Accessibilità:
-A A +A
Print Friendly, PDF & Email
Iraq, attentato esplosivo: gravi tre militari italiani


di  Redazione

CONDIVIDI:

Dom 10 Novembre 2019 18:23


Cinque militari italiani sono rimasti feriti, tre in modo grave, nell'esplosione di un ordigno artigianale nei pressi di Kirkuk, nel nord dell'Iraq. E' quanto apprende l'Adnkronos da fonti qualificate, i soldati sono stati investiti dall'esplosione mentre rientravano a piedi verso i loro mezzi. I militari appartengono ad una pattuglia interforze impegnata nella missione di addestramento delle forze curde e irachene "Prima Parthica". I tre soldati in condizioni gravi non sarebbero in pericolo di vita ma avrebbero riportato gravi lesioni agli arti inferiori.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Lamorgese: «Libia disposta a rivedere intesa su migranti»


di  Redazione

CONDIVIDI:

Mer 06 Novembre 2019 19:30


"Lo scorso 1 novembre l'ambasciata d'Italia a Tripoli ha formalmente proposto alle autorità libiche, tramite una nota verbale, la convocazione di una riunione della commissione italo-libica" al fine di "concordare un aggiornamento dell'intesa attraverso modifiche volte a migliorarne l'efficacia da formalizzare tramite uno scambio di note. Tale proposta è stata immediatamente e favorevolmente accolta con la comunicazione dalla controparte libica della disponibilità a rivedere il testo".



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Orrore in Messico, trucidata famiglia di mormoni: 12 morti


di  Redazione

CONDIVIDI:

Mar 05 Novembre 2019 14:01


Orrore in Messico, dove tre donne e 9 bambini di una famiglia di mormoni americani sono stati trucidati in un attacco il cui movente è ancora tutto da accertare. Secondo quanto riferito da alcuni parenti delle vittime, la strage è avvenuta nel nord del Messico, in una zona di confine tra gli stati di Chihuahua e Sonora. Il quotidiano “El Universal", citando fonti della famiglia, ha ricostruito i fatti, iniziati ieri mattina alle 9,30, quando tre donne, con i loro 14 figli, sono partite dalla località di Bavispe, nello stato di Sonora, dirette verso la comunità mormone di La Mora.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Migranti, chiesta convocazione commissione italo-libica


di  Redazione

CONDIVIDI:

Sab 02 Novembre 2019 15:45


Il governo italiano, con una nota verbale inviata al governo di Tripoli attraverso l'ambasciata libica a Roma, ha chiesto la convocazione della commissione italo-libica prevista dall'articolo 3 del memorandum d'intesa con la Libia sul contrasto all'immigrazione clandestina. Lo dicono all'Adnkronos fonti governative, secondo cui la commissione sarà presieduta da parte italiana dal ministro degli Esteri Luigi Di Maio e dal ministro dell'Interno Luciana Lamorgese: l'obiettivo, spiegano, "è di migliorare il memorandum sul fronte dei diritti umani".



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Clima, a Madrid il vertice cancellato dal Cile


di  Redazione

CONDIVIDI:

Ven 01 Novembre 2019 19:43


Sarà Madrid a ospitare la conferenza delle Nazioni Unite sul clima Cop25 a dicembre, dopo che il Cile ha annullato la disponibilità a ospitarla a causa delle proteste in corso in tutto il Paese contro il governo. Lo ha annunciato il responsabile dell'Onu sul clima, Patricia Espinosa: "Siamo liete di annunciare che la Cop25 si terrà dal 2 al 13 dicembre a Madrid". Dopo l'annuncio del presidente cileno Sebastian Pinera, la Spagna si era offerta di ospitare il vertice sul clima.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Spari a party di Halloween in California, almeno 4 morti


di  Redazione

CONDIVIDI:

Ven 01 Novembre 2019 12:37


Almeno 4 persone sono rimaste uccise e numerose ferite in una sparatoria avvenuta in California durante una festa di Halloween giovedì notte. La polizia di Orinda, cittadina a nordest di San Francisco, ha confermato che l'indagine riguarda una "sparatoria multipla". La sparatoria, secondo i media locali, è avvenuta in una casa affittata su Airbnb appositamente per il party.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
L'Isis minaccia gli Usa: vendicheremo al Baghdadi

Il portavoce dello stato islamico: al-Qurashi nuovo leader


di  Redazione

CONDIVIDI:

Gio 31 Ottobre 2019 18:20


NEW YORK. Minacce agli Usa, accuse al presidente Donald Trump e un appello a vendicare la morte del califfo Abu Bakr al-Baghdadi. L'Isis torna a far sentire la propria voce attraverso il suo nuovo portavoce, Abu Hamza al-Qurashi, in un audio di circa sette minuti diffuso da 'Furqan', un organo di propaganda del gruppo jihadista. Il portavoce invita alla vendetta "contro infedeli e apostati" per la morte di al-Baghdadi e spiega che il suo successore, Abu Ibrahim al-Hashimi al-Qurashi, è stato nominato dal Consiglio della Shura dell'ISIS.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Impeachment Trump, approvata la risoluzione

I voti favorevoli 232. Pelosi: questa è la democrazia


di  Redazione

CONDIVIDI:

Gio 31 Ottobre 2019 18:16


WASHINGTON. E' stata approvata con 232 "sì" la risoluzione per l'impeachment di Donald Trump presentata oggi alla Camera. I voti contrari sono stati 196 e nessun deputato repubblicano ha appoggiato la risoluzione che avvierà una nuova fase dell'inchiesta di impeachment, già in corso da sei settimane con le audizioni a porte chiuse, con l'avvio delle audizioni pubbliche.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Svolta Brexit, da laburisti ok a voto anticipato


di  Redazione

CONDIVIDI:

Mar 29 Ottobre 2019 13:44


I laburisti britannici sono a favore delle elezioni anticipate. A dichiararlo è stato il leader del partito Jeremy Corbyn, aggiungendo che è pronto a sostenere il voto a dicembre ora che i 27 hanno garantito la possibilità di tre mesi di rinvio. "Ho detto ripetutamente che siamo pronti per un voto e che il nostro appoggio dipende dal fatto che una no-deal Brexit sia ormai esclusa".



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Migranti, Libia emette decreto contro le Ong


di  Redazione

CONDIVIDI:

Mar 29 Ottobre 2019 13:41


Le organizzazioni non governative “interessate a collaborare nella ricerca e salvataggio marittimo devono presentare una preventiva domanda di autorizzazione alle autorità libiche a cui sono obbligate a fornire periodicamente tutte le informazioni necessarie, anche tecniche relative al loro intervento". E' quanto si legge agli articoli 5 e 6 del decreto emesso dal Consiglio presidenziale del governo di accordo nazionale libico, in merito al "trattamento speciale delle organizzazioni internazionali e non governative nella zona libica di ricerca e salvataggio marittimo" dei migranti.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati

Pagine