Accessibilità:
-A A +A
Print Friendly, PDF & Email
Coppia dell'acido condannata: 16 anni a Martina Levato, 9 anni e 4 mesi ad Andrea Magnani

Il pm aveva chiesto 29 anni per lei e 14 per lui


di  

CONDIVIDI:

Mer 13 Gennaio 2016 13:45


MILANO. Il giudice Roberto Arnaldi ha inflitto a Martina Levato una condanna a 16 anni di reclusione e ad Andrea Magnani 9 anni e 4 mesi. Le richieste del pm Marcello Musso, erano, rispettivamente di 29 anni e 14 anni. Il giudice ha poi deciso l'ammontare dei risarcimenti: un milione per Pietro Barbini più 100mila euro alla famiglia, un milione a Stefano Savi, più 100mila euro per la famiglia.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Americana uccisa, c'è un sospettato

Gli inquirenti ipotizzano un gioco erotico finito in tragedia


di  

CONDIVIDI:

Mer 13 Gennaio 2016 13:12


FIRENZE. Il cerchio si stringe intorno all'assassino di Ashley Olsen, la donna americana di 35 anni trovata morta strangolata sabato pomeriggio nel suo monolocale in affitto in via Santa Monica, nel quartiere fiorentino di Santo Spirito. La pista seguita dagli investigatori porta a un sospettato ma ancora non ci sarebbe né un fermo né un indagato.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Mail aziendale, il datore di lavoro può controllarle

Lo ha stabilito la Corte Europea dei diritti umani, che ha emesso una sentenza secondo cui una società privata non viola il diritto alla privacy di un dipendente


di  

CONDIVIDI:

Mer 13 Gennaio 2016 13:08


STRASBURGO. Una mail può costare il posto di lavoro. E' quanto stabilito dalla Corte Europea dei diritti umani, che ha emesso una sentenza secondo cui una società privata non viola il diritto alla privacy di un dipendente - regolato dall'articolo 8 della Convenzione Europea - quando controlla le sue comunicazioni sugli account aziendali e può procedere al licenziamento se l'utilizzo della posta è a fini personali.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Caso marò, Latorre in Italia altri tre mesi

Lo ha deciso la Corte suprema indiana per riprendersi dall'intervento al cuore seguito ad un ictus che lo aveva colpito lo scorso anno


di  

CONDIVIDI:

Mer 13 Gennaio 2016 13:05


ROMA. Massimiliano Latorre potrà restare in Italia altri tre mesi, fino ad aprile, per riprendersi dall'intervento al cuore seguito ad un ictus che lo aveva colpito lo scorso anno. Lo ha deciso la Corte suprema indiana, secondo quanto scrive l'Hindustan Times.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Dal prossimo weekend Italia nella morsa del gelo

Dalla serata di giovedì temperature in picchiata e vento gelido


di  

CONDIVIDI:

Mar 12 Gennaio 2016 15:14


ROMA. Arriva il Generale Inverno. Il modello internazionale del Centro Europeo di previsione del tempo, ha confermato un'eccezionale previsione per il periodo che va dal 16 gennaio ad almeno il 22 gennaio. L'alta pressione - spiegano gli esperti del sito ilmeteo.it - inizierà a spostarsi in Atlantico portandosi verso latitudini settentrionali. Questa sua manovra favorirà l'arrivo di masse d'aria decisamente fredde direttamente dai comparti russo-siberiani. Successivamente ritornerà a conquistare l'Europa, facendo affluire aria gelida ancora per qualche giorno.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Donna s'impicca e il marito la porta in ospedale

È accaduto a Bologna, la versione dell'uomo al vaglio degli investigatori. La donna morta poco dopo l'arrivo al nosocomio


di  

CONDIVIDI:

Mar 12 Gennaio 2016 13:30


BOLOGNA. Ha portato la moglie in ospedale, morta poco dopo l'arrivo al nosocomio, riferendo di averla trovata impiccata in casa. È successo la scorsa notte intorno alle 2 a San Giovanni in Persiceto, nel Bolognese. La versione dell'uomo è ora al vaglio degli investigatori, che stanno cercando dei riscontri con gli elementi acquisiti nell'abitazione della coppia. Sul caso indagano i carabinieri.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Picchia e cerca di uccidere la suocera, incastrata dal video

Botte alla 70enne più volte al giorno


di  

CONDIVIDI:

Mar 12 Gennaio 2016 13:08


ROMA. Picchiava violentemente la suocera 70enne più volte al giorno. Ma il marito ha installato una telecamera a circuito chiuso che ha registrato le ripetute aggressioni e ha incastrato la donna, che è stata arrestata con l'accusa di tentato omicidio . È successo nella città di Bijnor, nello stato federato indiano dell'Uttar Pradesh.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Pallone d'oro, tutto come previsto: ha vinto Messi

Per il campione argentino del Barcellona è il quinto titolo


di  

CONDIVIDI:

Lun 11 Gennaio 2016 20:14


ZURIGO. Cinquina di Lionel Messi che dopo due anni di digiuno torna a vincere il Pallone d'oro. La stella argentina del Barcellona, dopo aver conquistato con la maglia blaugrana Liga, Champions League e Mondiale per club si porta a casa il riconoscimento di miglior calciatore per l'anno 2015 superando la concorrenza di Cristiano Ronaldo e del compagno di squadra Neymar.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Roma, la denuncia dell'autista Atac: «Autobus riparato con lo scotch»

Portellone riparato con nastro adesivo


di  

CONDIVIDI:

Lun 11 Gennaio 2016 16:09


ROMA. La pasionaria dell'Atac, l'autista Micaela Quintavalle, ha denunciato con un post su Facebook la riparazione di un portellone di un autobus della Capitale con un pezzo di nastro adesivo nero con sopra lo stemma di una nota casa automobilistica. "Ricordiamo che qualche mese fa per l'apertura di questo portellone una donna in motorino ha rischiato l'amputazione di un braccio", ha scritto la Quintavalle su Facebook aggiungendo: "Guardate come secondo loro, perché un autoferrotranviere autentico col cavolo che procede... dovremmo fare servizio. Svegliaaaaaa".



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Auto si ribalta sull'A1, muore una donna

Feriti il marito e le due figlie. La macchina è finita contro il guardrail e si è ribaltata


di  

CONDIVIDI:

Lun 11 Gennaio 2016 13:59


FROSINONE. Incidente mortale, la notte scorsa, sull'A1 all'altezza di Frosinone. Un'auto, a bordo della quale viaggiava una famiglia di quattro persone, è finita fuori strada, ha sbattuto contro il guardrail e si è ribaltata. Nell'impatto è morta la donna, mentre il marito e le due figlie, di due anni e di otto mesi, sono rimasti feriti in modo lieve. La polizia stradale di Frosinone è intervenuta sul posto e sta indagando sulle cause dell'incidente. La vittima era un'ufficiale della Marina militare così come il marito.

 



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati

Pagine