Accessibilità:
-A A +A
Print Friendly, PDF & Email
Restauro Teatro Grande, sequestro da 6 milioni di euro all'ex commissario straordinario degli Scavi

La Guardia di Finanza esegue il provvedimento nei confronti di Marcello Fiori

 


di  

CONDIVIDI:

Mer 04 Marzo 2015 16:20


POMPEI. Il restauro che cementificò il Teatro Grande di Pompei negli Scavi avrebbe provocato un danno da 6 milioni di euro alle casse dello Stato. Questa, dunque è la somma sequestrata questa mattina dalla Guardia di Finanza al commissario straordinario dell'emergenza Scavi di Pompei, Marcello Fiori.

Il restauro, per il quale era stata programmata una spesa pari a 450mila euro, lieviò nei costi fino a 8 milioni di euro.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Focolaio Covid in una scuola in provincia, chiuso l'istituto


di  Redazione

CONDIVIDI:

Mar 19 Ottobre 2021 10:07


Allarme Covid in provincia, precisamente a Qualiano dove  Nove bimbi e diverse insegnanti  hanno contratto il virus.

Questo  primo bilancio che ha portato alla chiusura della  scuola Salvatore Di Giacomo – Santa Chiara.

 Dunque si ritornata alla didattica a distanza per tutti gli alunni, ad eccezione di quelli diversamente abili.

 

L’ordinanza firmata dalla dirigente scolastico Angela Carandente Sicca è giunta  ieri, ed ha validità già da oggi, martedì 19 e fino alla prossima settimana.

 

Focolaio Covid, scuola chiusa



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Francesco II di Borbone entra nel Presepe e il primo pastore regalato al Cardinale Sepe

Il pastore artistico, alto 24 centimetri, è stato realizzato dal maestro artigiano Salvatore De Francesco. La Chiesa ha avviato il processo di beatificazione per Francesco II di Borbone, ultimo Sovrano delle Due Sicilie, già Servo di Dio dal dicembre 2020


di  Redazione

CONDIVIDI:

Mar 19 Ottobre 2021 09:26


NAPOLI. Un pastore artistico raffigurante re Francesco II di Borbone è stato donato dalla Fondazione Il Giglio al Cardinale Crescenzio Sepe in segno di gratitudine per il contributo dato all'apertura del processo di beatificazione dell'ultimo Sovrano delle Due Sicilie, proclamato Servo di Dio dalla Chiesa nel Dicembre 2020.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Si schianta con la sua auto contro una casa e prende fuoco: morto il guidatore


di  Redazione

CONDIVIDI:

Mar 19 Ottobre 2021 08:45


Sangue sulla strada a Sarnonico, dove un'auto è uscita di strada finendo contro una casa e poi si è incendiata, l'autista è morto.

Il drammatico incidente è avvenuto  poco dopo la mezzanotte.

 

La vittima

Fino ad ora  non è nota l'identità della vittima, che era l'unica persona a bordo.

A dare l'allarme nel cuore della notte gli stessi occupanti dell'edificio sul quale si è schiantata la vettura.

 

Il grande boato



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Controlli carabinieri, cani anti-droga e metal detector a Torre Annunziata e Pompei


di  Redazione

CONDIVIDI:

Mar 19 Ottobre 2021 08:18


Servizio alto impatto serale per i Carabinieri della compagnia di Torre Annunziata nella città oplontina e a Pompei. Durante le operazioni, sono state impiegati unità cinofile e utilizzati i metal detector per controllare l'afflusso dei numerosi giovani. I militari hanno setacciato le zone di maggiore aggregazione. Presenti nella movida, i Carabinieri hanno identificato 118 persone, controllato 78 veicoli e segnalato alla prefettura 7 assuntori di droga che sono stati trovati in possesso di modiche quantità di sostanza stupefacente durante le diverse perquisizioni.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Neonazismo e suprematismo, perquisizioni in tutta Italia


di  Redazione

CONDIVIDI:

