Accessibilità:
-A A +A
Print Friendly, PDF & Email
Sbaglia manovra col suv e precipita dal quarto piano del centro commerciale: illesa

La donna è caduta mentre era impegnata a parcheggiare


di  

CONDIVIDI:

Ven 25 Marzo 2016 13:55


BALTIMORA. 'Donna al volante, pericolo costante' recita un anacronistico motto maschilista. Ma stavolta, è il caso di dirlo, oltre al pericolo sembra essere stata sfiorata la tragedia. È accaduto a Lindsay Taylor Cook, una donna di 23 anni di Towson, Maryland, che mentre era alla guida del suo suv, un'Audi Q5, impegnata a fare una manovra di parcheggio, è precipitata dal quarto piano di un centro commerciale 'atterrando' sul marciapiede.

 



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Belgio, identificato l'attentatore con il cappello in aeroporto: è Cheffou

È un reporter indipendente considerato un reclutatore. Era al fianco dei kamikaze prima dell'attentato. Lo ha identificato l'autista del taxi che ha accompagnato il commando terrorista a Zaventem


di  

CONDIVIDI:

Ven 25 Marzo 2016 13:41


BRUXELLES. Faycal Cheffou, uno degli uomini fermati nei blitz condotti in Belgio negli ultimi due giorni, sarebbe "l'uomo con il cappello" ripreso dalle telecamere di sorveglianza dell'aeroporto di Bruxelles al fianco dei due attentatori suicidi prima degli attentati.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Radovan Karadzic condannato a 40 anni per crimini di guerra e genocidio

L'ex leader politico dei serbi di Bosnia Erzegovina condannato a 40 anni di carcere


di  

CONDIVIDI:

Gio 24 Marzo 2016 17:05


ROMA. Radovan Karadzic, l'ex leader politico dei serbi di Bosnia Erzegovina, è stato ritenuto colpevole di crimini di guerra e di genocidio, durante la guerra il 1992 ed il 1995, e condannato a 40 anni di carcere. Lo ha stabilito il Tribunale penale internazionale per l'ex-Jugoslavia. I giudici hanno ritenuto Karadzic, 70 anni, colpevole, tra l'altro, di genocidio per il massacro di Srebrenica, nel 1995. Il suo caso è stato visto come uno dei più importanti processi per crimini di guerra dalla seconda guerra mondiale.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
«Salah doveva sparare a Bruxelles, mentre i complici si facevano saltare»

Prima dell'arresto l'uomo era pronto a colpire. Uno dei kamikaze era ricercato da dicembre per gli attacchi di Parigi. I due fratelli kamikaze volevano colpire una centrale nucleare a Pasqua. In Italia è polemica sulle lacrime della Mogherini, Bertolaso: «Imbarazzanti». Ancora verifiche sulla vittima italiana, Patricia Rizzo. I familiari: «È un inferno»


di  

CONDIVIDI:

Gio 24 Marzo 2016 15:23


BRUXELLES. Salah Abdeslam progettava una sparatoria per le strade di Bruxelles, mentre altri complici si sarebbero fatti esplodere altrove. È questa una delle ipotesi esaminate dagli inquirenti, secondo quanto riferisce la televisione fiamminga Vrt. Il piano sarebbe stato dunque simile a quello degli attentati del 13 novembre a Parigi.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Sette vite come i gatti: studente scampò ad attentato a Boston, ferito a Bruxlelles. Era anche a Parigi

Mason Wells, studente americano di 19 anni, è rimasto ferito nell'attentato alla metro di Bruxelles. Coinvolto anche nell'attentato alla maratona di Boston ed era a Parigi quando avvenne la strage al Bataclan


di  

CONDIVIDI:

Mer 23 Marzo 2016 19:23


"Spero che ora si sia giocato tutte le possibilità di una vita di essere coinvolto in un attentato terroristico". Sono le prime parole del padre del giovane alla ABC News, quando ha saputo che Mason Wells, 19 anni appena di Sandy nello Utah, è rimasto ferito all'attacco all'aeroporto di Bruxelles. Il giovane mormone in missione in Europa ha riportato diverse ferite e ustioni, ma non è in pericolo di vita.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
I seguaci dell’Isis esultano: è solo l’inizio. Iracheno arrestato a Napoli

