Accessibilità:
-A A +A
Print Friendly, PDF & Email
Migranti, Ocean Viking soccorre 39 persone su barca in avaria


di  Redazione

CONDIVIDI:

Ven 17 Gennaio 2020 13:56


Ancora un salvataggio di migranti in mare. "Alle 2.06 di notte siamo stati chiamati da una barca in pericolo con 39 persone in fuga dalla #Libia. Stavano imbarcando acqua e il motore era in avaria. Abbiamo subito informato le autorità & #OceanViking, che ha soccorso la barca poco prima dell'alba!". Così su Twitter Alarm Phone.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Roma, allarme bomba nella sede de "La Repubblica"


di  Redazione

CONDIVIDI:

Mer 15 Gennaio 2020 19:31


ROMA. Una telefonata anonima che segnalava la presenza di una bomba è arrivata alla sede del quotidiano La Repubblica a Roma. Il palazzo è stato evacuato, sul posto stanno intervenendo gli artificieri dei carabinieri. 



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Tumori, «potenziale rischio da cellulari ma non ci sono prove»


di  Redazione

CONDIVIDI:

Mer 15 Gennaio 2020 14:53


"Esiste una potenziale correlazione tra l'uso dei telefonini e il rischio di sviluppare un tumore, ma ad oggi non esiste un'evidenza scientifica che permette di porre effettivamente in relazione l'esposizione a fonti elettromagnetiche e le neoplasie cerebrali. Questo perché ci sono degli studi con pochi casi e uno scarso 'follow up', dove ci sono molte variabili che entrano in gioco per capire effettivamente il ruolo singolo delle onde elettromagnetiche".



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Corruzione in atti giudiziari, arrestato magistrato


di  Redazione

CONDIVIDI:

Mer 15 Gennaio 2020 13:13


Prestazioni sessuali, soldi in contanti, preziosi, promessi e consegnati a più riprese dagli indagati accusati di corruzione a un magistrato in servizio presso la Corte di Appello di Catanzaro. È quanto emerso dalle indagini avviate nel 2018, condotte dalla Guardia di Finanza di Crotone e dirette dalla Dda in esecuzione di una ordinanza cautelare emessa dal Gip del Tribunale di Salerno nei confronti di otto indagati, sette in carcere uno ai domiciliari.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Bibbiano, Cassazione: «Infondate le misure contro il sindaco»


di  Redazione

CONDIVIDI:

Mar 14 Gennaio 2020 18:32


Per la Cassazione "non c'erano gli elementi per imporre la misura coercitiva dell'obbligo di dimora nei confronti del sindaco di Bibbiano Andrea Carletti", nell'ambito delle indagini sugli affidi illeciti dei servizi sociali in Val d'Enza. E' quanto scritto nelle motivazioni della sentenza che il 3 dicembre scorso ha annullato la misura cautelare nei confronti di Carletti, cancellando l'ordinanza del Riesame di Bologna che aveva sostituito con l'obbligo di dimora gli arresti domiciliari. 



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Ratzinger toglie la firma dal libro sul celibato


di  Redazione

CONDIVIDI:

Mar 14 Gennaio 2020 18:30


Il Pontefice emerito ha chiesto di togliere la firma dal libro che uscirà domani in Francia in difesa del celibato. La conferma arriva dal segretario personale di Benedetto XVI, mons. Georg Gaenswein. "Posso confermare - dice Gaenswein contattato dall'Adnkronos - che questa mattina su indicazione del Papa emerito ho chiesto al cardinale Robert Sarah di contattare gli editori del libro pregandoli di togliere il nome di Benedetto XVI come coautore del libro stesso e di togliere anche la sua firma dall'introduzione e dalle conclusioni".


"Il 20 settembre, - racconta ancora Sarah - il papa emerito mi ha ringraziato scrivendomi che anche lui, da parte sua, anche prima di ricevere la mia lettera, aveva iniziato a scrivere un testo su questo argomento, ma che la sua forza non gli permetteva più di scrivere un testo teologico. Tuttavia, la mia lettera lo aveva incoraggiato a riprendere questo lungo lavoro. Ha aggiunto che me lo avrebbe inviato una volta completata la traduzione italiana". "Il 12 ottobre, - dice ancora il card. Sarah - durante il Sinodo dei vescovi in ​​Amazzonia, il papa emerito mi ha consegnato sotto copertura riservata un lungo testo, frutto del suo lavoro negli ultimi mesi. Quando ho visto la portata di questo scritto, sia nella sostanza che nella forma, ho immediatamente considerato che non sarebbe stato possibile offrirlo a un giornale o a una rivista, dato il suo volume e qualità. Così ho immediatamente proposto al papa emerito la pubblicazione di un libro che sarebbe stato un immenso bene per la Chiesa, integrando il suo testo e il mio. A seguito dei vari scambi per la preparazione del libro, il 19 novembre ho finalmente inviato al papa emerito un manoscritto completo comprendente, come avevamo deciso di comune accordo, la copertina, un’introduzione e una conclusione comune, il testo di Benedetto XVI e il mio testo. Il 25 novembre, il papa emerito ha espresso grande soddisfazione per i testi scritti in comune, e ha aggiunto questo: 'Da parte mia, sono d’accordo che il testo sarà pubblicato nella forma che hai previsto'".

