Accessibilità:
-A A +A
Print Friendly, PDF & Email
Milik operato stamane: potrebbe anche recuperare in meno di 4 mesi

Riuscito l'intervento al legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro


di  

CONDIVIDI:

Dom 09 Ottobre 2016 20:34


ROMA. "ABBIAMO FATTO LA
RICOSTRUZIONE, NON C'E' STATA ALCUNA SORPRESA O CRITICITA'. ORA
RIMARRA' CON NOI PER 2-3 GIORNI, POI PASSERA' SOTTO LE CURE
DELLO STAFF SANITARIO DEL napoli CHE HA GIA' AVUTO IN CURA
ALTRI PAZIENTI OPERATI DA ME. I TEMPI DI RECUPERO VERRANNO
VALUTATI DI VOLTA IN VOLTA, SECONDO LE VALUTAZIONI FUNZIONALI
CHE SI FANNO, POTRANNO ESSERE PIU' BREVI O PIU' LUNGHI MA SIAMO
NEI CLASSICI TEMPI DI RECUPERO". IL PROFESSOR PIER PAOLO



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Milik incontra Maradona, il Pibe de oro: tornerai più forte di prima

Il centravanti del Napoli rientrato a Roma. Esami a Villa Stuart, intervento chirurgico e sei mesi di stop


di  

CONDIVIDI:

Dom 09 Ottobre 2016 19:46


Domenica particolare per Arkadiusz Milik. L'attaccante del Napoli e' rientrato in Italia e si e' recato a Villa Stuart, a Roma, per sottoporsi agli esami strumentali dopo il grave infortunio patito con la Polonia durante il match di qualificazione ai Mondiali 2018 contro la Danimarca. "Aspettiamo l'esito del consulto medico", le sue uniche parole prima di entrare nella clinica romana.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Napoli, si rompe Milik: lungo stop

L'attaccante si fa male con la nazionale polacca: fuori quattro mesi


di  

CONDIVIDI:

Sab 08 Ottobre 2016 12:17


Brutta notizia per i tifosi del Napoli: Arkadiusz Milik, in uno scontro di gioco nel match della Polonia per le qualificazioni ai Mondiali, ha riportato la sospetta rottura del crociato anteriore. Oggi il giocatore sarà a Roma e sarà visitato: inevitabile l'operazione. Si temono almeno quattro mesi di stop. Un bel guaio per Sarri, che rimane col solo Gabbiadini come attaccante centrale.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Contro la Roma ci sarà un San Paolo pieno

Torna la febbre Napoli. Contro la Roma ci sarà un San Paolo azzurro


di  

CONDIVIDI:

Ven 07 Ottobre 2016 10:58


Grazie alla politica dei prezzi bassi, vola la prevendita per la sfida con i giallorossi del 15 ottobre. I settori popolari sono già quasi tutti esauriti: doppio record. Neanche alla prima di Champions col Benfica lo stadio si era riempito: ora c’è voglia di tifare.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
De Laurentiis: "Ho rifiutato 58 milioni per Koulibaly"

Il presidente da Londra non chiude a un futuro addio: «Ne riparleremo l’anno prossimo». Poi l’attacco ai procuratori: «Sono il cancro del calcio, non capisco perché devo pagare anche loro. Nel nuovo stadio 5mila biglietti sempre gratis»


di  

CONDIVIDI:

Gio 06 Ottobre 2016 10:45


Neanche il tempo di tornare d’Italia e subito riparte Aurelio De Laurentiis. Il presidente del Napoli scatenato al rientro dalla Cina, nella sua sortita a Londra per impegni anche cinematografici. Aurelio De Laurentiis irrompe a modo suo sulla scena internazionale del calcio. Di ritorno dalla Cina, dove si è trattenuto due settimane per aprire le nuove frontiere orientali agli interessi del Calcio Napoli, il presidente si è fermato a Londra, dove ha partecipato al “Leaders, The Sport Business Summit".



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Napoli, il paradosso Milik

Il polacco è entrato presto in sintonia con l’ambiente e i compagni. Il suo inizio di stagione è ottimo, sette gol già all’attivo. Ma in campionato è andato a bersaglio solo in due partite con altrettante doppiette: nelle altre cinque non ha segnato


di  

CONDIVIDI:

Mer 05 Ottobre 2016 13:35


Il presidente Aurelio De Laurentiis non se l’è sentita di dargli subito la 9. Ad Arkadiusz Milik una “parente”, la maglia 99. Per la casacca che fu di Careca e del “caro” Higuain una stagione in salamoia, in attesa di trovare una schiena degna di accoglierla. Poteva sembrare una scelta “cazzimmosa” negare al polacco l’eredità del Pipita “traditore”, ma il presidente azzurro ha voluto lanciare un doppio messaggio.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Associazione direttori e collaboratori sportivi, progetto presentato a Sant'Anastasia

Ieri la riunione dell'A.DI.CO.SP. con il presidente Morrone, il presidente onorario Galigani e il direttore sportivo Amata


di  

CONDIVIDI:

Mar 04 Ottobre 2016 20:08


SANT’ANASTASIA. Ieri si è svolta la riunione dell'A.DI.CO.SP. (Associazione direttori e collaboratori sportivi calcio) a Sant'Anastasia, il presidente Alfonso Morrone, il presidente onorario Vittorio Galigani e il direttore sportivo Emiliano Amata hanno presentato questo progetto dinanzi agli organi di stampa e altri direttori sportivi. L'obiettivo è di far aderire nuovi colleghi all'A.DI.CO.SP.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Dai Sarri, fai giocare Rog e Diawara

Sarri ha provato a cambiare il risultato di Bergamo portando il reparto a quattro elementi, ma non è bastato. C’è solo Zielinski a dare un cambio, nessuna traccia di Rog e Diawara: ma quest’ultimo il calcio italiano lo conosce


di  

CONDIVIDI:

Mar 04 Ottobre 2016 10:42


Eppure De Laurentiis quel “tweet” lo scrisse chiaramente. Due concetti, nessuno di questi esauditi: «Benvenuto Rog», e il croato non ha ancora giocato. E poi: «Darà la possibilità di giocare con un centrocampo a due». Anche qui niente da fare. Perché Sarri, per ora, il modulo non lo tocca. Non si capiva a che schieramento faceva riferimento il presidente, ma di certo Rog non si è visto, e neanche un nuovo modulo. Eppure a Bergamo Sarri ha provato a cambiare qualcosa. Dentro Gabbiadini, che è andato a fare coppia con Milik.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Il Napoli si ferma sul più bello

Contro l’Atalanta la prima sconfitta stagionale, alla vigilia della seconda sosta. Decide Petagna


di  

CONDIVIDI:

Lun 03 Ottobre 2016 13:38


Peccato chiudere così, eppure il bilancio delle prime nove partite ufficiali (tra campionato e Champions è senza dubbio positivo). Il Napoli incassa la prima sconfitta stagionale. Un risultato che vede allontanarsi la Juventus, che ha invece vinto con facilità nel match delle 12,30 a Empoli. Per la squadra di Sarri, invece, è arrivata la sconfitta sul campo dell’Atalanta. Un 1-0 sulla carta “banale”, non solo perché inaspettato, ma anche perché non spiega bene le difficoltà che ha avuto la formazione azzurra a trovare il gol, ma soprattutto a mantenere il suo livello di gioco.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati

Pagine