Accessibilità:
-A A +A
Print Friendly, PDF & Email
Rissa nel sangue a Mergellina, fuga finita per l'accoltellatore


di  Luigi Sannino

CONDIVIDI:

Mar 20 Agosto 2019 13:15


NAPOLI. Dopo aver accoltellato un 56enne di Afragola al culmine di un litigio in largo Sermoneta, un 41enne senegalese in Italia senza permesso di soggiorno è stato sottoposto a fermo di polizia giudiziaria per tentato omicidio, poi tramutato in ordinanza di custodia cautelare eseguita ieri mattina. L’uomo si trova ora nel carcere di Poggioreale. L’episodio è avvenuto la sera di Ferragosto, come riportato dal nostro quotidiano nell’edizione del 17 agosto. Un leggero urto camminando, uno sguardo interpretato male, l’irascibilità provocata dal gran caldo, l’imponderabile.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Differenziata flop, multe ai caffè di piazza Trieste e Trento


di  Marco Carboni

CONDIVIDI:

Mar 20 Agosto 2019 12:56


NAPOLI. Azione di controllo del territorio degli agenti dell’Unità Operativa Vomero della Polizia municipale di Napoli, guidati dal capitano Gaetano Frattini, nella zona di Piazza Trieste e Trento. Il controllo si è protratto a lungo sono state controllate numerose attività commerciali. I controlli proseguiranno anche nei prossimi giorni in zone diverse al fine di garantire igiene e decoro alla città.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Summit tra i vicoli, è allarme tra i babyras


di  Luigi Sannino

CONDIVIDI:

Mar 20 Agosto 2019 12:44


NAPOLI. È da metà luglio, giorno più giorno meno, che i giovani del rione Sanità legati ai Sequino e ai Savarese frequentano gli esponenti del gruppo Mazzarella-Buonerba attivo nella zona dei Tribunali. Un’alleanza nuova, inaspettata per certi versi, piombata in piena estate su un ambiente già incandescente e che solo per caso non ha provocato morti o feriti. Ci sono state diverse “stese” e un agguato fallito, poi alcuni arresti e il generale agosto hanno allontanato il rischio di faida. Ma l’allarme resta alto tra le forze dell’ordine.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Incidente in mare a Mykonos, muore un 21enne napoletano


di  Redazione

CONDIVIDI:

Lun 19 Agosto 2019 21:10


NAPOLI. Tragedia nell'isola greca di Mykonos: un 21enne di Napoli, Antonio Borrelli, è morto a seguito di un incidente avvenuto mentre era alla guida di una moto d'acqua. Secondo quanto riportato dalla stampa greca, il ragazzo era in compagnia di un'amica a bordo della moto d'acqua quando, per cause ancora da definire, entrambi sono caduti in mare. Ad avere la peggio è stato il ragazzo, che è annegato. Inutile la corsa all'ospedale dell'isola, dove i medici non hanno potuto far altro che constatare il decesso.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
I piloti dei droni: «Simon, ti chiediamo scusa, sconfitti dopo battaglia di giorni»


di  Redazione

CONDIVIDI:

Lun 19 Agosto 2019 18:31


SALERNO. «Usciamo sconfitti da una battaglia durata giorni, da una infinita fatica». Claudio Ruocco e Giusy Cella sono i piloti dell'azienda “AltaProspettiva” di Agropoli che ha messo a disposizione i droni per le ricerche di Simon Gautier, lavorando in sinergia con la Croce Rossa negli ultimi giorni nel Golfo di Policastro. «Abbiamo avuto le speranze fino all'ultimo - spiegano in un post su Fb - speravamo che ti avremmo trovato in un cunicolo a proteggerti dal sole, sì, ferito sicuramente, ma non morto.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Affitti abusivi, 5 denunciati a Ischia

Soldi falsi, denunciato un 61enne di Napoli


di  Redazione

CONDIVIDI:

Lun 19 Agosto 2019 13:50


ISCHIA. Proseguono i controlli dei carabinieri della compagnia di Ischia sugli affitti abusivi nel periodo estivo sull'isola. I militari hanno denunciato 5 persone per omessa comunicazione all'autorità di pubblica sicurezza delle persone alloggiate denunciati un 76enne di Serrara Fontana, un 62enne di Casamicciola Terme, un 69enne, un 71enne e un 74enne di Ischia, proprietari di 3 appartamentini a Ischia e 2 in località Sant'Angelo.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Un 33enne napoletano trovato morto all'isola d'Elba

Era in casa con i genitori


di  Redazione

CONDIVIDI:

Dom 18 Agosto 2019 21:42


PORTOFERRAIO. È giallo sulla morte di un 33enne napoletano, trovato cadavere ieri all’ora di pranzo in un’abitazione dell’isola d’Elba dove stava trascorrendo le vacanze con la famiglia. Sull'episodio adesso stanno indagando i carabinieri di Portoferraio e il sostituto procuratore Giuseppe Rizzo che ha disposto l’autopsia per avrà il compito di fare piena luce sulle cause del decesso. Sul corpo del 33enne, almeno da quanto filtrato da un primo esame esterno, non ci sarebbero ferite evidenti che farebbero pensare a una morte indotta. A ritrovare il cadavere sono stati i genitori.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Dramma a Pinetamare: travolto e ucciso da auto pirata

Fermato per omicidio stradale un 37enne ucraino che era scappato senza prestare soccorso


di  Redazione

CONDIVIDI:

Dom 18 Agosto 2019 21:35


CASTEL VOLTURNO. Viene travolto e ucciso da un’auto pirata. E' la tragedia accaduta sabato sera vicino Caserta, dove un 34enne è deceduto in via delle Acacie a Pinetamare, Castel Volturno, mentre il bambino che l’uomo temeva per mano è rimasto miracolosamente illeso. Fermato per omicidio stradale un 37enne ucraino: aveva un tasso alcolemico superiore a quello consentito.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
«Perché ci guardi?», due turisti ubriachi feriscono una ragazza a Ischia

La 22enne colpita con una bottiglia di vetro


di  Redazione

CONDIVIDI:

Dom 18 Agosto 2019 16:36


ISCHIA. Prima si ubriacano in discoteca, poi aggrediscono senza motivo tre ragazzi, ferendo una 22enne con una bottiglia di vetro. È successo a Ischia dove un 28enne romano e un 19enne di Forio, ma domiciliato a Roma, sono stati denunciati per rapina impropria in concorso e lesioni. Secondo quanto ricostruito dai Carabinieri, i due, in vacanza insieme sull'isola, hanno trascorso la notte in discoteca dalla quale ne sono usciti ubriachi.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Marigliano, blitz nelle case popolari: preso pusher

Sequestro di hashish e crack


di  Redazione

CONDIVIDI:

Dom 18 Agosto 2019 12:34


MARIGLIANO. Nel complesso popolare “ex legge 219” i carabinieri hanno sorpreso a spacciare Mario Palumbo, 36enne del rione già noto alle forze dell’ordine. Aveva appena venduto 4 grammi di hashish ad altrettanti giovani del posto quando è stato bloccato. Fermati e identificati anche i suoi clienti che sono stati segalati alla prefettura quali assuntori di stupefacente. I militari hanno poi perquisito la casa di Palumbo trovando 10 grammi di hashish e 5 di crack, tutti in dosi. La droga è stata sequestrata, l’arrestato è stato trasferito in carcere.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati

Pagine