Caldoro. «Se il centrodestra è unito non c’è storia, siamo, secondo i sondaggi, avanti di oltre 10 punti al Sud, anche in Campania».



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Nominati i 42 sottosegretari: 21 M5S, 18 Pd, 2 Leu e 1 Maie


di  Redazione

CONDIVIDI:

Ven 13 Settembre 2019 12:20


ROMA. Pronta la squadra dei sottosegretari del governo giallorosso. Terminata la riunione del Consiglio dei ministri, ecco quindi arrivare le nomine: sono 42 i posti, la maggior parte dei quali (21) andrà al Movimento 5 Stelle. Le caselle occupate dal Pd saranno 18. 2 andranno a Liberi e Uguali, una al Maie. Sei i viceministri in quota M5S, 4 quelli del Partito democratico. "Il giuramento di sottosegretari e viceministri avverrà lunedì", ha dichiarato il ministro alle politiche giovanili e allo sport Vincenzo Spadafora al termine del Cdm.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Sottosegretari e viceministri, slitta tutto

Grillini ancora impantanati sulle scelte, per la delega all’Editoria resta il ballottaggio in casa Pd tra Verini e Martella


di  Marco Carboni

CONDIVIDI:

Ven 13 Settembre 2019 09:46


ROMA. Partita ancora aperta nel Governo per i sottosegretari e i viceministri, che il premier Giuseppe Conte avrebbe voluto chiudere già ieri. E a questo punto tutto potrebbe slittare alla prossima settimana. La situazione meno fluida è quella del Movimento 5 Stelle, dove ancora non sembra si sia arrivati alla quadra sui nomi. Che intanto continuano a circolare. All’Economia, la lista dei papabili nella squadra di Roberto Gualtieri è lunga. Si parla come viceministri di Antonio Misiani per il Pd e di Laura Castelli in ballottaggio con Stefano Buffagni per il M5S.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Bassolino: «La vera sfida del Governo? Far ripartire il Paese»

Il presidente dell'Associazione Sudd: «L’anno scorso 120mila italiani, in gran parte giovani, sono andati all’estero. Tra il 2007 e il 2017 sono andati via dal Mezzogiorno 480mila persone. Anche in grandi città come Napoli oppure nei Comuni piccoli della Campania c’è stato un mutamento impressionante dei quali pochi si sono accorti»


di  Mario Pepe

CONDIVIDI:

Gio 12 Settembre 2019 07:30


NAPOLI. «Il Paese è fermo, e farlo ripartire è la sfida fondamentale di questo Governo». A dirlo è il presidente dell’Associazione Sudd, Antonio Bassolino, analizzando il quadro politico determinatosi dopo la crisi di Ferragosto. «In poche settimane è cambiata la situazione politica, a livello europeo e nazionale. Ancora poche settimane fa sembrava impossibile quello che poi sarebbe successo, ed è anche il bello della politica. Questo perché noi siamo da tempo dentro un grande sommovimento politico che ancora non si è concluso».



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Zingaretti: «Lo scisma di Renzi sarebbe lacerante»


di  Redazione

CONDIVIDI:

Mer 11 Settembre 2019 19:55


"Come ha detto Papa Francesco sullo scisma, mi auguro, in piccolo, non avvenga" nei dem. E' l'auspicio di Nicola Zingaretti che, a Porta a Porta, ha parlato dell'ipotesi di gruppi parlamentari di Renzi. "Leggo tutti i giorni indiscrezioni, suggerisco ai giornalisti di chiedere anche perché, non si capiscono i motivi alla base di un fatto lacerante".

Quanto alla presidenza del Pd ha detto di augurarsi che "sia una donna, sarebbe un segnale importante e io lavorerò per questo".



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Selfie col figlio del boss Matrone, M5S: Salvini chiarisca all'Antimafia


di  Redazione

CONDIVIDI:

Mer 11 Settembre 2019 18:15


«Siamo rimasti allibiti per la foto, rilanciata oggi da alcuni quotidiani e siti napoletani, che ritrae Matteo Salvini con il figlio di un notissimo boss della camorra salernitana. Sarebbe stato il giovane a postare lo scatto, accompagnato dalla scritta: “Un caffè insieme al mio caro amico Matteo".



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati

Pagine