Accessibilità:
-A A +A
Print Friendly, PDF & Email
Grande Fratello Vip, Adriana Volpe abbandona la casa: c'entra il Coronavirus?

«Abbandono il gioco perché ci sono cose da risolvere veramente importanti»


di  Redazione

CONDIVIDI:

Gio 19 Marzo 2020 20:34


ROMA. Oggi pomeriggio, Adriana Volpe ha deciso di abbandonare volontariamente la Casa di "Grande Fratello Vip". La conduttrice ammette: «Ci sono cose da risolvere veramente importanti». Adriana scoppia in lacrime, ripete “andrà tutto bene”, dopodiché abbraccia i compagni di viaggio di questa avventura guastata sul più bello dal Coronavirus. La Volpe era infatti la principale accreditata alla vittoria del reality di Canale 5, ma tutto ciò adesso non conta più. 



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Coronavirus, Briatore: «L’ho avuto due mesi fa, ma ora sto bene»

L’imprenditore è convinto di aver contratto il virus


di  Redazione

CONDIVIDI:

Gio 19 Marzo 2020 19:09


Stando a quanto lo stesso imprenditore sostiene durante intervista via Skype con Stasera Italia, sembrerebbe che anche lui abbia contratto il virus. «Circa due mesi fa – dichiara Flavio Briatore - credo di aver preso il virus, ho iniziato ad avere febbre alta e tosse e sono stato malissimo. Sono andato alla clinica La Madonnina e mi hanno detto che probabilmente era un virus. Poi lo hanno chiamato coronavirus».



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Beppe Fiorello: «Camion pieni di cadaveri. Basta feste sui balconi, tre giorni di lutto nazionale»

Una foto choc che non lascia indifferenti


di  Redazione

CONDIVIDI:

Gio 19 Marzo 2020 15:55


Una foto choc che non lascia indifferenti. Il corteo di mezzi militari con le bare dei bergamaschi morti per il coronavirus che lascia la città perché i cimiteri sono pieni e i corpi non possono essere cremati, rimarrà per sempre nelle menti di tutti noi. Beppe Fiorello, davanti a questa immagine simbolo della pandemia, ha scritto questo tweet: «Camion militari per portare i nudi dei morti e ancora si canta sui balconi, si fanno battutone spiritose su questa tragedia epocale, si fanno happening sui social.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
#Jestovicinoate, flashmob online per festeggiare i 65 anni di Pino Daniele


di  Redazione

CONDIVIDI:

Gio 19 Marzo 2020 13:47


NAPOLI. Arriva il flashmob online per festeggiare i 65 anni di Pino Daniele. La proposta è quella di diffondere una canzone dell'artista partenopeo nel giorno del suo compleanno, oggi alle 21. Il Palapartenope, come si legge su Facebook, «darà il via al flashmob facendo partire la selezione musicale e tutta Italia è invitata a partecipare, condividendo video, foto sui social con hashtag #Jestovicinoate o inviando gli stessi anche come messaggi privati alla pagina Facebook del Palapartenope che li condividerà sui suoi canali social.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Coronavirus, Vasco Rossi fa una donazione alla Fondazione Sant'Orsola

Vasco Rossi, tornato in Italia e in quarantena sul balcone di casa sua, scende nuovamente in campo di fianco alla sua Italia


di  Redazione

CONDIVIDI:

Mer 18 Marzo 2020 18:37


NAPOLI. Il "Komandante" non diserta e in questa guerra contro l’unico grande nemico invisibile fa sentire forte e chiara la sua presenza e la sua voce. Dopo le testimonianze su ciò che accadeva invece negli Usa per ciò che concerneva il prezzo per poter fare un tampone, Vasco Rossi, tornato in Italia e in quarantena sul balcone di casa sua, scende nuovamente in campo di fianco alla sua Nazione. Ha deciso di fare una donazione alla Fondazione Sant'Orsola Malpighi. E' lo stesso rocker di Zocca a darne notizia con un post sulla sua pagina Facebook.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Coronavirus, Bono Vox canta su Instagram inedito per l'Italia/IL VIDEO


di  Redazione

CONDIVIDI:

Mer 18 Marzo 2020 13:12


Bono Vox debutta nel giorno di San Patrizio con un brano inedito sul profilo Instagram degli U2, suonato voce e chitarra dalla sua casa di Dublino, e lo dedica all'Italia e a tutti coloro che sono impegnati in prima linea a lottare contro l'epidemia del coronavirus. Accanto al video in cui esegue il brano, il cui titolo potrebbe essere “Let Your Love Be Known" (come il verso che chiude la canzone), Bono ha scritto ieri sera tardi poche e sentite parole che iniziano proprio con una dedica al nostro Paese: «Per gli italiani che l'hanno ispirato ... per gli irlandesi ...



