Accessibilità:
-A A +A
Print Friendly, PDF & Email
Spaccio di cocaina in caserma, 4 militari in manette

Sono effettivi all'VIII Brigata Bersaglieri di Caserta


di  

CONDIVIDI:

Lun 04 Aprile 2016 15:49


CASERTA. Quattro militari dell'Esercito Italiano effettivi all'VIII Brigata Bersaglieri di Caserta sono stati raggiunti da un'ordinanza cautelare, emessa dal gip del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere su richiesta della Procura sammaritana ed eseguita dai Carabinieri. I reati ipotizzati sono falsità materiale commessa da pubblico ufficiale, corruzione, detenzione, offerta e messa in vendita nonché cessione a titolo oneroso di sostanze stupefacenti. Uno dei militari è già detenuto in carcere, per gli altri tre sono scattati gli arresti domiciliari.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Schianto tra auto, muore un 19enne: alla guida c'era un minorenne

Incidente nella notte a Casal di Principe. Feriti altri 4 giovani, di cui uno gravemente: si tratta di un 17enne, senza patente, che era alla guida della seconda auto coinvolta nell'incidente. Lo scontro è avvenuto in via Circumvallazione: il 19enne di Teverola alla guida di una Lancia Y è morto sul colpo, mentre la passeggera, una ragazza minorenne di Casal di Principe, è stata ricoverata alla clinica Pineta Grande per fratture multiple agli arti inferiori


di  

CONDIVIDI:

Lun 04 Aprile 2016 15:20


Un 19enne è morto in un incidente stradale avvenuto la scorsa notte a Casal di Principe. Feriti altri 4 giovani, di cui uno gravemente: si tratta di un 17enne, senza patente, che era alla guida della seconda auto coinvolta nell'incidente. Lo scontro è avvenuto in via Circumvallazione: il 19enne di Teverola alla guida di una Lancia Y è morto sul colpo, mentre la passeggera, una ragazza minorenne di Casal di Principe, è stata ricoverata alla clinica Pineta Grande per fratture multiple agli arti inferiori.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Ira De Luca su primari e infermieri: prestazioni private nelle strutture pubbliche

Il governatore: liste d'attesa perché abbiamo primari che fanno prestazioni libero-professionali dentro le strutture pubbliche


di  

CONDIVIDI:

Gio 31 Marzo 2016 18:58


Nella sanità campana "dobbiamo fare i conti con gente che ruba: a volte si allungano le liste d'attesa perché abbiamo primari che fanno prestazioni libero-professionali dentro le strutture pubbliche". A denunciarlo è stato il presidente della Regione Vincenzo De Luca durante la trasmissione 'Campania a testa alta' in onda su TvLuna. Nel dettaglio ha svelato di aver scoperto che "c'è qualche chirurgo che guadagna 800mila euro, 1 milione l'anno, per attività privata intra moenia cioè svolta nelle strutture pubbliche".



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Salerno, dà fuoco a moglie e figlio e si impicca

La tragedia scoperta dai carabinieri a Capaccio. I due corpi carbonizzati erano nella camera da letto


di  

CONDIVIDI:

Gio 31 Marzo 2016 15:14


SALERNO. I cadaveri carbonizzati di una donna e di un bambino e quello di un uomo trovato impiccato. È quanto hanno trovato all'interno di un'abitazione a Capaccio (Salerno) i Carabinieri di Agropoli, che stanno indagando su quello che sembra essere un duplice omicidio e suicidio. I fatti risalirebbero alle prime ore di questa mattina. Sul posto, in via Poseidonia, località Pineta, sono intervenuti i militari e la scientifica, impegnati nei rilievi che serviranno a chiarire quanto accaduto.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Trovato morto nell'auto, arrestato il figlio carabiniere

L'uomo,73 anni, trovato morto nella sua auto ferma sulla A30 all'altezza del comune di Mercato San Severino. Il figlio, maresciallo dei carabinieri, è stato arrestato per omicidio volontario e ha confessato di aver ucciso il genitore


di  

CONDIVIDI:

