Accessibilità:
-A A +A
Print Friendly, PDF & Email
Spagna, Sanchez e Iglesias firmano accordo: «Sarà governo progressista»


di  Redazione

CONDIVIDI:

Mar 12 Novembre 2019 17:01


"Sarà un governo progressista o niente. Un governo progressista, che comprende le forze progressiste, che lavori per il progresso". E' quanto ha detto il premier facente funzioni e leader socialista Pedro Sanchez che oggi ha firmato un accordo con Pablo Iglesias per una coalizione per un governo di socialisti e Podemos. "Non si affermerà l'odio tra gli spagnoli", ha poi aggiunto Sanchez.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Messico, nave italiana attaccata da pirati: 2 feriti


di  Redazione

CONDIVIDI:

Mar 12 Novembre 2019 15:58


Attacco di un commando di pirati nel Golfo del Messico contro una nave italiana. Secondo quanto apprende l'Adnkronos, due marittimi italiani sono rimasti feriti nell'assalto, uno colpito da un oggetto contundente alla testa ed uno ferito da un colpo d'arma da fuoco al ginocchio: nessuno dei due è in pericolo di vita.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Isis rivendica attacco a soldati italiani: «Colpiti i crociati»


di  Redazione

CONDIVIDI:

Lun 11 Novembre 2019 16:52


In un comunicato diffuso attraverso l'agenzia di propaganda Amaq, l'Isis ha rivendicato l'attentato di ieri in Iraq, nei pressi di Kirkuk, contro i militari italiani e i peshmerga curdi.

"Con l'aiuto di Dio, soldati del Califfato hanno colpito un veicolo 4X4 con a bordo esponenti della coalizione internazionale crociata ed esponenti dell'antiterrorismo peshmerga nella zona di Kifri, con un ordigno, causando la sua distruzione e ferendo quattro crociati e quattro apostati", si legge nel comunicato dell'Isis.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Hong Kong, sostenitore Pechino dato alle fiamme


di  Redazione

CONDIVIDI:

Lun 11 Novembre 2019 14:16


Un sostenitore di Pechino è stato cosparso di liquido infiammabile e dato alle fiamme dopo un litigio con i manifestanti a Hong Kong.

L'uomo, scrive la Bbc, è stato ricoverato in condizioni critiche, così come il manifestante che in precedenza era stato raggiunto da una pallottola della polizia.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Attacco a soldati italiani in Iraq, «per 4 di loro situazione seria»


di  Redazione

CONDIVIDI:

Lun 11 Novembre 2019 14:12


È trascorsa tranquilla la prima notte in ospedale per i cinque militari italiani rimasti coinvolti ieri nell'attentato in Iraq. A quanto apprende l'Adnkronos da fonti dello Stato Maggiore della Difesa, i cinque militari non sono in pericolo di vita ma per quattro di loro la situazione resta ancora seria. Due militari hanno subito amputazioni a causa delle gravi ferite riportate. A un militare dell'Esercito è stata amputata la gamba sopra al ginocchio, mentre un militare della Marina ha subìto l'amputazione di parte del piede.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Spagna, dopo il voto governo più complicato


di  Redazione

CONDIVIDI:

Lun 11 Novembre 2019 13:59


All'indomani del voto che ha visto un'importante avanzata dell'estrema destra di Vox, si tirano le somme dei risultati elettorali in Spagna, che rendono più complicata la formazione di un nuovo governo. Il Paese esce dalle quarte elezioni in quattro anni ancora senza una maggioranza chiara in Parlamento e con un quadro politico ancora più precario.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Iraq, attentato esplosivo: gravi tre militari italiani


di  Redazione

CONDIVIDI:

Dom 10 Novembre 2019 18:23


Cinque militari italiani sono rimasti feriti, tre in modo grave, nell'esplosione di un ordigno artigianale nei pressi di Kirkuk, nel nord dell'Iraq. E' quanto apprende l'Adnkronos da fonti qualificate, i soldati sono stati investiti dall'esplosione mentre rientravano a piedi verso i loro mezzi. I militari appartengono ad una pattuglia interforze impegnata nella missione di addestramento delle forze curde e irachene "Prima Parthica". I tre soldati in condizioni gravi non sarebbero in pericolo di vita ma avrebbero riportato gravi lesioni agli arti inferiori.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Lamorgese: «Libia disposta a rivedere intesa su migranti»


di  Redazione

CONDIVIDI:

Mer 06 Novembre 2019 19:30


"Lo scorso 1 novembre l'ambasciata d'Italia a Tripoli ha formalmente proposto alle autorità libiche, tramite una nota verbale, la convocazione di una riunione della commissione italo-libica" al fine di "concordare un aggiornamento dell'intesa attraverso modifiche volte a migliorarne l'efficacia da formalizzare tramite uno scambio di note. Tale proposta è stata immediatamente e favorevolmente accolta con la comunicazione dalla controparte libica della disponibilità a rivedere il testo".



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Orrore in Messico, trucidata famiglia di mormoni: 12 morti


di  Redazione

CONDIVIDI:

Mar 05 Novembre 2019 14:01


Orrore in Messico, dove tre donne e 9 bambini di una famiglia di mormoni americani sono stati trucidati in un attacco il cui movente è ancora tutto da accertare. Secondo quanto riferito da alcuni parenti delle vittime, la strage è avvenuta nel nord del Messico, in una zona di confine tra gli stati di Chihuahua e Sonora. Il quotidiano “El Universal", citando fonti della famiglia, ha ricostruito i fatti, iniziati ieri mattina alle 9,30, quando tre donne, con i loro 14 figli, sono partite dalla località di Bavispe, nello stato di Sonora, dirette verso la comunità mormone di La Mora.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Migranti, chiesta convocazione commissione italo-libica


di  Redazione

CONDIVIDI:

Sab 02 Novembre 2019 15:45


Il governo italiano, con una nota verbale inviata al governo di Tripoli attraverso l'ambasciata libica a Roma, ha chiesto la convocazione della commissione italo-libica prevista dall'articolo 3 del memorandum d'intesa con la Libia sul contrasto all'immigrazione clandestina. Lo dicono all'Adnkronos fonti governative, secondo cui la commissione sarà presieduta da parte italiana dal ministro degli Esteri Luigi Di Maio e dal ministro dell'Interno Luciana Lamorgese: l'obiettivo, spiegano, "è di migliorare il memorandum sul fronte dei diritti umani".



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati

Pagine