Accessibilità:
-A A +A
Print Friendly, PDF & Email
Una famiglia su 10 ha difficoltà a pagare affitto, bollette o mutuo

Quasi il 60% considera le spese per la casa un carico pesante


di  

CONDIVIDI:

Sab 13 Agosto 2016 11:41


ROMA. È elevato il numero delle famiglie italiane che manifesta sintomi di disagio abitativo, basti pensare che il 10% circa mostra difficoltà nel pagamento di bollette, affitti o rate di mutuo e oltre il 20% vive in abitazioni con strutture danneggiate o non adeguatamente riscaldate. A rilevarlo è MonitorImmobiliare.it in un report di Cdp.

Stando all'analisi, inoltre, quasi il 60% delle famiglie considera le spese per la casa un carico pesante e l’incidenza sul totale delle famiglie è aumentata di quasi 7 punti percentuali in meno di dieci anni.



Renzi ha finito le balle, ecco i dati del Pil: crescita zero

I numeri dell'Istat smentiscono clamorosamente le chiacchiere del Governo. Nel secondo trimestre l'economia italiana è rimasta ferma


di  

CONDIVIDI:

Ven 12 Agosto 2016 12:23


ROMA. Nel secondo trimestre del 2016 il prodotto interno lordo (Pil), espresso in valori concatenati con anno di riferimento 2010, corretto per gli effetti di calendario e destagionalizzato, è rimasto invariato rispetto al trimestre precedente ed è aumentato dello 0,7% nei confronti del secondo trimestre del 2015, contro il +1 per cento del primo. Lo rende noto l'Istat. La variazione acquisita per il 2016 è pari a +0,6%.



Arriva Whereapp, la nuova app che ti informa solo nei luoghi segnalati

L'applicazione è stata ideata da una statup romana ed è molto utile per le comunicazioni di pubblica utilità

 


di  

CONDIVIDI:

Mer 10 Agosto 2016 10:20


Sbarca sul web la nuova app gratuita Whereapp prodotta da una startup romana "VJ Technology" con il contributo di alcuni giovani partenopei.Whereapp non è una semplice app informativa, bensì un nuovo servizio che comunica solo nella zona geografica selezionata dall'utente. Per questo motivo le pubbliche amministrazioni, gli enti, e le grandi aziende stanno registrando particolare attenzione nei confronti del servizio innovativo.



I soldi per salvare il Monte dei Paschi? Sono quelli del vecchio Banco di Napoli

Più di 450 milioni dalla Sga, la bad bank rilevò i crediti dell'istituto più importante del Sud. Ma un ricorso della Fondazione partenopea potrebbe bloccare tutto. Il giurista Fimmanò: quei soldi ci devono essere restituiti


di  

CONDIVIDI:

Dom 07 Agosto 2016 17:43


NAPOLI. Il Governo vuole salvare il Monte dei Paschi di Siena con i soldi del Banco di Napoli. La Sga, la società del Tesoro che negli anni ’90 aveva rilevato i crediti deteriorati del Banco di Napoli, ben 750 milioni di euro, è, infatti, il principale attore della costituzione di “Atlante 2”, la nuova Sgr che sarà interamente dedicata alle sofferenze bancarie, e che dovrebbe arrivare a una dotazione da 3-3,5 miliardi, ma che in questo momento ha il compito di salvare il Mps. 



Giochi: Palese (Agcai): “No a supercasinò vicino a scuole, ospedali e chiese, sono trappole sociali”

Domani a Roma tavola rotonda “Stop all'azzardo delle videolottery, analisi e proposte per un gioco d’intrattenimento anti-ludopatia”


di  

CONDIVIDI:

Lun 01 Agosto 2016 09:59


“Stop all'azzardo delle videolottery, analisi e proposte per un gioco d’intrattenimento anti-ludopatia” è il tema della tavola rotonda che si terrà domani, martedì 2 agosto alle ore 11, presso la sala cristallo dell'hotel Nazionale a Roma (piazza Montecitorio), promossa dall’Agcai (Associazione Gestori e Costruttori di Apparecchi da Intrattenimento).
L’obiettivo di questo appuntamento è quello di lanciare un nuovo appello e proporre un “patto” al governo in vista della Conferenza Unificata Stato-Regioni che si riunirà il 3 agosto.