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Coronavirus. Chiambretti ricoverato, esito incerto per il presentatore

Il noto conduttore e la mamma sono giunti lunedì sera in pronto soccorso al Mauriziano


di  Redazione

CONDIVIDI:

Mar 17 Marzo 2020 20:24


TORINO. Piero Chiambretti è ricoverato presso l'ospedale Mauriziano di Torino insieme alla madre Felicita, che è icoverata nella stessa struttura da domenica ed è risultata positiva al primo tampone. Diverso il caso del presentatore 63enne che è entrato nell'ospedale ieri sera, con sintomi lievi ma che facevano pensare al coronavirus anche in ragione della frequentazione della madre. Fonti ospedaliere pero', spiegano come il tampone effettuato su Chiambretti abbia in realta' dato un esito incerto, quindi al momento l'attore e conduttore non e' positivo.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Filarmonica di Benevento, l'Inno di Mameli al tempo del Coronavirus


di  Redazione

CONDIVIDI:

Mar 17 Marzo 2020 15:42


BENVENTO. Lontani eppur vicini grazie alla Musica. Questa l'iniziativa dell'Orchestra Filarmonica di Benevento che, con l'aiuto della tecnologia, ha eseguito, in sicurezza e a ben più di un metro di distanza, l'Inno d'Italia. «Il paradosso di questi giorni è cercare di mantenere la nostra orchestra unita. Musicisti che non possono sedersi l'uno accanto all'altro come possono continuare a suonare insieme? - si legge sulla pagina Facebook dell'Orchestra - Abbiamo adottato la soluzione più in voga in questa quarantena: smart working per tutti.


Filarmonica di Benevento, l'Inno di Mameli al tempo del Coronavirus

CONDIVIDI:

Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Coronavirus, Lucariello dona i proventi del suo nuovo singolo al Cotugno


di  Redazione

CONDIVIDI:

Mar 17 Marzo 2020 13:06


NAPOLI. Un testo crudo. Versi densi con parole che sembrano nascere dall’asfalto delle periferie. Un canto d’amore a Napoli, nella sua bellezza, ma anche nei suoi chiaroscuri, tra infinite contraddizioni. Le immagini scorrono, come in un flusso di coscienza, nel nuovo singolo del rapper napoletano Lucariello (vero nome Luca Caiazzo) “Che cos’è”.


La conclusione è la speranza e la consapevolezza che, se si è uniti e coesi, dalle difficoltà si esce. La stessa speranza e consapevolezza che Lucariello narra nella sua canzone. Un racconto nudo e realistico della sua infanzia e adolescenza vissuta nelle periferie della città. Una narrazione forte, a tratti cruda. «Queste strade mi hanno fatto uomo/ Mi hanno fatto nuovo nuovo» recita la canzone e ancora «piazza plebiscito/le prime canne sulle scale l’arte del destino», sono strofe queste in cui si evince la difficile condizione del cantante e la vita ai limite di legge mai nascosta, però subito dopo il riscatto «ho scritto strofe su gomorra prima di Saviano in un buco a via San Sebastiano». «Dicevi che col rap napoletano/non andrai lontano/un nostro pezzo in 120 paesi lo vedi/ ti sembra strano?”». Questi pochi versi colgono il senso della canzone. È quasi una catarsi collettiva, una resurrezione. Tutti i ragazzi delle periferie possono ottenere il riscatto sociale, bisogna crederci ed essere uniti. Lucariello, infatti, non è un mito lontano, ma è un ragazzo di quelle periferie, come ricorda nel finale del testo «Io non sono nessuno/sono uno come te che gli brucia il culo. Anche lo sport, citato attraverso la figura di Maradona nella canzone, può e deve essere un viatico di riscatto e senso civico comune. Lucariello invita le nuove generazioni ad essere unite e le esorta a non prendere cattive strade ma, al contrario, ad adoperarsi in primis per intraprendere quell’evoluzione e quella trasformazione sociale possibile per tutti e a sviluppare senso civico di autoconsapevolezza. “Il successo facile non esiste” e solo se siamo una comunità e facciamo squadra superiamo le difficoltà. Ed in pieno spirito con la canzone è il gesto, del rapper napoletano, di donare i proventi del video clip all’ospedale Cotugno di Napoli. L’Italia in questi primi mesi è stata colpita da un nemico invisibile: il COVID 19, conosciuto come Coronavirus. Per superare questo momento e sconfiggere questo avversario temibile è necessario fare ognuno la sua parte. È una sfida di tutti. E’ il momento di essere comunità, di uscire dalla periferie e di realizzarsi come essere umani, proprio come ci ricorda Lucariello.


Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Coronavirus, il Grande Fratello Vip chiude in anticipo: "Situazione unica e incredibile"

L'annuncio è stato dato pochi minuti fa ai partecipanti del reality


di  Redazione

CONDIVIDI:

Lun 16 Marzo 2020 18:49


Il Grande Fratello Vip chiuderà in anticipo. L’annuncio è stato dato poco fa ai concorrenti del reality. Il rischio contagio da Coronavirus ha messo anche la produzione in allerta. Il Grande Fratello Vip, dunque, chiuderà i battenti a inizio aprile. Ecco l’annuncio fatto ai concorrenti:



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati

Pagine