Accessibilità:
-A A +A
Print Friendly, PDF & Email
Ci risiamo: altri 17 morti nel Canale di Sicilia

La Marina militare recupera i cadaveri degli immigrati


di  

CONDIVIDI:

Ven 29 Mag 2015 21:47


ROMA. La Nave "Fenice" della Marina militare ha terminato le operazioni di soccorso di 217 immigrati a bordo di un gommone nel Canale di Sicilia, recuperando anche 17 cadaveri. Lo riferisce la Marina attraverso Twitter aggiungendo che la nave 'Bersagliere' ha soccorso un gommone a sud di Lampedusa con numerosi migranti a bordo.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Thyssen, pene ridotte. I parenti delle vittime: «Vergognatevi»

Condanne lievemente diminuite per i sei imputati


di  

CONDIVIDI:

Ven 29 Mag 2015 18:29


TORINO. Lievi riduzioni di pena per i sei imputati per il rogo che nel dicembre 2007 costò la vita a sette operai dello stabilimento Thyssenkrupp di Torino. La corte d'assise di appello, chiamata dalla Cassazione a rideterminare le pene, ha condannato l'ad Harald Espenhahn a 9 anni e 8 mesi di carcere invece dei 10 anni della prima sentenza di secondo grado.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Berlusconi: «Io un biglietto scaduto? Renzi è un portoghese»

Il leader di Fi replica al premier: è al governo senza elezioni


di  

CONDIVIDI:

Ven 29 Mag 2015 15:45


ROMA. «Lui è un portoghese, è al governo senza neanche aver pagato il biglietto, senza passare per libere elezioni». Lo ha detto il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi a Radio Monte Carlo rispondendo al premier Matteo Renzi che l'aveva definito un «biglietto scaduto». «Renzi aveva criticato D’Alema che arrivò a palazzo Chigi con una manovra di palazzo, disse che non avrebbe mai fatto la stessa cosa e poi si è contraddetto - ha aggiunto Berlusconi -.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Padre e figlio giù dal viadotto sulla Palermo-Catania

Sono morti sull'autostrada dopo un volo di decine di metri


di  

CONDIVIDI:

Ven 29 Mag 2015 15:28


PALERMO. Due commercianti, padre e figlio, sono morti sull'autostrada Palermo-Catania, dopo avere sfondato il viadotto Irosa e fatto un volo di decine di metri fino a finire in un dirupo. Le vittime sono Vincenzo Scirè di 63 anni e il figlio Francesco Scirè di 31 anni, che avevano un negozio di frutta e verdura a Gangi, nelle Madonie. I due ambulanti sono rimasti incastrati nell'abitacolo del mezzo. Sono state necessarie le gru per riuscire a ribaltare il camion.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
In Siria cadaveri bomba, l'ultimo orrore dell'Isis

Corpi decapitati imbottiti di esplosivo


di  

CONDIVIDI:

Ven 29 Mag 2015 15:18


KOBANE. Decapitati e poi imbottiti di esplosivo, per rappresentare una minaccia per i soccorritori, per chi ha avuto la meglio su di loro, per i civili che cercano il ritorno alla quotidianità. È il nuovo orrore perpetrato dallo Stato islamico, questa volta a Kobane, la città siriana a maggioranza curda al confine con la Turchia che i jihadisti hanno abbandonato a gennaio in seguito all'avanzata dei combattenti delle Unità di protezione del popolo curdo (Ypg) e dei peshmerga, sostenuti dai raid aerei della coalizione internazionale a guida Usa.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Scandalo Fifa, Blatter: non posso controllare tutto

Il presidente non lascia il governo del calcio


di  

CONDIVIDI:

Gio 28 Mag 2015 17:46


ZURIGO. «Io non posso e noi non possiamo controllare tutti in ogni momento. Se le persone vogliono fare cose sbagliate, cercheranno anche di nasconderlo. Ma alla fine deve spettare a me la responsabilità di questa organizzazione e trovare un modo per andare avanti e mettere le cose a posto». Joseph Blatter non lascia. Il presidente della Fifa si presenta con queste parole davanti al Congresso che domani sarà chiamato a rinnovare i vertici dell'organizzazione.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Auto killer a Roma: identificato uno dei due in fuga, è un altro minore

Stamattina era stata arrestata una 17enne


di  

CONDIVIDI:

Gio 28 Mag 2015 17:38


ROMA. Sono due i ricercati dalla polizia che ieri erano a bordo dell'auto che ha travolto nove persone in via Boccea a Roma, uccidendo una filippina di 44 anni e ferendo le altre otto. Gli investigatori hanno identificato un secondo minorenne che si trovava a bordo dell'automobile, il cui nome è già stato segnalato alla Procura della Repubblica dei minori. Il rom in questione è stato denunciato per concorso in omicidio volontario, imputazione identica a quella contestata alla ragazza di 17 anni fermata ieri sera dopo il tragico incidente.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Non si ferma all'alt e travolge i pedoni: muore una donna

Un arresto e altri due ricercati a Roma. Ci sono anche sei feriti, di cui due gravi


di  

CONDIVIDI:

Mer 27 Mag 2015 21:46


ROMA. Una donna è morta e sei persone sono rimaste ferite dopo essere state travolte da un'auto che, con 3 individui a bordo, non si è fermata a un controllo nella zona di Battistini a Roma. La vittima è una donna filippina di 44 anni. I feriti sono stati soccorsi dal 118: due in codice rosso al Gemelli, altri due al San Camillo, uno in codice giallo al San Carlo di Nancy e uno in codice verde al Santo Spirito. Una donna, uno degli occupanti dell'auto in fuga, è stato bloccata dalla Polizia e condotta in commissariato.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Omicidio di Melania, 20 anni a Parolisi

Ricalcolata la pena, i giudici non hanno concesso le attenuanti generiche


di  

CONDIVIDI:

Mer 27 Mag 2015 13:56


PERUGIA. Venti anni di carcere per Salvatore Parolisi per l'omicidio della moglie, Melania Rea. È quanto ha stabilito la Corte d'Assise d'Appello di Perugia dopo una breve camera di consiglio al termine dell' udienza disposta dalla Cassazione per ricalcolare la pena dopo l'esclusione dell'aggravante della crudeltà. La Corte non ha concesso le attenuanti generiche.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Muore bimba di due anni azzannata dal cane degli zii

La tragedia a Pordenone, la piccola azzannata al collo


di  

CONDIVIDI:

Lun 25 Mag 2015 22:40


PORDENONE. Una bimba di due anni e mezzo è morta, dopo essere stata azzannata da un cane a San Martino al Tagliamento, a Pordenone. Secondo una prima ricostruzione la piccola sarebbe stata colpita al collo dal cane, forse un pastore tedesco, degli zii, che era andata a trovare insieme alla mamma. Prima trasportata nell'ospedale di rete di San Vito al Tagliamento, poi al Santa Maria degli Angeli di Pordenone, per la piccola non c'è stato nulla da fare. È morta poco dopo l'arrivo nella struttura sanitaria.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati

Pagine