"Il 3 dicembre sono andato al monastero di Mater Ecclesiae per ringraziare ancora una volta il Papa emerito per aver riposto tanta fiducia in me. Gli ho spiegato che il nostro libro sarebbe stato stampato durante le vacanze di Natale, che sarebbe apparso mercoledì 15 gennaio e che, quindi, sarei venuto a portargli il libro all’inizio di gennaio al ritorno da un viaggio nel mio paese natale. La controversia che per diverse ore mira a sporcarmi insinuando che Benedetto XVI non è stato informato della pubblicazione del libro 'Dal profondo dei nostri cuori', è profondamente abietta. Perdono sinceramente tutti coloro che mi calunniano o che vogliono oppormi a papa Francesco. Il mio attaccamento a Benedetto XVI rimane intatto e la mia obbedienza filiale all’assoluto di papa Francesco".

A sostegno della sua tesi, Sarah ha pubblicato il carteggio intercorso tra lui e il Pontefice emerito. In particolare, in una lettera del 20 settembre 2019, Joseph Ratzinger, rivolgendosi all'amico porporato scrive: "Grazie per la sua lettera del 5 settembre e per la sua preghiera per il sacerdozio in questi tempi difficili. Avevo già prima della sua lettera cominciato a scrivere qualche riflessione sul sacerdozio. Ma scrivendo ho sentito sempre più che le mie forze non mi permettono più la redazione di un testo teologico".

A questo punto, nella missiva si legge: "Poi è venuta la sua lettera con la domanda inaspettata di un testo proprio sul sacerdozio con particolare attenzione al celibato. Così ho ripreso il lavoro e trasmetterò a lei il testo, quando sarà tradotto dal tedesco in italiano. Lascio a lei se queste note, la cui insufficienza sento fortemente, possono avere qualche utilità".


Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
"Ratzinger sapeva", il cardinale Sarah al contrattacco


di  Redazione

CONDIVIDI:

Mar 14 Gennaio 2020 12:54


Il cardinale Robert Sarah, autore del volume in difesa del celibato dei preti attorno al quale è maturato il giallo sulla firma del Pontefice emerito, passa al contrattacco dopo che l'entourage di Benedetto XVI, dal Mater Eccleasiae ha fatto trapelare che il Pontefice emerito non era a conoscenza del progetto. "Dichiaro solennemente che Benedetto XVI sapeva che il nostro progetto avrebbe preso la forma di un libro. Posso dire che abbiamo scambiato diversi test per stabilire le correzioni.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Lucca, lo sfrattano e si dà fuoco: grave 42enne


di  Redazione

CONDIVIDI:

Lun 13 Gennaio 2020 18:08


Ha riportato ustioni sul 70-80% del corpo l'uomo di 42 anni che doveva subire lo sfratto dall'appartamento in cui vive ad Altopascio (Lucca) e che per protesta si è dato fuoco nella sua abitazione dopo l'arrivo dell'ufficiale giudiziario. Il tragico episodio è successo in Corte Panattoni, in via Torino. I soccorsi si sono attivati subito, grazie all'intervento della Misericordia di Altopascio, che ha immediatamente allertato l'elisoccorso Pegaso.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Morto Giampaolo Pansa, protagonista del giornalismo italiano


di  Redazione

CONDIVIDI:

Lun 13 Gennaio 2020 13:21


È morto il giornalista e scrittore Giampaolo Pansa. Aveva 84 anni. Tra i protagonisti del giornalismo italiano del Novecento. Nato a Casale Monferrato nel 1935, aveva iniziato a lavorare a La Stampa nel 1961. Successivamente ha collaborato ininterrottamente dal 1977 al 2008 per i giornali del Gruppo L'Espresso, la Repubblica e L'Espresso. Nel 1961 entrò nel quotidiano torinese La Stampa.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Non accetta il trasferimento e picchia il capitano, arrestato maresciallo dei carabinieri


di  Redazione

CONDIVIDI:

Sab 11 Gennaio 2020 21:51


Furioso per il trasferimento dalla stazione di Carolei, in provincia di Cosenza, a quella di Corigliano Calabro, Ivan Pucci, maresciallo 47enne calabrese, è entrato nell'ufficio del capitano Giuseppe Merola, comandante della Compagnia di Cosenza e suo superiore, ha chiuso la porta con la chiave poi lanciata dalla finestra e lo ha picchiato procurandogli diverse lesioni toraciche e facciali. È successo ieri sera.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati

Pagine