Accessibilità:
-A A +A
Print Friendly, PDF & Email
Gioielliere ucciso a Roma: è caccia al bandito, quartiere sotto choc

Si cerca il rapinatore con la parrucca che ieri ha assassinato il 70enne


di  

CONDIVIDI:

Gio 16 Luglio 2015 12:43


ROMA. È caccia al rapinatore con la parrucca che ieri pomeriggio ha ucciso il gioieliere di 70 anni Giancarlon Nocchia nel suo negozio in via dei Gracchi, nel quartiere Prati, a Roma. Al vaglio degli investigatori anche le immagini delle telecamere di sorveglianza presenti in zona, comprese quelle del negozio di Nocchia, che potrebbero aver ripreso le fasi della rapina.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Volevano decapitare militare, sventato attacco contro base in Francia

Fermati un 17enne, un 19enne e un ex marinaio riformato


di  

CONDIVIDI:

Gio 16 Luglio 2015 12:30


PARIGI. Avrebbero confessato il progetto di attentato contro una base militare francese i tre individui arrestati dalle forze di sicurezza del paese e tuttora in stato di fermo: secondo France Info, i tre volevano sequestrare e decapitare un graduato dell'esercito francese nella base militare di Port-Vendres, vicino Perpignan. L'intento era quello di filmare la loro azione e diffondere le immagini su Internet a cose fatte. L'attacco era in programma per il 7 gennaio prossimo, ad un anno dagli attentati contro Charlie Hebdo.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Gioielliere ucciso in una rapina, caccia al bandito

È accaduto a Roma, in via dei Gracchi: sul corpo del 70enne una profonda ferita alla testa


di  

CONDIVIDI:

Mer 15 Luglio 2015 19:06


ROMA. Tragica rapina in via dei Gracchi, a Roma. Un gioielliere di 70 anni, Giancarlo Nocchia, è stato trovato morto nel pomeriggio, intorno alle 17:30, nel suo negozio di Prati, uno dei quartieri più frequentati e chic della Capitale.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
"Caronte" infuoca l'Italia, emergenza pronto soccorso

Si moltiplicano gli accessi, in arrivo una tempesta di calore. Il ministro Lorenzin: strutture allertate


di  

CONDIVIDI:

Mer 15 Luglio 2015 14:13


ROMA. "Caronte" infuocherà ancora per molto tempo l'Italia e nei prossimi giorni raggiungerà la sua massima potenza: temperature diurne fino a 39° nel corso del weekend, con possibili picchi di 40/41° nelle zone interne del Centro-Sud. Roma, Napoli, Firenze, Bari, Verona, Trieste e Venezia sono solo alcune delle città che vedranno temperature sopra i 37° per diversi giorni. La redazione web del sito ilmeteo.it avverte che «sarà una vera e propria 'Hot Storm', una 'tempesta' di caldo eccezionale».



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Cade dal terzo piano: 20enne americana gravissima

È precipitata da un balcone di un palazzo nel centro di Perugia. Si segue la pista dell'incidente


di  

CONDIVIDI:

Mer 15 Luglio 2015 11:23


PERUGIA. Una ragazza americana di 20 anni è ricoverata in ospedale a Perugia in condizioni disperate, dopo essere caduta nel cuore della notte da un balcone al terzo piano di un palazzo in centro a Perugia.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Niente botte ai figli,per la Cassazione è violenza

Respinto il ricorso di un padre condannato:

non è abuso di mezzi di correzione ma maltrattamenti


di  

CONDIVIDI:

Mar 14 Luglio 2015 20:35


ROMA. I figli non si educano a suon di botte. Lo ricorda la Cassazione con una sentenza nella quale intima lo stop a metodi violenti a scopo educativo.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
I giudici su Schettino:inchino scelta criminale

Nelle motivazioni della sentenza di condanna

le gravi colpe del comandante della Concordia


di  

CONDIVIDI:

Lun 13 Luglio 2015 22:59


GROSSETO. Nella sentenza di condanna di Francesco Schettino per il naufragio della Costa Concordia all’isola del Giglio, vi è anche una parziale attenuante, per il reato di abbandono: l’ex comandante era «sopraffatto dal terrore di morire». E per i giudici di Grosseto, è una «ragione meno riprovevole» di altre.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Tragico incidente, morti due gemellini di pochi mesi

Autocisterna contro un'auto, il dramma tra i caselli di Pisa e Viareggio. Illeso il padre dei due neonati


di  

CONDIVIDI:

Lun 13 Luglio 2015 21:15


PISA. Due gemelli di pochi mesi sono morti questo pomeriggio nello scontro tra l'auto, in cui viaggiavano con la madre e il padre, e un'autocisterna sull'autostrada A12 tra i caselli di Pisa e Viareggio in direzione Nord. Per i piccoli, nonostante i soccorsi, non c'è stato nulla da fare. La madre è stata trasportata in ospedale, ma non sarebbe in pericolo di vita, il padre è uscito illeso dall'incidente così come l'autista del tir.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Papa Francesco: «Il mate mi aiuta, ma non ho assaggiato la coca»

E sul crocifisso su una falce e martello regalatogli da Morales, Bergoglio dice: «È arte di protesta», ma «per me non è stata un'offesa»


di  

CONDIVIDI:

Lun 13 Luglio 2015 18:05


ROMA. «Il mate mi aiuta, ma non ho assaggiato la coca». Lo ha detto Papa Francesco durante la conferenza stampa sul volo che lo ha riportato a Roma, trasmessa dalla Radio vaticana. Per quanto riguarda il dono, ricevuto dal presidente boliviano Evo Morales, Bergoglio ha detto che la scultura, che raffigura un crocifisso su una falce e martello, «è arte di protesta» ma «per me non è stata un'offesa e lo porto con me».



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Evasione fiscale, pizzicata Ilaria D'Amico

La giornalista televisiva è indagata: non avrebbe versato 400mila euro


di  

CONDIVIDI:

Lun 13 Luglio 2015 16:01


ROMA. La giornalista Ilaria D'Amico, volto di Sky Sport, è indagata a Roma per una presunta violazione delle leggi fiscali. L'indagine avviata a Milano nell'ottobre scorso è stata trasferita a Roma per competenza. La D'Amico attuale compagna di Gigi Buffon, secondo quanto si è appreso non avrebbe versato tra il 2009 e il 2011 circa 400mila euro a titolo Irpef.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati

Pagine