Accessibilità:
-A A +A
Print Friendly, PDF & Email
Stop a termovalorizzatore di Acerra, riunione operativa in Regione


di  Redazione

CONDIVIDI:

Mar 23 Luglio 2019 19:58


NAPOLI. Su convocazione del vice Presidente della Regione ed assessore all'Ambiente Fulvio Bonavitacola si è tenuta presso la sede regionale una riunione sulle misure da approntare in vista della temporanea chiusura del Termovalorizzatore di Acerra nel prossimo mese di settembre. Hanno partecipato i rappresentanti delle province e della Città metropolitana di Napoli, delle società provinciali e degli Enti d'ambito operanti in ambito regionale. La discussione si è sviluppata con spirito di positiva e costruttiva collaborazione da parte di tutti i partecipanti.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Detenuto morto a Benevento, l'autopsia: disturbo cardiovascolare


di  Redazione

CONDIVIDI:

Mar 23 Luglio 2019 19:23


BENEVENTO. È stato probabilmente un disturbo cardiovascolare a causare la morte di un detenuto nel carcere di contrada Campodimonte a Benevento. Questo pomeriggio, presso la sala morgue dell'ospedale Rummo, il medico legale Umberto De Gennaro ha effettuato l'autopsia sul corpo del 53enne che venerdì scorso aveva accusato un malore in carcere. Pur avendo ricevuto soccorso l'uomo non era migliorato, tanto da richiedere l'intervento del 118 quando però non c'era più nulla da fare.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Maltrattamenti su studente autistico, il prof arrestato: «È tutto un equivoco»


di  Redazione

CONDIVIDI:

Mar 23 Luglio 2019 19:01


CASERTA. È durato più di un'ora l'interrogatorio del professore della scuola media Vanvitelli,  S.V., 53enne di Caserta, arrestato la settimana scorsa per maltrattamenti ai danni di un ragazzo autistico di 14 anni. «C'è un grosso equivoco. Da 24 anni che faccio l'insegnante di sostegno non mi è stata fatta mai nessuna contestazione» ha spiegato questa mattina al gip Dello Stritto, tribunale di Santa Maria Capua Vetere, alla presenza del suo avvocato Giacomo Tartaglione.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Caldo record, scatta l'allerta della Protezione civile: tutti i Comuni a rischio


di  Redazione

CONDIVIDI:

Mar 23 Luglio 2019 15:33


NAPOLI. A partire dalle 8 di domani mattina e per una durata di almeno 36 ore, ossia fino alle 20 di giovedì, potranno verificarsi condizioni di criticità per rischio da ondata di calore nel territorio dei comuni della Campania classificati a rischio elevato, inclusi nella DGR nella dgr 870/2005 pubblicata nel Burc n . 37/2005. Si prevedono temperature massime che saranno superiori ai valori medi stagionali di 4-5°C, associate ad un tasso di umidità che, soprattutto nelle ore serali e notturne, supererà anche il 70-80% in condizioni di scarsa ventilazione.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Sparito un gommone con 4 persone

Era nel tratto di mare tra Positano e Agropoli. A bordo anche due bambini. Ricerche in corso


di  Redazione

CONDIVIDI:

Lun 22 Luglio 2019 19:21


SALERNO. Non si hanno più notizie di un gommone bianco con a bordo quattro persone. Da domenica sera, la Capitaneria di Porto di Salerno è impegnata nella ricerca del gommone nel tratto compreso tra Positano e Agropoli. A bordo due adulti e due bambini. L’allarme è scattato nel tardo pomeriggio a seguito di una segnalazione giunta alla Guardia Costiera di Salerno. Nelle ricerche è anche impegnato un aereo che ha sorvolato tutta l’area del golfo. 



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Ubriaca alla guida, travolge e uccide un ciclista

È accaduto nella notte a Capaccio Paestum. Arrestata la 34enne


di  Redazione

CONDIVIDI:

Lun 22 Luglio 2019 15:17


CAPACCIO PAESTUM. È stata arrestata con l'accusa di omicidio stradale una donna incensurata di 34 anni che, nella tarda serata di ieri, alla guida della sua auto, ha investito e ucciso un uomo di 40 anni che, in sella a una bicicletta, stava percorrendo via Gromola Varolato a Capaccio Paestum, nel Salernitano. Dopo l'impatto, la donna, di origine russa ma residente nel comune pestano, si e' fermata per allertare i soccorsi. Giunti sul posto, i sanitari del 118 hanno potuto solo constatare il decesso del 45enne.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Navigator, protesta in piazza. De Luca: porcheria clientelare

Una folta rappresentanza dei 471 laureati vincitori di concorso in sit-in dinanzi la sede della Regione Campania


di  Redazione

CONDIVIDI:

Lun 22 Luglio 2019 14:46


NAPOLI.  Protesta davanti alla sede della Regione Campania, a Napoli, per chiedere di poter iniziare il loro lavoro: sono gli idonei del concorso per navigator, coloro che dovranno guidare chi percepisce il reddito di cittadinanza nella ricerca di un lavoro. Protestano davanti alla sede della Regione Campania assieme ai consiglieri regionali del Movimento 5 Stelle "perche' De Luca non vuole firmare" per stipulare la convenzione con l'Anpal, l'Agenzia nazionale per il lavoro, che permettera' ai vincitori del concorso di iniziare a lavorare.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Oggi @scuolasenzabulli sarà a Torre Annunziata

Falco (Corecom): “Grande successo di partecipazione nelle tappe estive è stimolo a proseguire”


di  Redazione

CONDIVIDI:

Lun 22 Luglio 2019 10:24


TORRE ANNUNZIATA - “Il grande successo di partecipazione nelle tappe estive della campagna di sensibilizzazione e prevenzione per i fenomeni del bullismo e del cyberbullismo @scuolasenzabulli, è uno stimolo importante a proseguire nel diffondere sui territori due messaggi importanti: denunciare ogni episodio sospetto e contare sull’aiuto delle istituzioni e delle forze dell’ordine nei momenti di paura e difficoltà. Fare rete contro i bulli è il modo migliore per spegnere il fenomeno”.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Eboli, giovane suicida al poligono

L'arma utilizzata era stata noleggiata nella struttura sportiva della Piana del Sele


di  Redazione

CONDIVIDI:

Sab 20 Luglio 2019 15:01


EBOLI. Un giovane di 22 anni, questa mattina intorno alle 9, si è suicidato esplodendosi un colpo di pistola in bocca nel poligono di tiro a segno di Eboli. Per il giovane, originario di Capaccio, nonostante i soccorsi dei sanitari dell'Humanitas, non c'è stato nulla da fare. L'arma utilizzata era stata noleggiata nella struttura sportiva della Piana del Sele. Sul posto, i carabinieri della compagnia ebolitana che, dopo aver svolto gli accertamenti, riconducono il gesto a una probabile crisi depressiva.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Agenti aggrediti da detenuto con pezzo di vetro

È accaduto nel carcere di Arienzo, nel Casertano


di  Redazione

CONDIVIDI:

Ven 19 Luglio 2019 23:52


CASERTA. Un detenuto della casa circondariale di Arienzo (Caserta) ha ferito due agenti penitenziari con alcuni pezzi del vetro divisorio della sala colloqui che aveva fatto cadere precedentemente nel corso di un momento di crisi. Lo rende noto la segreteria della Fp-Cgil Caserta che denuncia le criticità del penitenziario. Il detenuto, si apprende dai rappresentati della sigla sindacale, è andato in escandescenza senza motivi e, approfittando della rottura del vetro divisorio, ha ferito i due agenti.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati

Pagine