Accessibilità:
-A A +A
Print Friendly, PDF & Email
Incubo nube tossica a Pavia: chiudete porte e finestre

In fumo materiali plastici e pneumatici. Nel rogo non risultano persone coinvolte


di  

CONDIVIDI:

Gio 04 Gennaio 2018 11:06


PAVIA. Allarme nube tossica nel Pavese dopo il vasto incendio che si è sviluppato ieri sera, attorno alle 19, in un capannone abbandonato tra Corteolona e Genzone. Dalla grande struttura, di circa duemila metri quadrati, si è alzata subito una grossa nube di fumo nero e ora c'è allarme perché nel rogo sarebbero andati in fumo materiali plastici e pneumatici. Nel rogo non risultano persone coinvolte.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Capannone in fiamme, rischio nube tossica

I residenti: abbiamo visto camion entrare e uscire scaricando materiale


di  

CONDIVIDI:

Mer 03 Gennaio 2018 23:39


PAVIA. Terribile incendio in un capannone, bruciano plastica e altri materiali. Si teme una nube tossica. Fiamme in un deposito abbandonato da diversi anni lungo la provinciale 31, all'altezza di Corteolona, in direzione Genzone, in provincia di Pavia. A bruciare sarebbero stati plastica e altri materiali, ma i residenti spiegano di aver visto, negli ultimi mesi, camion entrare e uscire scaricando materiale. Diverse squadre dei vigili del fuoco al lavoro in arrivo sia dal comando di Pavia sia da altre province lombarde. L'Arpa è al lavoro per gli accertamenti del caso.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Travolte da valanga, morte madre e figlia

Tragedia in Alta Val Venosta


di  

CONDIVIDI:

Mer 03 Gennaio 2018 21:09


ROMA. Una valanga in Alta Val Venosta travolge e uccide due persone. A quanto si apprende dal Soccorso Alpino, una ragazza di 11 anni e sua madre, che facevano parte di una comitiva di nazionalità tedesca, sono decedute. Le operazioni di soccorso sono avvenute in condizioni meteo proibitive.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Sant’Antimo: ricercato, preso in Svizzera

Catturato dai carabinieri durante le feste


di  

CONDIVIDI:

Mar 02 Gennaio 2018 17:37


SANT'ANTIMO. I carabinieri della tenenza di Sant'Antimo hanno localizzato e arrestato il catturando Ugo Chianese, 34enne, del luogo, già noto alle forze dell'ordine, raggiunto da un ordine di carcerazione emesso a settembre dalla Procura di Napoli Nord. Deve scontare un cumulo pene di un anno e un mese per furto e rapina commessi in provincia di Napoli nel 2015.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Commosso addio per Elisa Frauenfelder

Tra i grandi maestri della pedagogia italiana


di  

CONDIVIDI:

Mar 02 Gennaio 2018 14:36


C’erano anche Fulvio Tessitore e Francesco De Sanctis, i Rettori emeriti delle ‘sue’ Università, la Federico II e il Suor Orsola Benincasa, per l’ultimo saluto ad Elisa Frauenfelder, tra i grandi maestri della pedagogia italiana, scomparsa improvvisamente proprio nell’ultimo giorno del 2017. Oltre trecento persone ad affollare la Chiesa di San Gioacchino a Napoli per salutare la “Maestra”. Innanzitutto i suoi tanti studenti ed i suoi allievi, poi gli amici, con tanti napoletani ‘illustri’ che le erano amici, dallo scienziato Franco Salvatore al cardiochirurgo Carlo Vosa.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Morto l’ex giudice e senatore Ferdinando Imposimato

Aveva 81 anni ed era nato a Maddaloni. Si occupò di importanti casi come il sequestro Moro e l'attentato a Papa Wojtyla


di  

CONDIVIDI:

Mar 02 Gennaio 2018 13:53


È morto stamane al policlinico Gemelli di Roma l'ex senatore Ferdinando Imposimato. Era stato ricoverato d'urgenza il 31 dicembre nel reparto di rianimazione. Casertano di Maddaloni, 81 anni, fu giudice istruttore di alcuni tra i più importanti processi di terrorismo, come quello per il caso Moro e l'attentato al Papa. Nel 1987 venne eletto al Senato come indipendente di sinistra, nel 1992 eletto Camera e nel 1994 al Senato. Nel 2013 il M5s lo aveva indicato, assieme ad altri nomi, per l'elezione a Presidente della Repubblica.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Lotteria Italia: "dimenticati" 27 milioni dal 2012 a oggi

Sei mesi per ritirarli


di  

CONDIVIDI:

Mar 02 Gennaio 2018 13:40


ROMA. Supera i 27 milioni di euro il totale dei premi delle diverse categorie della Lotteria Italia non riscossi dai vincitori dal 2002 a oggi. E in una circostanza si tratto' del primo premio assoluto. Nella sola edizione del 2016, con estrazione finale il 6 gennaio 2017, sono stati poco piu' di 1,2 i milioni di euro 'dimenticati'. Nell'edizione precedente, quella del 2015, il black out fu da 2 milioni di euro: era uno dei premi di prima categoria, biglietto venduto nell'area di servizio di San Nicola La Strada, in provincia di Caserta sull'A1 Milano-Napoli.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Il Papa: 2017 sporcato da degrado umano

L'omelia di Francesco in occasione del Te Deum


di  

CONDIVIDI:

Dom 31 Dicembre 2017 19:22


ROMA. "Anche questo tempo dell’anno 2017, che Dio ci aveva donato integro e sano, noi umani l’abbiamo in tanti modi sciupato e ferito con opere di morte, con menzogne e ingiustizie. Le guerre sono il segno flagrante di questo orgoglio recidivo e assurdo. Ma lo sono anche tutte le piccole e grandi offese alla vita, alla verità, alla fraternità, che causano molteplici forme di degrado umano, sociale e ambientale". Lo ha detto Papa Francesco nell'omelia pronunciata in San Pietro in occasione del Te Deum.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Morta Sofia, bimba simbolo del caso Stamina

L'annuncio dato dai genitori: è volata in cielo


di  

CONDIVIDI:

Dom 31 Dicembre 2017 19:07


ROMA. "Ieri sera la nostra piccola straordinaria bambolina Sofia è volata in cielo direttamente dalle braccia di mamma e babbo. Ora per lei non esiste più dolore, c'è solo l'amore". Tutto il dolore dei due genitori, mamma Caterina e il papà Guido, si sente nel drammatico post, scritto su Facebook, per annunciare al mondo la morte della loro figlia Sofia. La piccola, malata di leucodistrofia metacromatica, era diventata il simbolo per la lotta all'accesso del metodo Stamina di Davide Vannoni.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Verona, donna uccisa e fatta a pezzi

Il cadavere è stato scoperto da un allevatore, in una zona isolata di campagna


di  

CONDIVIDI:

Sab 30 Dicembre 2017 22:26


VERONA. Il corpo di una donna fatto a pezzi è stato ritrovato nella serata di sabato a Valeggio sul Mincio (Verona), in località Gardone. Il cadavere è stato scoperto da un allevatore, in una zona isolata di campagna. Secondo gli investigatori, la vittima, ancora da identificare, è stata abbandonata sul posto nelle ultime ventiquattro ore. Le indagini sull'omicidio sono condotte dai carabinieri del reparto operativo di Verona e della compagnia di Peschiera del Garda, intervenuti sul posto con gli uomini della sezione investigazioni scientifiche dell'Arma.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati

Pagine