Accessibilità:
-A A +A
Print Friendly, PDF & Email
Paura a Richmond, uomo minaccia i fedeli di una chiesa afroamericana

Un uomo armato di coltello ha fatto irruzione, poi è stato arrestato


di  

CONDIVIDI:

Sab 20 Giugno 2015 12:00


RICHMOND. Un uomo armato di coltello ha minacciato di uccidere i fedeli riuniti in una chiesa afroamericana di Richmond, in Virginia. L'attacco, che appare come un preoccupante atto di emulazione di quanto successo a Cherleston, è stato velocemente sventato dai fedeli che hanno sbarrato le porte della chiesa ed è intervenuta una guardia di sicurezza che ha chiamato la polizia che ha arrestato l'uomo. Secondo i testimoni l'uomo era armato di coltello.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Charleston, Roof confessa: «Volevo iniziare una guerra razziale»

La testimonianza dell'amico: diceva che voleva scatenare un conflitto civile


di  

CONDIVIDI:

Ven 19 Giugno 2015 13:17


CHARLESTON.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Grecia, Tsipras: «Lavoriamo per il successo del vertice di lunedì»

Il premier di Atene: rispettare le regole, ma anche la democrazia


di  

CONDIVIDI:

Ven 19 Giugno 2015 11:45


ATENE. Il capo del governo di Atene, Alexis Tsipras, ha commentato positivamente oggi la convocazione di un vertice straordinario dei capi di stato e di governo dei paesi della zona Euro per lunedì per affrontare la crisi greca: Atene vuole celebrare i negoziati al più alto livello, ha sottolineato, assicurando che «lavoriamo per il successo di questo incontro».



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
In Danimarca vince il centrodestra

Il premier riconosce la sconfitta e si dimette da leader del partito socialdemocratico


di  

CONDIVIDI:

Ven 19 Giugno 2015 11:42


COPENAGHEN. Il premier danese Helle Thorning-Schmidt ha riconosciuto la sconfitta elettorale e ha annunciato le sue dimissioni da leader del partito socialdemocratico dopo la conferma dei risultati delle elezioni legislative. «Abbiamo vinto la campagna elettorale ma non le elezioni. Siamo stati battuti sul traguardo», ha dichiarato rivolta agli esponenti del suo Partito, a seguito della vittoria dell'opposizione conservatrice guidata dall'ex premier Lars Lokke Rasmussen, del partito liberale Venstre sulla coalizione di centro-sinistra.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Usa, strage in chiesa di afroamericani: 9 morti

L'autore del folle gesto sarebbe un 21enne bianco. Tra le vittime un senatore democratico


di  

CONDIVIDI:

Gio 18 Giugno 2015 12:20


CHARLESTON. Strage in una chiesa frequentata dalla comunità afroamericana, a Charleston, nella Carolina del Sud. Secondo quanto riferito dalla Cnn, che cita fonti di polizia, sono 9 i morti nella chiesa metodista episcopale Emmanuel African Methodist Episcopal. Autore della strage sarebbe un giovane bianco, al quale la polizia sta ancora dando la caccia.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
L'Isis taglia mano e piede a una "spia" crocifissa

Orrore senza fine, lo Stato islamico diffonde un nuovo video


di  

CONDIVIDI:

Mer 17 Giugno 2015 21:27


ROMA. Un nuovo capitolo si aggiunge al lungo elenco delle atrocità commesse dai jihadisti del sedicente Stato islamico (Isis), che hanno diffuso un video in cui mostrano il taglio di una mano e di un piede di un prigioniero legato a una croce. Il video di quattro minuti circa mostra un militante vestito di nero che con un grosso coltello taglia gli arti della vittima, che indossa una tuta arancione, come tutti i prigionieri dell'Isis. Nella parte iniziale, si mostra la 'confessione' del prigioniero, forse un iracheno, che ammette di essere una spia.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
L'Ungheria costruirà una recinzione anti-immigrati

Budapest vuole frenare gli arrivi dalla Serbia. Il Governo francese creerà 10.500 posti per l'accoglienza


di  

CONDIVIDI:

Mer 17 Giugno 2015 16:43


ROMA. L'Ungheria intende costruire una recinzione di quattro metri lungo il confine con la Serbia per fermare il flusso di migranti che cercano di raggiungere il Paese. Lo ha annunciato il ministro degli Esteri ungherese, Peter Szijjarto, precisando che il governo «ha ordinato al ministero dell'Interno di chiudere fisicamente il confine con la Serbia«. Il Paese prevede quindi di costruire una recinzione lungo i 175 chilometri di confine tra i due Paesi.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Pedofilia, il tribunale Vaticano rinvia a giudizio l'ex nunzio della Repubblica Dominicana

Monsignor Jozef Wesolowski sarà processato


di  

CONDIVIDI:

Lun 15 Giugno 2015 13:55


CITTA' DEL VATICANO. Monsignor Jozef Wesolowski, ex nunzio apostolico nella Repubblica Dominicana, sarà processato per pedofilia. Il presidente del Tribunale del Vaticano, Giuseppe Dalla Torre, ha disposto infatti il rinvio a giudizio per l'alto prelato, accogliendo la richiesta avanzata dal promotore di giustizia vaticano.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Grecia, Tsipras si prepara alla sconfitta

Il premier greco: pronti ad accettare un compromesso difficile. E Junker: per voi fuori dall'euro sarebbe devastante


di  

CONDIVIDI:

Sab 13 Giugno 2015 15:59


ATENE. La Grecia è pronta ad accettare anche «un compromesso difficile», che preveda nuove concessioni, pur di arrivare ad un accordo. È la posizione espressa dal premier greco Alexis Tsipras, mentre a Bruxelles continuano le discussioni. «Se si arriva ad un accordo fattibile - ha detto Tsipras durante una riunione ieri sera con i suoi collaboratori, secondo quanto si legge in un comunicato del governo- anche se il compromesso è difficile, accetteremo la sfida, perché è l'unico modo per uscire dalla crisi».

 



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Grecia-Ue, bocciata pure l'ultima proposta di Atene

Il commissario agli Affari economici Moscovici: «Non riflette i progressi fatti nei colloqui fra Juncker e Tsipras»


di  

CONDIVIDI:

Mer 10 Giugno 2015 13:01


BRUXELLES. L'Unione europea non è soddisfatta delle ultime proposte del Governo greco sul piano di riforme. Il commissario Ue agli Affari economici, Pierre Moscovici, «ha informato il Governo greco che le ultime proposte non riflettono i progressi fatti nei colloqui fra il presidente Juncker e il premier Tsipras», ha detto il portavoce del presidente della Commissione Ue.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati

Pagine