Aversa, i giovani laureandi potranno svolgere il tirocinio a Palazzo di Giustizia

Siglata la convenzione tra i commercialisti e il tribunale di Napoli Nord con Antonio Tuccillo, Elisabetta Garzo, Enrico Caria e Francesco Corbello


di  

CONDIVIDI:

Mar 19 Luglio 2016 17:52


AVERSA – “La convenzione sottoscritta oggi con Elisabetta Garzo, presidente del Tribunale di Napoli Nord e con Enrico Caria, presidente della sezione fallimentare ed esecuzioni, consentirà agli studenti iscritti al corso di laurea magistrale di iniziare a frequentare, già prima di laurearsi, le aule di giustizia del nostro Tribunale”. Lo ha reso noto Antonio Tuccillo, numero uno dell’Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Napoli Nord, al termine dell’incontro che si è svolto questa mattina.



L'Italia di Renzi: mai così tanti poveri negli ultimi 10 anni

Sono 4,6 milioni gli italiani che non riescono a mettere il pranzo con la cena. È il dato peggiore dal 2005


di  

CONDIVIDI:

Gio 14 Luglio 2016 12:20


ROMA. Nel 2015 si stima che le famiglie residenti in condizione di povertà assoluta siano pari a 1 milione e 582 mila e gli individui a 4 milioni e 598 mila (il numero più alto dal 2005 a oggi). Lo rileva l'Istat. L’incidenza della povertà assoluta si mantiene sostanzialmente stabile sui livelli stimati negli ultimi tre anni per le famiglie, con variazioni annuali statisticamente non significative (6,1% delle famiglie residenti nel 2015, 5,7% nel 2014, 6,3% nel 2013); cresce invece se misurata in termini di persone (7,6% della popolazione residente nel 2015, 6,8% nel 2014 e 7,3% nel 2013).



Casero, puntare su semplificazione fiscale ed evitare ingorghi con le scadenze

Lo ha detto il Viceministro dell’Economia al forum promosso dall’Unione Commercialisti a Milano


di  

CONDIVIDI:

Lun 11 Luglio 2016 19:59


MILANO - "Sono tante le strade da percorrere per un fisco più semplice: eliminare gli adempimenti che portano una doppia comunicazione di dati, stimolare l'utilizzo del digitale per cercare di eliminare molti di questi adempimenti, e soprattutto un calendario fiscale che tenga conto delle esigenze di tutti gli attori, dall'Amministrazione Finanziaria allo Stato, passando per professionisti e contribuenti, evitando ingolfamenti in alcuni periodi dell'anno".



Tuccillo, giustizia più celere con professionisti in esecuzioni immobiliari

Il forum promosso dall'Ordine dei dottori commercialisti ed esperti contabili di Napoli Nord


di  

CONDIVIDI:

Sab 09 Luglio 2016 11:46


AVERSA - "I professionisti svolgono un ruolo fondamentale nelle esecuzioni immobiliari, contribuendo allo sviluppo di queste attività per fare sì che la giustizia possa avere un corso sempre più celere. Allo stesso tempo queste attività vanno ovviamente nell'interesse dei creditori che devono intascare somme di denaro". Lo ha detto Antonio Tuccillo, presidente dell'Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Napoli Nord, nel corso del forum “L. 132/2015 – novità in tema di vendite esecutive immobiliari”.



Lavoro, l'Ocse smonta Renzi: «Giovani sempre più a rischio»

Più di uno su 4 tra i 15 e i 29 anni non studia e non lavora


di  

CONDIVIDI:

Gio 07 Luglio 2016 14:54


ROMA.  I giovani a rischio in Italia suscitano particolare preoccupazione. Ad evidenziarlo, nel rapporto sull'occupazione, è l'Ocse. I giovani che non lavorano, né studiano né sono in formazione (Neet), rileva l'organizzazione internazionale, "sono la categoria più a rischio tra la popolazione, in particolare se non hanno terminato gli studi superiori. Favorire l'ingresso dei giovani in difficoltà nel mercato del lavoro e migliorarne le opportunità di carriera è quindi di fondamentale importanza".



Pagine