Accessibilità:
-A A +A
Print Friendly, PDF & Email
Roma, precipita dal secondo piano durante lite con il compagno

La donna è in prognosi riservata


di  

CONDIVIDI:

Lun 29 Febbraio 2016 13:39


ROMA. Una donna è ricoverata in prognosi riservata dopo essere precipitata dal secondo piano di un palazzo durante una lite con il compagno. È accaduto in Largo Sperlonga, a Roma. Non sono ancora chiari i motivi che hanno portato i due allo scontro fisico: gli agenti del commissariato Villa Glori e quelli del Flaminio sono intervenuti ieri sera per la segnalazione di una lite.

 



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Utero in affitto, Niki Vendola diventa padre e scoppia la polemica

Salvini: «Disgustoso egoismo». Gasparri: «Questa è la sinistra»


di  

CONDIVIDI:

Dom 28 Febbraio 2016 22:18


ROMA. Con la tecnica dell'utero in affitto è nato in una clinica canadese il piccolo Tobia Antonio, figlio di Nichi Vendola e del suo compagno Eddy Testa. A darne notizia è il quotidiano Libero. La madre genetica sembra sia californiana, ma di origini indonesiane, mentre il padre biologico è Testa. Il leader di Sel, 57 anni, dovrebbe veder riconosciuta la propria paternità in Canada, il paese del partner 38enne, ma non in Italia.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Nordcorea, testato nuovo missile anti-carro

Kim Jong Un: «Più preciso di un cecchino»


di  

CONDIVIDI:

Sab 27 Febbraio 2016 14:23


ROMA. Il leader della Corea del Nord Kim Jong Un ha recentemente assistito a un test di un nuovo missile anti-carro, definendolo "più preciso del fucile di un cecchino". Lo ha riferito l'agenzia di stampa ufficiale Kcna, aggiungendo che il razzo, a guida laser, vanta la più lunga gittata al mondo e una potenza distruttiva molto forte.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Il Papa agli imprenditori: «Basta egoismi e sete di guadagno»

Francesco a Confindustria: fare insieme non sia solo uno slogan


di  

CONDIVIDI:

Sab 27 Febbraio 2016 13:32


ROMA. Papa Francesco riceve per la prima volta Confindustria e si rivolge agli imprenditori con un messaggio forte e chiaro cui viene tributato un fragoroso applauso: "La vostra via maestra sia sempre la giustizia, che rifiuta le scorciatoie delle raccomandazioni e dei favoritismi, e le deviazioni pericolose della disonestà e dei facili compromessi".



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Sanità, da martedì la ricetta diventa elettronica

Dal 1° marzo sarà a regime nuova ricetta elettronica nazionale. Martedì le farmacie dovrebbero essere nelle condizioni di calcolare ticket e regime di esenzione vigente nella Regione di provenienza del cittadino. Per prescrivere un farmaco, un accertamento o una visita, il medico si collegherà ad un sistema informatico, lo stesso visibile al farmacista che consegnerà i prodotti farmaceutici


di  

CONDIVIDI:

Ven 26 Febbraio 2016 18:15


Addio ricetta cartacea, dal 1 marzo sarà a regime nuova ricetta elettronica nazionale. Martedì le farmacie dovrebbero essere nelle condizioni di calcolare ticket e regime di esenzione vigente nella Regione di provenienza del cittadino. Per prescrivere un farmaco, un accertamento o una visita, il medico si collegherà a un sistema informatico, lo stesso visibile al farmacista che ci consegnerà pillole o sciroppi.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Inchiesta sulla sanità in Lombardia, nuovo arresto a Miami

Lorusso è ritenuto responsabile del reato di riciclaggio


di  

CONDIVIDI:

Ven 26 Febbraio 2016 14:48


MILANO. Arrestato negli Usa anche l’ultimo destinatario dell’ordinanza di custodia cautelare del tribunale di Monza che nei giorni scorsi ha portato in carcere Fabio Rizzi, presidente della Commissione regionale Sanità e fra gli autori della riforma socio-sanitaria lombarda. Stefano Lorusso, 53 anni, è stato arrestato dalle autorità federali americane.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Arruolava jihadisti per l'Isis dall'Italia

È un macedone, fermato mentre stava per lasciare il Paese


di  

CONDIVIDI:

Ven 26 Febbraio 2016 14:04


VENEZIA. A Venezia-Mestre i carabinieri del Ros hanno notificato ed eseguito decreti di fermo e di perquisizione domiciliare emessi dalla Procura della Repubblica di Venezia nei confronti di un cittadino macedone indagato per arruolamento con finalità di terrorismo anche internazionale.

Ajhan Veapi, residente ad Azzano Decimo, frazione Tiezzo (Pn), era in procinto di lasciare il territorio nazionale per la Serbia e, successivamente, per la Germania.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Gli scienziati del Cnr di Napoli scoprono il gene responsabile del tumore a cellule giganti

I ricercatori dell'Istituto di genetica e biofisica hanno identificato il gene ZNF687 come responsabile della malattia ossea di Paget legata alla degenerazione neoplastica


di  

CONDIVIDI:

Gio 25 Febbraio 2016 18:11


NAPOLI. Individuato il gene responsabile del tumore a cellule giganti. I ricercatori dell'Istituto di genetica e biofisica del Consiglio nazionale delle ricerche (Igb-Cnr) di Napoli hanno identificato il gene ZNF687 come responsabile della malattia ossea di Paget legata alla degenerazione neoplastica (tumore a cellule giganti). Si tratta di un disordine genetico che colpisce il sistema scheletrico e che secondo gli scienziati ha avuto origine in Campania.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Anticorruzione senza risorse, Cantone: «I fondi li abbiamo, ma non possiamo spenderli»

Il presidente dell'Anac: colpa di una serie di norme all'italiana


di  

CONDIVIDI:

Gio 25 Febbraio 2016 14:06


ROMA. "Noi i fondi li abbiamo, non abbiamo la possibilità di spenderli per una serie di norme all'italiana. Non è assolutamente un'indicazione polemica". Lo ha detto Raffaele Cantone, presidente dell'Autorità nazionale anticorruzione (Anac), parlando con i giornalisti a Firenze, nella sede della Regione, a proposito dei fondi dell'istituzione che non possono essere spesi.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Contagiato da virus Hiv nato in laboratorio

È il primo caso al mondo: A scoprirlo alcuni scienziati italiani


di  

CONDIVIDI:

Mer 24 Febbraio 2016 23:12


WASHINGTON. Va in ospedale per donare il sangue e scopre di essere sieropositivo. Ma il suo caso è diverso dagli altri e ha letteralmente lasciato di stucco gli scienziati che hanno sequenziato il virus dell'Hiv rilevato nel suo organismo. Non un virus umano ma un virus creato in laboratorio. "Il primo caso al mondo", spiega all'AdnKronos Salute Andrea Gori, direttore del reparto Malattie infettive dell'ospedale San Gerardo di Monza, università di Milano-Bicocca, uno dei camici bianchi che si è occupato del caso, finito sotto i riflettori a Boston.

 



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati

Pagine