Accessibilità:
-A A +A
Print Friendly, PDF & Email
Sessant'anni di giornalismo nel nuovo libro di Ermanno Corsi


di  Valentina Bonavolontà

CONDIVIDI:

Mer 29 Gennaio 2020 13:30


Un’antologia di scritti di personalità di rilievo nel dibattito storico, filosofico, sociologico, urbanistico, economico, d’una Napoli che, negli anni a cavallo tra il precedente e l’attuale secolo, era partecipe d’una vitalità intellettuale della quale non molte tracce si rinvengono nel tempo presente. È il nuovo libro di Ermanno Corsi, un uomo che ha fatto la storia del giornalismo, 80 anni compiuti lo scorso agosto, che di sé ama dire di esser nato ai piedi delle Alpi Apuane e di essere rinato con il mare di Napoli.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Lezioni di storia, a Napoli torna il Festival


di  Redazione

CONDIVIDI:

Lun 27 Gennaio 2020 20:44


NAPOLI. Quarantanove appuntamenti, quattordici eventi collaterali, alcuni tra i più noti storici italiani e stranieri: le Lezioni di Storia che da oltre dieci anni registrano il tutto esaurito nei grandi teatri italiani si sono trasformate in Festival e, dopo il successo della prima edizione, Napoli si prepara al secondo anno. Presentata la seconda edizione di Lezioni di Storia Festival alla presenza del Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, dell'editore Giuseppe Laterza e di Gabriele Russo direttore artistico del Teatro Bellini.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Giocare con l'arte, a Capodimonte il progetto con gli alunni di Elementari e Medie


di  Redazione

CONDIVIDI:

Lun 27 Gennaio 2020 19:33


NAPOLI. “Giocare" con le opere d'arte di Tiziano, Bruegel, Carracci, Simone Martini, Colantonio, Caravaggio per entrare in contatto con le opere d'arte e abituarsi alla bellezza, anche quando si vivono realtà difficili in quartieri periferici della città. È questo il cuore del progetto “Facciamo 100: un museo per tutti!” che, in dodici anni, ha portato al Museo e Real Bosco di Capodimonte oltre 1200 scuole e 30mila ragazzi.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Scavi di Ercolano, rinvenuto tessuto cerebrale di vittima dell'eruzione del 79 dC


di  Redazione

CONDIVIDI:

Mer 22 Gennaio 2020 18:53


ERCOLANO. Ancora una volta, l’antica Ercolano si impone al centro dell’attenzione internazionale grazie ad una nuova sensazionale scoperta ad opera di un team di antropologi e ricercatori guidato da Pier Paolo Petrone dell’Università Federico II di Napoli, che da anni studia gli effetti delle eruzioni del Vesuvio sul territorio campano e le popolazioni che lo hanno abitato nel passato.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
“Domeniche in dimora", palazzi aperti a Napoli e provincia


di  Redazione

CONDIVIDI:

Mer 22 Gennaio 2020 16:16


NAPOLI. Domenica 26 gennaio partono le "Domeniche in Dimora", visite guidate nelle ville e nei palazzi più antichi di Napoli e di tutta la Campania. Un progetto promosso e realizzato dalla Regione Campania con la SCABEC in collaborazione con l’Associazione Dimore Storiche Italiane e il coinvolgimento di circa 30 siti storici, aperti fino ad aprile ogni ultima domenica del mese.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
L’Associazione Arteggiando presenta “Itinerario d’arte lungo la Napoli Nobilissima”

Mercoledì alle ore 11 la conferenza stampa di presentazione presso il Chiostro di Santa Maria La Nova di Napoli


di  Redazione

CONDIVIDI:

Lun 20 Gennaio 2020 13:33


Sarà la Sala Consiliare del Comune di Napoli, presso il Chiostro di Santa Maria La Nova, ad ospitare, la presentazione di “Itinerario d’arte lungo la Napoli Nobilissima”, terzo itinerari artistico promosso dall’Associazione Arteggiando, attraverso il Presidente l’arch. Giovanna D’Amodio, ideatrice e Direttore artistico della manifestazione. Il progetto, con il patrocinio del Comune di Napoli, è finalizzato sia alla promozione dell’arte contemporanea sia alla valorizzazione del patrimonio storico-architettonico partenopeo.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Tornano i Teleclubitalia awards, premio la Mela d'oro 2019

Un riconoscimento per chi si è contraddistinto nel creare esperienze positive nell’area a nord di Napoli


di  Redazione

CONDIVIDI:

Lun 20 Gennaio 2020 13:08


Un riconoscimento per chi si è contraddistinto nel creare esperienze positive nell’area a nord di Napoli. Ritornano i “Teleclubitalia Awards Premio la Mela d’oro 2019”. Mercoledì 5 febbraio, presso la sala teatro del I circolo didattico di piazza Gramsci a Giugliano, si terrà la premiazione dei vincitori del concorso indetto dall’emittente televisiva Teleclubitalia, canale 98. La data scelta per la consegna dei premi è il giorno in cui ricorre il compleanno del compianto fondatore di Teleclubitalia, Natale Russo.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
"Il coraggio di essere Frida" al Museo Filangieri

Sabato e domenica la mostra. Un progetto di Susi Sposito, in collaborazione con Alessandro Tarantino


di  Redazione

CONDIVIDI:

Lun 20 Gennaio 2020 13:05


La celebrazione dell’identità libera dai pregiudizi e lontana dagli stereotipi diventa una mostra nel cuore di Napoli: la moda ‘personale’ di Susi Sposito dialoga con la fotografia di Alessandro Tarantino, in omaggio a Frida Kahlo, l’artista che ha trasformato la sua esistenza in un irripetibile capolavoro.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
“Tropico della spigola" tra letteratura e giornalismo


di  Antonio Sasso

CONDIVIDI:

Sab 18 Gennaio 2020 19:08


Prima di addentrarmi in un giudizio, in una valutazione del libro, appena uscito dal titolo “Tropico della spigola” - sottotitolo: “Ultima edizione dal Sud” -, edito da Iuppiter, a firma di Max De Francesco, insomma prima di recensirlo, consentitemi di dover subito manifestare piacere e soddisfazione personali.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Monsignor Petagna e l'“Elogio funebre di Ferdinando II Re delle Due Sicilie”

Il Vescovo Alfano, durante la presentazione del lavoro di Gianandrea de Antonellis, nel Museo Diocesano di Castellammare di Stabia: «Aspettiamo che mons Petagna venga fatto santo»


di  Massimo Ellis

CONDIVIDI:

Sab 18 Gennaio 2020 09:51


CASTELLAMMARE DI STABIA. Monsignor Francesco Saverio Petagna, Vescovo di Castellammare di Stabia dal 1850 al 1878, fu una figura straordinaria, che lasciò un’impronta profonda nella città e merita di essere conosciuto dalle nuove generazioni. È quanto emerso alla presentazione dell’“Elogio funebre di Ferdinando II Re delle Due Sicilie”, scritto dal Vescovo e ripubblicato recentemente a cura di Gianandrea de Antonellis (Club di Autori Indipendenti, 2019). Il libro è stato presentato al Museo Diocesano di Castellammare di Stabia, con l’intervento di Mons.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati

Pagine