Gio 31 Marzo 2016 14:35


E' stato ucciso mentre guidava in corsia di sorpasso F.D.S., 73enne di Carinola (Caserta) trovato morto nella sua auto ferma sulla A30 all'altezza del comune di Mercato San Severino (Salerno). Il figlio, G.D.S., maresciallo dei carabinieri, è stato arrestato per omicidio volontario e, rintracciato dai militari dell'Arma, ha confessato di aver ucciso il genitore.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Sorprende i ladri in casa e spara, ucciso un bandito

È accaduto la notte scorsa a Villa Literno. I ladri sono fuggiti e hanno abbandonato il complice davanti all'ospedale di Aversa.


di  

CONDIVIDI:

Lun 21 Marzo 2016 14:58


Sorprende tre ladri nella sua abitazione e spara, ferendone mortalmente uno. I ladri, scappati a bordo della loro auto, hanno abbandonato il corpo senza vita del complice davanti l'ospedale di Aversa. Il fatto è avvenuto la scorsa notte a Villa Literno, in provincia di Caserta.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Oro e droga spariti dal tribunale, arrestati due dipendenti

Secondo l'accusa Donato Longallo e Vincenzo Garzone, sarebbero responsabili, a vario titolo, dei reati di peculato, detenzione illecita di sostanze stupefacenti e psicotrope, nonché di numerose condotte riconducibili nei reati di falsità materiale commessa da pubblici ufficiali in atti pubblici


di  

CONDIVIDI:

Mer 09 Marzo 2016 15:57


CASERTA. Avevano fatto sparire lingotti d'oro e cocaina dal deposito del tribunale di Santa Maria Capua Vetere. Gli uomini del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale Carabinieri diMaddaloni hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare in carcerenei confronti di Donato Longallo e Vincenzo Garzone, ritenuti responsabili, a vario titolo, dei reati di peculato, detenzione illecita di sostanze stupefacenti e psicotrope, nonché di numerose condotte riconducibili nei reati di falsità materiale commessa da pubblici ufficiali in atti pubblici.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Carinaro, bimba travolta e uccisa dallo scuolabus

La tragedia in via Nino Bixio, la piccola aveva tre anni


di  

CONDIVIDI:

Mar 08 Marzo 2016 20:40


Tragedia a Carinaro, in provincia di Caserta, dove una bambina di 3 anni è stata investita da uno scuolabus. Dopo l'incidente la piccola è stata trasportata da personale del 118 all'ospedale 'Moscati' di Aversa, dove è deceduta. I carabinieri indagano per ricostruire la dinamica dell'incidente, accaduto in via Nino Bixio. 



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Regione, De Luca: «Taglio al fondo per i dirigenti»

Il governatore: «Siamo tutti responsabili di fronte ai cittadini»


di  

CONDIVIDI:

Mar 08 Marzo 2016 12:50


NAPOLI. «Questo asilo nido rappresenta un’opportunità per i dipendenti della Regione». A dirlo il governatore campano Vincenzo De Luca inaugurando la struttura a Palazzo Armieri. «Noi puntiamo alla valorizzazione dei dipendenti – dice – e per questo motivo occorre una rivoluzione della macchina amministrativa. Vogliamo motivare il personale e da parte nostra non ci saranno mai atteggiamenti vessatori. Abbiamo davanti sfide da far tremare come quelle su sanità, trasporti pubblici, ambiente e fondi europei che devono impegnare tutti.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Cinque arresti a Maddaloni, c'è anche il sindaco

Presunte tangenti per l'affidamento del servizio di raccolta dei rifiuti. In manette il sindaco Rosa De Lucia,  l'assessore Cecilia D'Anna e i consiglieri comunali Giancarlo Vigliotta e Giuseppina Pascarella; l'imprenditore Alberto Di Nardi. Avviso di garanzia a Bartolomeo Vinciguerra, comandante della Polizia municipale


di  

CONDIVIDI:

Lun 07 Marzo 2016 15:28


Presunte tangenti per l'affidamento del servizio di raccolta dei rifiuti. Su questo si sono concentrate le indagini della Procura di Santa Maria Capua Vetere culminate questa mattina nell'esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 5 indagati, tra i quali spicca il nome del sindaco di Maddaloni Rosa De Lucia.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati

Pagine