Accessibilità:
-A A +A
Print Friendly, PDF & Email
Giulio Regeni è stato ucciso, ma prima l'hanno torturato

L'Italia chiede la partecipazione sul campo degli investigatori italiani nell'inchiesta sull'omicidio. Poi convoca d'urgenza l'ambascoiatore d'Egitto a Roma


di  

CONDIVIDI:

Gio 04 Febbraio 2016 15:17


IL CAIRO. La morte del giovane ricercatore italiano Giulio Regeni, scomparso la notte del 25 gennaio al Cairo e ritrovato ieri in un fosso sulla strada Il Cairo-Alessandria, sarebbe stata provocata "dai colpi inferti con strumenti taglienti", come dimostrano "le ecchimosi in varie parti del corpo".



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Trovato cadavere in Egitto, la Farnesina: probabilmente è Regeni

Il 28enne ricercatore italiano era scomparso il 25 gennaio scorso


di  

CONDIVIDI:

Mer 03 Febbraio 2016 21:21


ROMA. Il Governo italiano ha appreso del probabile tragico epilogo della vicenda del nostro connazionale Giulio Regeni al Cairo. In attesa di conferme ufficiali da parte delle autorità egiziane, il Ministro degli Affari Esteri Paolo Gentiloni esprime il profondo cordoglio personale e del Governo ai familiari che si trovano al Cairo e che sono stati informati di questa notizia ancora priva di conferme ufficiali, si legge in una nota della Farnesina.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Mosca, 12 morti per incendio in fabbrica tessile

L'incendio sarebbe di origine dolosa


di  

CONDIVIDI:

Dom 31 Gennaio 2016 13:39


MOSCA. Il bilancio dell'incendio divampato in una fabbrica tessile nell'est di Mosca è di 12 morti. Lo riferisce una fonte delle forze dell'ordine citata dall'agenzia russa 'Tass. L'incendio - che secondo alcune fonti sarebbe di natura dolosa - nel vecchio edificio che ospita un laboratorio di cucito è scoppiato ieri sera ed è stato spento intorno all'una di notte, ora locale.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Svezia si prepara a espellere fino a 80mila rifugiati

Le loro richieste sono state respinte, il Governo prepara le procedure


di  

CONDIVIDI:

Gio 28 Gennaio 2016 14:03


STOCCOLMA. La Svezia si starebbe preparando ad espellere decine di migliaia di rifugiati, le cui richieste di asilo sono state respinte. Lo riferisce il quotidiano 'Dagens Industri'. "Credo si tratti di circa 60mila persone, ma potrebbero essere anche 80mila", ha detto il ministro dell'Interno svedese, Anders Ygeman, come riporta il giornale.

 
Il governo, ha proseguito il ministro, ha detto alla polizia e alle autorità per le migrazioni di effettuare i preparativi necessari per le espulsioni.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Affonda barcone in Grecia: 24 morti, 9 sono bambini

Nuovo naufragio di immigrati nel Mar Egeo


di  

CONDIVIDI:

Gio 28 Gennaio 2016 13:42


ATENE. È salito a 24 morti il bilancio dell'ultimo tragico naufragio di immigrati nel mar Egeo. Tra di questi ci sono nove bambini, quattro femminucce e cinque maschietti. Lo ha riferito la guardia costiera greca dopo che a largo dell'isola di Samos, dove è affondata l'imbarcazione, i soccorritori hanno recuperato altri sette corpi. Le navi dell'agenzia europea Frontex stanno assistendo la guardia costiera greca nella ricerca di eventuali dispersi. Dieci al momento le persone tratte in salvo.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Scontro tra Israele e Onu: «Ban Ki-moon incoraggia il terrorismo»

Durissima replica di Netanyahu al segretario generale delle Nazioni Unite che aveva parlato di «crescente frustrazione dei palestinesi»


di  

CONDIVIDI:

Mar 26 Gennaio 2016 21:16


NEW YORK. Il premier israeliano, Benjamin Netanyahu, ha accusato il segretario generale dell'Onu, Ban Ki-moon, di "incoraggiare il terrorismo". Le accuse di Netanyahu sono arrivate dopo che Ban ha parlato davanti al Consiglio di sicurezza della crescente frustrazione dei palestinesi di fronte all'occupazione israeliana. I commenti del segretario generale dell'Onu "alimentano il terrorismo", ha affermato il premier israeliano in un comunicato, precisando poi che "non c'è alcuna giustificazione per il terrorismo.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Usa, sparatoria in ospedale militare

Un uomo ha aperto il fuoco al Naval Medical Center


di  

CONDIVIDI:

Mar 26 Gennaio 2016 18:34


SAN DIEGO. Una sparatoria al Naval Medical Center San Diego dove un uomo ha aperto il fuoco questa mattina poco dopo le otto del mattino ora locale. Secondo quanto riportano i messaggi su Twitter dei comandanti dell'ospedale militare, l'uomo armato è ancora in azione. Ed alle persone ed ai militari che si trovano nel centro, via Facebook, è stato detto di "correre, nascondersi o rispondere al fuoco".

 



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
La Danimarca confischerà i beni ai rifugiati: approvata la legge

Sì anche all'allungamento dei tempi per i ricongiungimenti familiari


di  

CONDIVIDI:

Mar 26 Gennaio 2016 17:39


COPENAGHEN. Il Parlamento danese ha approvato le misure sulla confisca di denaro e beni di valore ai richiedenti asilo per coprire le spese della loro permanenza nel Paese. La proposta, presentata dal governo a metà dicembre, aveva suscitato aspre critiche in patria e all'estero, in quanto ricorderebbe le spoliazioni dei nazisti ai danni degli ebrei deportati nei lager. I parlamentari hanno votato sì anche per il provvedimento che prevede l'allungamento dei tempi del ricongiungimento familiare.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Spagna, litiga con la compagna e getta figlia dalla finestra

Tragedia nel nord del paese iberico: la bambina, caduta dal primo piano di un appartamento di Vitoria, è stata trasportata in ospedale e versa in condizioni critiche


di  

CONDIVIDI:

Mar 26 Gennaio 2016 15:01


MADRID. Un uomo è stato arrestato nel nord della Spagna con l'accusa di aver lanciato dalla finestra una bimba di un anno dopo una lite con la compagna, che lo accusava di aver abusato della figlia. La bambina, caduta dal primo piano di un appartamento di Vitoria, è stata trasportata immediatamente in ospedale e versa in condizioni critiche.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Parigi, proteste anti Uber dei tassisti: scontri e arresti

Mobilitazione contro le auto a noleggio


di  

CONDIVIDI:

Mar 26 Gennaio 2016 14:27


PARIGI. Almeno 20 persone sono state arrestate questa mattina in Francia durante la mobilitazione dei tassisti indetta contro le auto a noleggio con conducente e contro Uber. Secondo la prefettura, circa 1.200 tassisti hanno bloccato le strade intorno ai due aeroporti di Parigi, Roissy e Orly, e nei pressi di Porte Maillot, nel versante nord della città.

 



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati

Pagine