Accessibilità:
-A A +A
Print Friendly, PDF & Email
Concordia, il pg: «Sì all'appello bis per una pena più elevata»

Il procuratore generale della Cassazione chiede la conferma dei 16 anni di carcere 


di  

CONDIVIDI:

Gio 20 Aprile 2017 15:19


ROMA. Processo Costa Concordia ultimo atto. O forse no. Ha chiesto la conferma dei 16 anni di carcere per Francesco Schettino il procuratore generale della Cassazione Francesco Salzano. Ma il magistrato ha chiesto anche, limitatamente all'aggravante della "colpa cosciente per il reato di omicidio", l'annullamento con rinvio per una pena più severa. Se i giudici accoglieranno la richiesta, ci sarà un appello bis.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Ordine nazionale giornalisti, Marini nuovo presidente

Ha superato Oreste Lo Pomo alla seconda votazione 


di  

CONDIVIDI:

Gio 20 Aprile 2017 14:24


ROMA. Nicola Marini, ex capo della redazione abruzzese della Tgr, è il nuovo presidente dell'Ordine nazionale dei giornalisti. Prende il posto del dimissionario Enzo Iacopino. Con 73 preferenze ha sopravanzato Oreste Lo Pomo, che ne ha ottenute 50 nella seconda votazione.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Tumore al cervello per uso eccessivo del telefonino, tribunale condanna l'Inail

Sentenza storica a Ivrea. Il protagonista è un dipendente 57enne di una grande azienda a italiana che per 15 anni ha utilizzato per lavoro il telefonino senza precauzioni


di  

CONDIVIDI:

Gio 20 Aprile 2017 13:51


IVREA. "Per la prima volta al mondo una sentenza di primo grado ha riconosciuto un nesso causale tra l'uso prolungato del cellulare e il tumore al cervello".



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Referendum Alitalia, code ai seggi tra paura e speranza

Si vota sull'intesa del 14 aprile


di  

CONDIVIDI:

Gio 20 Aprile 2017 12:59


ROMA. Code ai seggi all'Aeroporto di Fiumicino nel primo giorno del referendum di Alitalia, con il quale gli oltre 12mila dipendenti dovranno approvare o meno il pre-accordo siglato il 14 aprile scorso tra sindacati e azienda con la mediazione del Governo.
Antonio Amoroso Cub Trasporti, che rappresenta il comitato del no, parlando del referendum, afferma: "È l'ennesimo ricatto del governo". "Un piano lacrime e sangue che accade per la terza volta in 8 anni", aggiunge.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Assogioco: ora il Governo approvi subito la riforma

Prove di dialogo con Confesercenti


di  

CONDIVIDI:

Mer 19 Aprile 2017 19:07


ROMA - “C'è un progetto del governo per eliminare 5.000 aziende e i suoi 200.000 lavoratori”. E' il messaggio lanciato da Benedetto Palese, presidente dell'Associazione Gestori e Costruttori Apparecchi da Intrattenimento (Agcai), al convegno organizzato in collaborazione con Assogioco-Confesercenti, Sapar e Agge sul tema del riordino del settore del gioco pubblico e contro il gioco d'azzardo.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Biotestamento, il paziente potrà rinunciare alle terapie

Approvato un emendamento alla Camera. Ma il medico potrà rifiutarsi di "staccare la macchina"


di  

CONDIVIDI:

Mer 19 Aprile 2017 15:51


ROMA. Il paziente potrà avvalersi del diritto di abbandonare le cure. È la facoltà che è stata riconosciuta con l'approvazione, da parte dell'aula della Camera, di un emendamento al ddl sulle Disposizioni anticipate di trattamento e sulle norme in materia di consenso informato, che ha soppresso il sesto comma dell'articolo 1 della legge. Il comma abrogato prescriveva che il "rifiuto del trattamento sanitario indicato dal medico o la rinuncia al medesimo, non possono comportare l'abbandono terapeutico.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Caso Consip, il Csm non aprirà nessuna pratica

La decisione del comitato di presidenza sullo scontro tra le procure di Napoli e Roma. Zanettin: «Occasione persa»


di  

CONDIVIDI:

Mer 19 Aprile 2017 12:40


ROMA. Non verrà aperta una pratica dal Consiglio Superiore della Magistratura sul caso Consip. A questa decisione sarebbe arrivato il comitato di presidenza del Csm. I dettagli del provvedimento articolato e motivato verranno resi noti nel pomeriggio. La richiesta di apertura di una pratica in prima commissione era stata avanzata la scorsa settimana dal consigliere laico Pierantonio Zanettin dopo le notizie di stampa riguardanti lo "scontro" tra le procure di Roma e Napoli.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Più di una famiglia su 10 in grave difficoltà economica nel 2016

La rilevazione Istat sul Def


di  

CONDIVIDI:

Mer 19 Aprile 2017 12:37


ROMA. L'11,9% delle famiglie italiane nel 2016 si è trovata nelle condizioni di ''grave deprivazione materiale''. Lo rileva l'Istat nel dossier sul Def, nel corso dell'audizione nelle commissioni Bilancio di Camera e Senato.

I minori che nel 2016 risultano in condizioni di ''grave deprivazione'' sono 1.250.000 pari al 12,3% della popolazione con meno di 18 anni. ''Tale quota risulta in lieve diminuzione rispetto agli anni precedenti'', rileva ancora l'Istat.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Consip, il Csm rinvia la decisione sullo scontro tra Procure

La decisione domani. Orlando spiega: «Il Csm non ha nessuna facoltà di intervenire direttamente»


di  

CONDIVIDI:

Mar 18 Aprile 2017 13:43


PALERMO.  "Allo stato non mi pare che si possa parlare di scontro" tra le Procure di Roma e di Napoli. Così il ministro della Giustizia Andrea Orlando, a Palermo, parlando del casi Consip. E rispondendo a distanza al Presidente dell'Anm, Eugenio Albamonte che chiede che il Csm non intervenga sul caso Consip, replica Orlando replica: "Il Csm non ha nessuna facoltà di intervenire direttamente, se ci sono dei rilievi disciplinari sono la Procura generale presso la Cassazione e il Ministero che intervengono".



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Caccia a Igor "il fantasma", il killer potrebbe avere un complice

Il serbo si troverebbe ancora nella "zona rossa"


di  

CONDIVIDI:

Mar 18 Aprile 2017 12:10


FERRARA. A 17 giorni dal primo omicidio, quello del barista Davide Fabbri a Budrio, e a 9 giorni dall'inizio della caccia all'uomo dopo l'assassinio della guardia giurata Valerio Verri a Portomaggiore (Ferrara), è ancora a piede libero il feroce killer serbo Norbert Feher alias Igor Vaclavic, ricercato per i due omicidi in Italia, oltre a diverse rapine, e per rapina con violenza sessuale in Serbia.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati

Pagine