Accessibilità:
-A A +A
Print Friendly, PDF & Email
Napoli non interessato a Dybala Arriva il comunicato del club azzurro

Bigon non ha mai parlato dell'acquisto del bomber argentino


di  

CONDIVIDI:

Lun 16 Febbraio 2015 17:05


NAPOLI. Il Napoli non ha gradito alcune voci che avrebbero visto Bigon parlare con i procuratori di Dybala per trattare l'acquisto dell'attaccante argentino. Per questo motivo è arrivata una secca nota di smentita sul sito ufficiale: "In merito ad alcune fonti stampa secondo le quali a Palermo, nei giorni scorsi, ci sarebbe stato un incontro tra il Direttore Sportivo del Napoli Riccardo Bigon e gli agenti del calciatore Dybala, il Napoli comunica che questa “notizia” è priva di qualsiasi fondamento".



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Ufficiale: Lega Serie A, approvato il taglio degli stipendi: due le modalità, i dettagli


di  

CONDIVIDI:

Lun 06 Aprile 2020 15:59


I club di Serie A si sono riuniti nella giornata di oggi, per varare nuove misure necessarie a contrastare l'emergenza Coronavirus. L'assemblea della Lega ha approvato all'unanimità le linee guida sul taglio dei compensi a calciatori, allenatori e tesserati: l'intervento prevede una riduzione di un terzo della retribuzione totale annua lorda (4 mensilità) se non si riprenderà l'attività, e di un sesto (2 mensilità) se nei prossimi mesi si completerà la stagione. 



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Sky: "Ombre sul rinnovo di Mertens: Inter ed altri club ci riprovano"


di  

CONDIVIDI:

Lun 06 Aprile 2020 15:58


Nel corso di Sky Sport 24, il giornalista ed esperto di mercato Gianluca Di Marzio ha parlato anche dell'attacco del Napoli: "Un attaccante che potrebbe cambiare maglia nella prossima sessione è Milik, in scadenza nel 2021 con il Napoli. Nonostante abbia già preso Petagna a gennaio, il club azzurro è ancora intenzionato a intervenire per rinforzare l'attacco. Sono tanti i calciatori che piacciono, da Jovic del Real Madrid ad Azmoun dello Zenit San Pietroburgo. Giuntoli, come sempre, lavora su più tavoli, valuta più calciatori.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Il Bayern è tornato ad allenarsi: ecco le regole e i divieti imposti dal club


di  

CONDIVIDI:

Lun 06 Aprile 2020 15:56


Il Bayern Monaco questa mattina è tornato ad allenarsi. Ad annunciarlo, nella serata di ieri lo stesso club bavarese: "Da lunedì 6 aprile, i calciatori del Bayern torneranno ad allenarsi a piccoli gruppi. La DFL aveva precedentemente raccomandato uno stop degli allenamenti fino a domenica 5 aprile e tutte le norme igieniche verranno rispettate. Gli allenamenti si svolgeranno a porte chiuse e chiediamo ai nostri fan di continuare a seguire le istruzioni delle autorità e quindi, per favore, non venire ai campi di allenamento dell'FC Bayern".



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Il presidente dell'Uefa: "Sono fiducioso, la Serie A sarà conclusa"


di  

CONDIVIDI:

Lun 06 Aprile 2020 15:55


Aleksander Ceferin, presidente della UEFA, ha concesso una lunga intervista al quotidiano sloveno Ekipa, ribadendo la sua volontà di terminare la stagione sportiva 2019-2020: "Sono ottimista e fiducioso, la Liga sarà portata a termine così come la Serie A. Chiaramente oggi non posso promettere o garantire niente, tutto dipenderà della situazione di ciascun Paese".



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Campionati e coppe, doppia pista per la ripartenza: tutte le possibili date


di  

CONDIVIDI:

Lun 06 Aprile 2020 15:51


Il mondo del calcio continua a interrogarsi sul come far ripartire le stagione e soprattutto su come farle terminare e il Corriere dello Sport di questa mattina parla di due ipotesi: la prima con un calendario parallelo, con le gare di campionato e quelle delle coppe europee alternate, e un calendario a blocchi, con tutte le giornate dei vari tornei nazionali prima e le coppe europee giocate in un secondo momento, da agosto in poi.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Coronavirus, calciatore infrange il "coprifuoco": tre mesi di reclusione

Con il Coronavirus non si scherza e ne sa qualcosa il calciatore serbo Aleksandar Prijovic, ex calciatore del Parma


di  Redazione

CONDIVIDI:

Dom 05 Aprile 2020 19:59


Con il Coronavirus non si scherza e ne sa qualcosa il calciatore serbo Aleksandar Prijovic, che in passato ha vestito anche la maglia nel Parma nella stagione 2007/2008, con una sola presenza all’attivo. Prijovic è stato condannato a tre mesi di detenzione domiciliare per aver infranto a Belgrado il “coprifuoco” imposto per frenare la diffusione del coronavirus.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Coronavirus, Gravina: «Stagione in corso va comunque chiusa»

Lo ha dichiarato il presidente della Federcalcio


di  Redazione

CONDIVIDI:

Dom 05 Aprile 2020 19:36


ROMA. «Stagione da concludere anche andando a slittare nella prossima a settembre-ottobre? E' una modalità per evitare di compromettere non solo la stagione 2019-2020 ma anche la prossima 2020-2021». Lo ha dichiarato il presidente della Federcalcio Gabriele Gravina, nel corso di un'intervista al vicedirettore di Raisport Enrico Varriale, che ha diffuso un'anticipazione, e che andra' in onda stasera nel corso della Domenica Sportiva.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Coronavirus, in Bielorussia il campionato non si ferma

Nonostante i reclami dei tifosi la Federazione non cambia idea


di  Redazione

CONDIVIDI:

Dom 05 Aprile 2020 17:56


In Bielorussia nonostante l’allarme Coronavirus si gioca e si continuerà  a giocare. Nonostante i reclami dei tifosi stessi di sospendere il campionato per l’emergenza Covid-19, la Federazione non cambia idea: «Abbiamo deciso di continuare a giocare  sulla base  dei dati che ci trasmettono i Ministeri della Salute e dello Sport. La situazione legata al virus è  diversa di paese in paese e la stessa Uefa ha lasciato   ciascuna Federazione libertà di scelta». In Bielorussia finora si sono registrati 350 casi e un solo decesso.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Puteolana 1902, non solo calcio: al via raccolta fondi per i più bisognosi

La bella iniziativa degli ultras granata


di  Redazione

CONDIVIDI:

Dom 05 Aprile 2020 16:32


POZZUOLI. Proseguono incessantemente le straordinarie iniziative dei gruppi organizzati della tifoseria puteolana “Sempre i soliti” e i “Figli della Solfatara” che in questi giorni sono scesi in campo iniziando una raccolta fondi aperta a tutta la città. I tifosi della Puteolana 1902 hanno deciso di iniziare una raccolta fondi per aiutare tutte le famiglie bisognose e per regalare un sorriso ai loro figli. Di seguito pubblichiamo il loro comunicato.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati

Pagine