Mar 19 Ottobre 2021 08:14


 

Associazione sovversiva di matrice neonazista e suprematista, scattano le perquisizioni in tutta Italia. La Polizia di Stato di Napoli, su delega del Procuratore della Repubblica del Capoluogo campano, sta infatti eseguendo perquisizioni domiciliari in tutto il Paese nei confronti di 26 persone indagate per associazione sovversiva. L'operazione avviene nell’ambito di una indagine svolta dalla Digos partenopea e dalla Direzione Centrale Polizia di Prevenzione - Servizio per il Contrasto dell’Estremismo e del Terrorismo Interno.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Napoli supera la prova del lunedì

Pochi disagi e trasporti regolari, soltanto qualche ritardo su alcune linee degli autobus


di  Redazione

CONDIVIDI:

Mar 19 Ottobre 2021 07:00


NAPOLI. Napoli e la Campania superano anche il primo lunedì con l’obbligo di Green pass sul luogo di lavoro. I timori sono stati fugati fin dalle prime ore del mattino, quando si è trattato di affrontare la prova che era stata annunciata come potenzialmente la più rischiosa: quella del trasporto pubblico locale. Si temeva una giornata di caos, con una pioggia di certificati medici per malattia, sull’onda di quanto era accaduto venerdì scorso, primo giorno dell’entrata in vigore del certificato verde. Ma ieri le cose sono andate diversamente.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Quattro delitti per la faida, il pg chiede nove condanne

Rischiano anche i ras Arcangelo Abete ed Enzo Notturno.Rischio stangata per il boss Marino: invocato l’ergastolo


di  Luigi Nicolosi

CONDIVIDI:

Mar 19 Ottobre 2021 07:00


NAPOLI. La Procura non arretra e, dopo le condanne ottenute in primo grado lo scorso anno, chiede una nuova stangata per gli storici ras della faida di Scampia. A rischiare grosso è però adesso soprattutto il boss delle Case Celesti, Gennaro Marino “McKay”, per il quale il pg ha invocato innanzi alla quinta sezione della Corte d’assise d’appello la pena dell’ergastolo: nel rito abbreviato lo storico capozona secondiglianese era riuscito a cavarsela con vent’anni di reclusione.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Flop dell’ex capoclan Amirante, assolto il figlio che ha accusato

Faida di Forcella, l’unico condannato per il raid è il ras pentito: incassa 6 anni. Scagionato il “rampollo” Raffaele: non ha sparato ad Alessandro Riccio


di  Luigi Nicolosi

CONDIVIDI:

Mar 19 Ottobre 2021 07:00


NAPOLI. L’ex ras della Maddalena non convince e le sue recenti, pesantissime accuse lanciate nei confronti del figlio, da lui indicato come uno dei responsabili del tentanto omicidio di Alessandro Riccio, finiscono per sciogliersi come neve al sole. Il processo di primo grado che ha visto alla sbarra il “rampollo” Raffaele, difeso dall’avvocato Roberto Saccomanno, si è infatti concluso ieri con una clamorosa assoluzione.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Cadavere a Caivano, è del 22enne scomparso


di  Redazione

CONDIVIDI:

Lun 18 Ottobre 2021 20:58


Appartiene ad Antonio Natale, 22enne scomparso dal Parco Verde di Caivano circa due settimane fa, il cadavere trovato in una zona periferica di Caivano dai carabinieri. Lo conferma la Procura di Napoli Nord. Le tracce del giovane si erano perse lo scorso 4 ottobre.

Ieri, nel Parco Verde, si è tenuta una manifestazione alla quale hanno preso parte amici e parenti, del giovane i quali hanno chiesto un impulso alle ricerche del ragazzo che, secondo la famiglia, era finito in un brutto giro, forse legato allo spaccio di stupefacenti.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati

Pagine