Accessibilità:
-A A +A
Print Friendly, PDF & Email
Recuperato il corpo di Simon, polemiche in Francia, lutto cittadino a San Giovanni a Piro

Il cadavere del 27enne trovato in fondo a un burrone


di  Redazione

CONDIVIDI:

Dom 18 Agosto 2019 21:39


SALERNO. La Procura di Vallo della Lucania ha aperto un'inchiesta sulla morte di Simon Gautier, l'escursionista francese ritrovato domenica sera, senza vita, in un dirupo a San Giovanni a Piro. L'inchiesta mira a far chiarezza su un probabile ritardo dei soccorsi. Simon era scomparso dal 9 agosto scorso dall'area del Golfo di Policastro. Solo stamattina è stato recuperato il corpo ed ora si attende l'autopsia che si terrà all'ospedale di Sapri domani.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Salerno, al “Ruggi” una dodicenne muore per arresto cardiaco

Il magistrato ha disposto il fermo della salma all’obitorio in attesa del medico legale


di  Redazione

CONDIVIDI:

Ven 16 Agosto 2019 23:04


SALERNO. Una dodicenne è deceduta la notte di Ferragosto all’ospedale “Ruggi d’Aragona” di Salerno, dove era giunta qualche ora prima con la febbre alta. La ragazza ha avuto un arresto cardiaco. I medici del reparto di pediatria del nosocomio salernitano hanno informato la magistratura “non essendovi - fa sapere l’azienda ospedaliera universitaria in un comunicato - cause evidenti attribuibili a giustificazione dell’exitus”. La famiglia della giovane non ha sporto denuncia.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Formiche sul cadavere di una donna all'obitorio dell'ospedale


di  Redazione

CONDIVIDI:

Mer 14 Agosto 2019 16:58


SCAFATI. Trovata coperta di formiche la salma di una donna, all'obitorio dell'ospedale di Scafati. A denunciare l'accaduto i familiari di una 61enne. Le formiche oltre ad invadere gran parte della stanza avevano raggiunto anche il corpo della donna. I familiari hanno così allertato i carabinieri della locale tenenza.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Gli aspiranti navigator pronti a diffidare De Luca: «Firmi la convenzione»


di  Redazione

CONDIVIDI:

Lun 12 Agosto 2019 14:28


NAPOLI. «La Regione Campania prende i soldi e scappa», dice una delegazione di 471 aspiranti navigator in protesta sotto palazzo Santa Lucia. «Non portiamo striscioni, siamo arrabbiati, ci siamo stufati», spiegano i manifestanti mentre mostrano le lettere che hanno inviato ai Comuni capoluogo della Campania e ai prefetti per chiedere di poter lavorare nei centri per l'impiego.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Concorso Regione, De Luca: «Oltre 300mila domande, risultato straordinario»


di  Redazione

CONDIVIDI:

Ven 09 Agosto 2019 17:41


NAPOLI. «Il concorso della Regione Campania è un'iniziativa che ha avuto un risultato straordinario. La piu' importante assunta in tutta la sua storia dalla Regione Campania per dare lavoro ai giovani. Un'iniziativa tra le più partecipate in Italia. Alla chiusura dei termini per presentare le domande, sono 303mila i giovani che hanno fatto domanda di partecipazione al concorso. Il 50 per cento dalla provincia di Napoli, 20% da Salerno, 18% da Caserta, 8% da Avellino e Benevento». Così il presidente della giunta della Regione Campania, Vincenzo De Luca.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Finisce nel burrone con l'auto, muore 40enne casertano


di  Redazione

CONDIVIDI:

Ven 09 Agosto 2019 14:27


CASERTA. Un incidente la notte scorsa ha visto vittima un 40enne avvocato ed ex consigliere di Letino, trovato in un'auto precipitata in un burrone sulla strada provinciale che collega il Comune di Letino con Miralago, nell'Alto Casertano. Alcuni passanti hanno avvisato le forze dell'ordine e così sono scattati i soccorsi.  Per estrarre il cadavere dalle lamiere, i vigili del fuoco hanno lavorato per tutta la notte. La salma, su disposizione del magistrato, è stata poi trasferita all'istituto di medicina legale dell'ospedale di Caserta per eseguire l'esame autoptico.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Lotta all’abusivismo, in Campania arriva il codice identificativo. Federalberghi e Fiavet: «Strumento indispensabile»


di  Redazione

CONDIVIDI:

Gio 08 Agosto 2019 20:01


«Il codice unico identificativo delle strutture ricettive inaugura finalmente un percorso all’insegna della legalità e della lotta all’abusivismo nel settore turistico»: così Federalberghi Campania e Fiavet Campania commentano la pubblicazione della legge regionale 16/2019 che, per le strutture ricettive alberghiere ed extralberghiere, introduce l’obbligo di utilizzare il codice per le attività di promozione, commercializzazione e comunicazione, oltre che per partecipare a fiere e ricevere contributi regionali.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Forestali campani, arrivano stipendi arretrati. La Flai-Cgil: «Non abbassiamo a guardia»


di  Redazione

CONDIVIDI:

Gio 08 Agosto 2019 16:31


NAPOLI.  «Nelle prossime ore gli enti delegati riceveranno altri nove milioni di euro stanziati dalla giunta regionale della Campania, che rappresentano un ulteriore acconto per il completamento degli interventi previsti dall'annualità 2018 del Piano di forestazione e bonifica montana». L'annuncio arriva da Giuseppe Carotenuto, segretario generale Flai-Cgil Campania, che sottolinea il lavoro fatto dai sindacati per sbloccare la situazione.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Costa: «Sui rifiuti la Regione ci ha chiesto aiuto, ma avrebbe dovuto farlo molto prima»


di  Redazione

CONDIVIDI:

Mar 06 Agosto 2019 19:12


NAPOLI. La «Regione Campania mi ha chiesto un aiuto per favorire un’intermediazione con l’estero per trasferire i rifiuti prodotti in regione e per velocizzare le procedure amministrative soltanto a metà luglio di quest’anno, quando invece il problema della chiusura dell’inceneritore di Acerra si sapeva da luglio del 2018. Se la Regione Campania si fosse mossa prima, male non avrebbe fatto».



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Operaio cade da un ponteggio e muore

La tragedia a Trentola Ducenta: la vittima è il 50enne Luigi Grassia


di  Redazione

CONDIVIDI:

Mar 06 Agosto 2019 17:20


AVERSA. La Procura di Napoli Nord  ha aperto un'inchiesta per la morte di un operaio avvenuta questa mattina a Trentola Ducenta in via delle Muse. Luigi Grassia, 50 anni, è caduto da ponteggio all'interno di un cantiere. Sul posto oltre al personale del 118 dell'ospedale di Aversa i carabinieri della stazione di Trentola Ducenta e gli ispettori dell'Asl di Caserta per accertare l'esatta dinamica dell'incidente. 



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati

Pagine