Accessibilità:
-A A +A
Print Friendly, PDF & Email
Grecia, Tsipras caccia i dissidenti

Berlino dà il via libera agli aiuti ad Atene e Tsipras vara il rimpasto di governo


di  

CONDIVIDI:

Ven 17 Luglio 2015 21:49


ATENE. Il primo ministro greco Alexis Tsipras ha deciso un rimpasto di governo, effettuando sostituzioni in dieci incarichi da ministro e viceprimo ministro. Lo riferisce l'agenzia stampa greca Ana. La manovra, che estromette dall'esecutivo l'ala più a sinistra di Syriza, era attesa dopo le critiche e le dimissioni di alcuni esponenti del governo contrari all'accordo raggiunto a Bruxelles.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Bimbo decapita ufficiale. L'Isis: puntiamo a Roma

Orrore senza fine, dagli jihadisti un nuovo video choc


di  

CONDIVIDI:

Ven 17 Luglio 2015 19:04


DAMASCO. I jihadisti dell'Isis hanno diffuso un nuovo scioccante video che mostra la decapitazione di un ufficiale del regime da parte di un bambino e nel quale si afferma che il vero obiettivo dell'Isis è la conquista di Gerusalemme e di Roma. Il video mostra un ufficiale che afferma di essere un capitano del regime e di essere stato catturato a ovest di Homs, nei pressi di un checkpoint ad al-Bosayri, dopo il ritiro delle forze armate dalla città storica di Palmira, conquistata dall'Is a maggio.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
L'Isis attacca nave militare egiziana: colpita con un missile

Un gruppo affiliato allo Stato islamico rivendica l'azione


di  

CONDIVIDI:

Gio 16 Luglio 2015 19:49


IL CAIRO. La "Provincia del Sinai", gruppo jihadista affiliato al sedicente Stato islamico, ha rivendicato l'attacco contro una nave militare egiziana, al largo di Rafah. Con un comunicato diffuso su Twitter, il gruppo ha parlato di «un'operazione benedetta permessa da Dio», e ha annunciato «l'uccisione dell'equipaggio». La notizia di un attacco a un'imbarcazione dalla guardia costiera, poi andata a fuoco, era stata data in precedenza dal portavoce militare egiziano, Muhammad Samir, secondo il quale, tuttavia, «non vi sono state perdite umane».



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Dall'Ue sì al salvataggio della Grecia, banche aperte lunedì

Via libera dall'Eurogruppo ai negoziati


di  

CONDIVIDI:

Gio 16 Luglio 2015 17:10


BRUXELLES. L'Eurogruppo ha autorizzato i negoziati per il terzo programma di salvataggio per la Grecia con il fondo salva-Stati Esm. I ministri delle Finanze dell'area euro hanno deciso "di concedere in linea di principio alla Grecia un sostegno di stabilità di tre anni con l'Esm, soggetto al completamento delle procedure nazionali rilevanti".

 



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Schaeuble: col taglio del debito Grexit temporanea

Il ministro delle Finanze tedesco ribadisce: sarebbe la cosa migliore


di  

CONDIVIDI:

Gio 16 Luglio 2015 12:53


BRUXELLES. «Un taglio del debito è incompatibile con l'appartenenza di un Paese nell'euro. E un Paese che volesse ottenerlo dovrebbe rinunciare temporaneamente alla moneta unica. Questa forse sarebbe la strada migliore per la Grecia». Lo ha ribadito questa mattina il ministro delle Finanze tedesco Wolfgang Schaeuble alla radio tedesca Deutschlandfunk, aggiungendo che tuttavia sottoporrà domani con «piena convinzione» al Parlamento tedesco il piano di salvataggio della Grecia.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Grecia, dal Parlamento sì al piano. Ma Syriza va in frantumi

