Accessibilità:
-A A +A
Print Friendly, PDF & Email
Il Papa: «È una guerra ma non di religione»

Francesco sul terrorismo: «Si combatte per soldi non per Dio»


di  

CONDIVIDI:

Mer 27 Luglio 2016 19:50


"Non dobbiamo avere paura di dire la verità: il mondo è in guerra, perché ha perso la pace". Lo ha detto Papa Francesco durante il volo che lo ha portato da Roma a Cracovia, dove è atterrato oggi per celebrare la Giornata Mondiale della Gioventù. Ma non si può parlare di una guerra di religione, ha aggiunto commentando l'uccisione del sacerdote a Rouen.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Morta la bimba lasciata 4 ore in auto al sole

La madre era convinta di averla portata in asilo


di  

CONDIVIDI:

Mer 27 Luglio 2016 19:44


E' stata dichiarata morta la bimba di 18 mesi rimasta chiusa in auto per circa tre o quattro ore a Vada, provincia di Livorno. Lo hanno riferito dall'Ospedale Meyer di Firenze dove la piccola era stata ricoverata ieri in gravissime condizioni. La bimba era stata dimenticata in auto dalla mamma. I genitori hanno acconsentito alla donazione degli organi.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Esodo, bollino nero il 6 agosto

Presentanto anche il piano 


di  

CONDIVIDI:

Ven 22 Luglio 2016 21:39


ROMA. Autostrade per l’Italia dà il via libera alle partenze per le vacanze con le previsioni di traffico aggiornate: un solo bollino nero sabato 6 agosto. E l’attenzione è sempre puntata sulla sicurezza: secondo i dati aggiornati al 30 giugno 2016, sulla rete di Autostrade per l’Italia la mortalità si è ridotta dell'83% dal 1999: 300 vite salvate ogni anno grazie all’estensione del Tutor su oltre 2500 km e al costante impegno per il miglioramento e l'ampliamento della rete che ha ridotto, nel periodo estivo, i tempi di percorrenza di oltre il 30%.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Monaco di Baviera, il killer era un 18enne tedesco-iraniano

Nelle indagini fatte dalla polizia di Monaco, in particolare la perquisizione del suo appartamento, «non sono stati trovati elementi che lo legano allo Stato Islamico» ha dichiarato il capo della polizia di Monaco


di  

CONDIVIDI:

Ven 22 Luglio 2016 21:37


MONACO DI BAVIERA. È un tedesco di origini iraniane il 18enne Ali Sonboly, che ha ucciso nove persone e ferito 27 prima di togliersi la vita. Nelle indagini fatte dalla polizia di Monaco, in particolare la perquisizione del suo appartamento, «non sono stati trovati elementi che lo legano allo Stato Islamico» ha dichiarato il capo della polizia di Monaco, Hubertus Andrae. La polizia ha poi reso noto che l’autopsia del giovane ha confermato che è morto per un colpo alla testa che si è sparato da solo.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Dramma migranti, 22 morti: 21 sono donne

I cadaveri recuperati nel Canale di Sicilia, al largo della Libia


di  

CONDIVIDI:

Gio 21 Luglio 2016 17:58


ROMA. Sono 21 donne e un uomo le vittime della nuova strage di migranti su uno dei due gommoni soccorso dalla nave di ricerca e soccorso Aquarius, gestita in collaborazione da Medici Senza Frontiere e SOS Mediterranee, che ha portato in salto altri 209 profughi. «Quando la nostra equipe si è avvicinata al primo gommone, ha visto dei cadaveri che giacevano sul fondo dell'imbarcazione in una pozza di carburante» ha detto Jens Pagotto, capo missione di Msf per le operazioni di ricerca e soccorso. «I sopravvissuti - ha aggiunto - hanno passato diverse ore a bordo con i cadaveri.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Unioni civili, via libera del Consiglio di Stato

Da oggi, dunque, il provvedimento è attuativo, anche se occorrerà considerare la tradizionale 'vacatio legis' di quindici giorni, nonché i cinque giorni necessari al ministero dell'Interno


di  

CONDIVIDI:

Gio 21 Luglio 2016 16:28


ROMA. Il Consiglio di Stato ha dato via libera, a partire da stamani, all'istituzione con decreto del registro delle UNIONI CIVILI di coppie omosessuali. Da oggi, dunque, il provvedimento è attuativo, anche se occorrerà considerare la tradizionale 'vacatio legis' di quindici giorni, nonché i cinque giorni necessari al ministero dell'Interno. L'annuncio è arrivato nel corso della conferenza convocata a palazzo Spada dal presidente del Consiglio di Stato Alessandro Pajno.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Torna a casa e trova la figlia morta e la moglie in coma

Choc per operaio moldavo in provincia di Viterbo


di  

CONDIVIDI:

Mer 20 Luglio 2016 21:50


ROMA. È tornato a casa dal lavoro, come faceva tutti i giorni, ma si è accorto subito che qualcosa non andava. Nessuno rispondeva e, dopo aver chiamato e bussato invano, ha deciso di sfondare la porta trovandosi davanti a una scena tragica: la figlioletta di quattro mesi era morta e la moglie svenuta. L'uomo, un operaio di origine moldava, ha cominciato a gridare e ha cercato in casa l'altro figlio di 5 anni. Lo ha trovato vivo, all'interno di una stanza con la porta chiusa, ma in stato di choc e di forte confusione. È successo oggi pomeriggio a Orte Scalo, in provincia di Viterbo. 



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Berlusconi, il Senato: «No all'utilizzo delle intercettazioni»

Sì di Palazzo Madama per quelle del campano Antonio Milo


di  

CONDIVIDI:

Mer 20 Luglio 2016 17:42


ROMA. L’Aula del Senato dice no alla richieste dei magistrati di Milano di utilizzare undici intercettazioni telefoniche tra Silvio Berlusconi e due delle “Olgettine”, Iris Berardi e Barbara Guerra, captate sulle utenze delle due. E si accende lo scontro.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Fatture false, arrestato Ricucci

Con lui in carcere anche l'imprenditore Mirko Coppola


di  

CONDIVIDI:

Mer 20 Luglio 2016 17:39


ROMA. L’imprenditore Stefano Ricucci è stato arrestato dalla Guardia di Finanza nell’ambito di un’inchiesta della Procura di Roma sull’emissione di fatture false per oltre un milione di euro. Oltre a Ricucci è stato arrestato anche l’imprenditore Mirko Coppola.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Attraversa sui binari, 15enne travolta e uccisa da un treno

La tragedia in provincia di Cosenza


di  

CONDIVIDI:

Dom 17 Luglio 2016 15:11


COSENZA. Non sembrano esserci dubbi sulla dinamica della tragedia avvenuta ieri sera a Fuscaldo, dove una quindicenne è stata travolta da un intercity. Gli investigatori e il sostituto procuratore di Paola, Maria Rosaria Camodeca, hanno ricostruito la vicenda ascoltando in nottata le amiche che si trovavano con Maria Francesca Inverso, in attesa del treno che le avrebbe riportate a casa loro nella vicina San Lucido.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati

Pagine