Attentati definiti da molti come "una piccola parte del conto che pagheranno i crociati". 'Siamo arrivati con i nostri sgozzatori'", ha scritto Jazrawi Biji, il cui account è pieno di messaggi che inneggiano ai 'martiri' e ai jihadisti dell'Is. I poliziotti della Digos di Napoli hanno arrestato il cittadino iracheno Ehsan Aziz di 46anni, destinatario di richiesta d’arresto provvisorio a scopo di estradizione da parte delle autorità svizzere per i reati di tentata aggressione, minacce e sequestro di persona. L’ uomo, secondo le Autorità Svizzere era conosciuto dai servizi Belgi e Francesi...


di  

CONDIVIDI:

Mar 22 Marzo 2016 13:19


Esultano su Twitter i seguaci del sedicente Stato islamico (Is) per gli attentati di oggi a Bruxelles , definiti da molti come "una piccola parte del conto che pagheranno i crociati". "Ho ricevuto un messaggio da qualcuno dello Stato islamico rivolto ai suoi sostenitori in Belgio. Dice: 'Siamo arrivati con i nostri sgozzatori'", ha scritto Jazrawi Biji, il cui account è pieno di messaggi che inneggiano ai 'martiri' e ai jihadisti dell'Is.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Bruxelles, il racconto dei testimoni: sangue ovunque

"Abbiamo visto le persone saltare in aria e poi cadere pesantemente a terra". "Ci sono corpi smembrati ovunque". "C'è sangue dappertutto". Sono questi alcune delle scioccanti testimonianze scritte su Twitter da coloro che si trovavano all’aeroporto di Bruxelles Zaventem al momento delle esplosioni che hanno devastato la sala partenze, provocando numerosi morti


di  

CONDIVIDI:

Mar 22 Marzo 2016 13:16


"Abbiamo visto le persone saltare in aria e poi cadere pesantemente a terra". "Ci sono corpi smembrati ovunque". "C'è sangue dappertutto". Sono questi alcune delle scioccanti testimonianze scritte su Twitter da coloro che si trovavano all’aeroporto di Bruxelles Zaventem al momento delle esplosioni che hanno devastato la sala partenze, provocando numerosi morti.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Bruxelles: c'è anche una italiana tra le 31 vittime. È giallo sull'arresto del terzo terrorista

La strage rivendicata dall’Isis. La Farnesina riferisce che ci sono alcuni italiani rimasti feriti negli attentati. Il governo belga ha decretato tre giorni di lutto nazionale


di  

CONDIVIDI:

Mar 22 Marzo 2016 09:43


Continua a salire il bilancio degli attentati che hanno sconvolto Bruxelles.Trentuno morti e 230 personesono rimaste ferite nell'attentato suicida all'aeroporto di Zaventem dove 2 esplosioni si sono verificate poco prima delle otto. Tra le vittime ci sarebbe una ragazza italiana, si stanno verificano i dna. Gli attacchi sono stati rivendicati dall'Isis. Intanto è stato smentito l'arresto del terzo terroprista.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Cuba-Usa, la stretta di mano tra Raul Castro e Obama

Il presidente Usa: «Il cambiamento sta per succedere qui, e credo che Raul Castro questo lo sappia»


di  

CONDIVIDI:

Lun 21 Marzo 2016 17:52


L'AVANA. Barack Obama e Raul Castro uno al fianco dell'altro mentre, nel Palacio de la Revolucion dell'Avana, riecheggiano le note dell'inno americano. E' iniziata così la cerimonia con cui il presidente cubano ha ufficialmente accolto il presidente americano. Dopo che la banda dell'esercito cubano ha suonato gli inni di entrambi i Paesi, i due presidenti hanno passato in rassegna il picchetto d'onore.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Belgio, Salah dopo l'arresto: «Non ne potevo più, contento che sia finita»

Lo sfogo del terrorista dopo l'arresto


di  

CONDIVIDI:

Lun 21 Marzo 2016 16:54


BRUXELLES. "Sull'altare dell'anonimato sono state offerte la sicurezza dei miei e la sicurezza pubblica della popolazione e io questo non sono disposto ad accettarlo", ha tuonato il direttore della polizia giudiziaria del Belgio Claude Fontaine, deplorando l'anticipazione della notizia, da parte dell'Obs e dell'emittente tv VTM, del ritrovamento di tracce del Dna di Salah Abdeslam nel covo di Forest, prima della cattura del terrorista coinvolto negli attacchi a Parigi dello scorso 13 novembre, a Molenbeek.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati

Pagine