I sì sono stati 229, 64 i no, 6 gli astenuti. Tsipras perde un pezzo del partito: 34 no e 6 astenuti. Votano contro l'ex ministro delle Finanze Varoufakis e il presidente del Parlamento. Viceministro si dimette. Scontri in piazza. L'ultimatum del premier ai suoi: «O date l'ok o il Governo cade, ho fatto una scelta di responsabilità»


di  

CONDIVIDI:

Mer 15 Luglio 2015 21:03


ATENE. Il Parlamento greco ha approvato il piano di riforme richieste da Bruxelles. Lo ha fatto ben oltre la mezzanotte, il termine ultimo che era stato fissato dall'Europa. I sì sono stati 229, i no 64 e gli astenuti 6. Syriza, il partito del premier, si è divisa. Ben 40 i parlamentari che hanno voltato le spalle al premier: dei 149 deputati del partito, 34 sono stati i no e 6 gli astenuti. Un numero maggiore delle previsioni che ipotizzavano poco più di 30 deputati tra voti contrari e astenuti.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Syriza in frantumi: più di mezzo partito contro l'accordo

La formazione politica di Tsipras si spacca, lascia la viceministro delle Finanze


di  

CONDIVIDI:

Mer 15 Luglio 2015 16:48


ATENE. Il comitato centrale di Syriza si è spaccato: 109 dei suoi 201 membri si sono schierati contro l'accordo raggiunto con i creditori e hanno chiesto la convocazione del comitato stesso. Lo riferisce un tweet di Ekathimerini. La loro posizione è un ulteriore segnale del grave disagio del partito del primo ministro greco Alexis Tsipras, ma va ricordato che pochi esponenti del comitato centrale siedono in Parlamento, dove oggi è atteso il voto sulle misure economiche richieste da Bruxelles.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Grecia, oggi in Parlamento il voto sulle riforme

Entro oggi il Parlamento greco dovrà approvare le riforme richieste da Bruxelles


di  

CONDIVIDI:

Mer 15 Luglio 2015 10:37


Entro oggi il Parlamento greco dovrà approvare il piano di riforme richieste da Bruxelles. Il pacchetto, come riferito dall'agenzia stampa greca Ana, comprende una serie di misure fiscali con ritocchi all'aliquota Iva, una tassa di solidarietà e cambiamenti nella tassazione degli agricoltori. Saranno introdotte tre aliquote Iva: la più bassa, al 6%, riguarderà farmaci, libri e biglietti di teatro, quella media al 13% sarà per cibi freschi, energia, acqua e alberghi, quella più alta al 23% per prodotti alimentari trasformati, trasporti, ristoranti, servizi medici.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Grecia, il governo prepara le prime riforme

Oggi in Parlamento Tsipras presenta

le sue prime mosse per il “sì” dell'Europa


di  

CONDIVIDI:

Mar 14 Luglio 2015 13:57


ATENE. Il governo greco presenterà oggi al Parlamento la bozza con le riforme richieste da Bruxelles, che dovranno essere approvate entro domani. Il pacchetto, riferisce l'agenzia stampa greca Ana, comprende una serie di misure fiscali con ritocchi all'aliquota Iva, una tassa di solidarietà e cambiamenti nella tassazione degli agricoltori.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Iran, accordo sul nucleareIsraele: scelto il male

Firmato l'accordo tra Teheran e il gruppo del “5+1”

Ira di Gerusalemme: un errore catastrofico


di  

CONDIVIDI:

Mar 14 Luglio 2015 13:52


VIENNA. L'Iran e i Paesi del '5+1' (Usa, Russia, Cina, Francia, Gran Bretagna e Germania) hanno raggiunto l'accordo sul programma nucleare di Teheran. Lo storico accordo garantirà a Teheran la revoca delle sanzioni in cambio di significative riduzioni dell'entità del suo programma nucleare, che verrà sottoposto a ispezioni per accertare il rispetto degli impegni da parte della Repubblica Islamica.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati

Pagine