Accessibilità:
-A A +A
Print Friendly, PDF & Email
Oggi a Roma il Family day

Il Comitato "Difendiamo i nostri figli": fermare la colonizzazione ideologica della teoria Gender


di  

CONDIVIDI:

Sab 20 Giugno 2015 12:04


ROMA. "Difendiamo i nostri figli", è lo slogan della manifestazione nazionale che si svolgerà oggi alle 15.30 in piazza San Giovanni a Roma, «per riaffermare il diritto di mamma e papà a educare i figli e fermare la colonizzazione ideologica della teoria Gender nelle scuole e nel Parlamento e bloccare sul nascere il ddl Cirinnà che consentirebbe in prospettiva adozione e utero in affitto per le coppie dello stesso sesso", spiegano i promotori del Comitato "Difendiamo i nostri figli".

 



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Crac Divina Provvidenza, Versaldi: «Chiarito l'equivoco con i miei superiori»

Il cardinale: «Dicevamo esattamente il contrario di quanto è emerso dall'intercettazione»


di  

CONDIVIDI:

Ven 19 Giugno 2015 22:45


CITTA' DEL VATICANO. «Ho sentito e chiarito con i miei superiori l'equivoco. Sono disposto a rispondere a chi altri volesse chiarimenti». Così il cardinale Giuseppe Versaldi, raggiunto telefonicamente dall'Adnkronos sulla telefonata con il manager Giuseppe Profiti. «I fatti parlano da sé - ha spiegato - e basta consultare l'accordo per come è avvenuto. Il tutto è stato chiarito collocando la frase nel contesto: una frase detta non certo per mentire ma perché non era il caso di parlare di una ipotesi specifica in quel momento».

 



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Autovelox senza revisione? La multa è irregolare

La Corte Costituzionale "boccia" il nuovo codice della strada


di  

CONDIVIDI:

Ven 19 Giugno 2015 11:49


ROMA. Le multe sono nulle se l'autovelox è "fuorilegge". A stabilirlo è una sentenza della Corte costituzionale (n° 113/2015), che di fatto "boccia" il nuovo codice della strada. Secondo i giudici, l'autovelox deve essere sottoposto a controlli periodici, altrimenti la sua misurazione non può ritenersi affidabile. Una decisione che ora rischia di aprire la strada ai risarcimenti per i cittadini. In gioco ci sono infatti centinaia di migliaia di verbali non ancora pagati (per quelli già pagati la partita è chiusa).



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Il Papa: «Cercare altri modi d'intendere il progresso»

L'enciclica di Francesco sull'ambiente


di  

CONDIVIDI:

Gio 18 Giugno 2015 13:12


ROMA. «Cercare un altro modo di intendere il progresso» avendo «cura della casa comune». È questo l'asse portante della nuova enciclica di Papa Francesco, la "Laudato si", pubblicata in Vaticano.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Maturità: seconda prova scritta, al Classico esce Tacito

A Scienze umane il welfare state, al Linguistico un articolo del "Guardian"


di  

CONDIVIDI:

Gio 18 Giugno 2015 12:15


ROMA. Tacito, secondo le prime indiscrezioni giunte ai siti specializzati, è l'autore scelto dal Miur per la seconda prova scritta della maturità classica. Su Studenti.it le prime indiscrezioni già alle 8.39: la versione di latino sembra essere 'Gli ultimi giorni di Tiberio' (VI paragrafo 50 annales). Mentre alle 8.55 viene pubblicato sul sito il brano integrale su cui sono chiamati a cimentarsi gli studenti del classico.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Salvini dona il sangue: spero vada a uno straniero in difficoltà

Il leader della Lega: il problema non è il Papa, ma distinguere i clandestini dai rifugiati veri


di  

CONDIVIDI:

Gio 18 Giugno 2015 12:09


ROMA. «Donare il sangue è bello perché è anonimo e volontario. Spero che il mio sangue vada a uno straniero in difficoltà». Il segretario federale della Lega, Matteo Salvini, si è recato questa mattina all'Avis di Milano per donare il sangue. Ai giornalisti ha spiegato di farlo da quando «avevo 18 anni e non mi interessa a chi va purché vada a chi ne ha bisogno».



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
'Ndrangheta, smantellata cellula romana: 19 arresti

In manette anche "colletti bianchi". In due anni importati oltre mille chili di cocaina dal Sud America


di  

CONDIVIDI:

Gio 18 Giugno 2015 12:05


ROMA. La Gdf smantella una "cellula" romana della 'Ndrangheta. Diciannove gli arresti nell'ambito dell'operazione che vede impiegati oltre 300 militari del II Gruppo Roma, supportati dai ''Baschi Verdi'' di Ostia e Roma, dalle unità cinofile antidroga e da un elicottero del Reparto Operativo Aeronavale di Civitavecchia.

 
In manette anche colletti bianchi. Ci sarebbero anche alcuni 'colletti bianchi' tra le 19 persone arrestate. Nel corso delle attività investigative sono state trovate armi, alcune delle quali nascoste sotto terra.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Ebola, causa epidemia in Africa bebè contagiato da pipistrello

La scoperta dei ricercatori: tutto ebbe inizio in Guinea


di  

CONDIVIDI:

Mer 17 Giugno 2015 21:22


ROMA. L'epidemia del virus Ebola in Africa Occidentale, esplosa nel dicembre del 2013 - e che ha fatto più di 27mila casi e 11mila decessi - ha avuto un'origine precisa: la trasmissione del virus da un pipistrello ad un bebè in Guinea. Da quel momento l'epidemia si è diffusa in Sierra Leone e in Liberia. È quanto ha stabilito uno studio del Dipartimento di salute pubblica inglese pubblicato su Nature.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Evasione fiscale, Raoul Bova a processo

Per l'accusa avrebbe sottratto 680mila euro


di  

CONDIVIDI:

Mer 17 Giugno 2015 16:36


ROMA. L'attore Raoul Bova è stato rinviato a giudizio con l'accusa di evasione fiscale per non avere versato alcune centinaia di migliaia di euro. Insieme con Bova il giudice dell'udienza preliminare ha rinviato a giudizio la sorella dell'attore Daniela e l'ex moglie Chiara Giordano. Il processo si terrà il 21 settembre del prossimo anno. L'accusa contestata è quella di dichiarazione fraudolenta mediante artifici e si riferisce a mancati versamenti avvenuti tra il 2006 e il 2010.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Capotreno ferito da machete, si costituisce un altro aggressore

È il proprietario dell'arma, il fodero trovato nella sua casa


di  

CONDIVIDI:

Mer 17 Giugno 2015 13:16


ROMA. Si è costituito uno degli aggressori del capotreno ferito con un machete al braccio lo scorso giovedì sera. Si tratta di un uomo di 36 anni originario di El Ecuador. La polizia lo ha raggiunto e fermato nella sua casa di viale Bligny. Andres Antonio Lopez Barrazar sarebbe legato alla banda MS13 e, tra i protagonisti dell'aggressione al capotreno, sarebbe il proprietario dell'arma: nella sua casa, è stata rinvenuta la fodera del machete.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati

Pagine