Accessibilità:
-A A +A
Print Friendly, PDF & Email
Trecase, incendiata l'auto del senatore Falanga

L'incendio nella notte. Le fiamme sono partite dalla macchina di un collaboratore


di  

CONDIVIDI:

Gio 03 Dicembre 2015 12:18


TRECASE. Incendiata la macchina del senatore Ciro Falanga. Il fatto è avvenuto nella notte a Trecase, dove l'auto dell'esponente del gruppo Ala era parcheggiata in via Terza Traversa Manzoni. L'auto del senatore, una Peugeot 308, è stata gravemente danneggiata dopo essere stata investita dal fuoco partito dall'incendio di un'altra auto, una Panda in uso ad un collaboratore dello stesso senatore, e che era ferma vicino alla Peugeot. Dopo aver distrutto la Panda, le fiamme si sono poi estese alla Peugeot.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Portici, sì al restauro della Reggia

I lavori alle facciate interne costeranno 2,1 milioni


di  

CONDIVIDI:

Gio 03 Dicembre 2015 12:03


PORTICI. Saranno eseguiti i lavori di restauro alla Reggia di Portici. L'importo complessivo previsto è di 2,1 milioni di euro che serviranno per i lavori necessari alle facciate del complesso monumentale. Il sindaco metropolitano di Napoli, Luigi de Magistris, infatti, ha approvato il progetto definitivo per il restauro delle facciate interne prospettanti sulla corte del palazzo reale di Portici.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Morto il boss Luigi Vollaro, il “califfo" della camorra

Tra i massimi protagonisti della guerra di camorra che insanguinò Napoli e provincia dagli anni '70 fino alla fine degli anni '90


di  

CONDIVIDI:

Gio 03 Dicembre 2015 10:50


MILANO. È morto la scorsa notte nel carcere di Opera, Luigi Vollaro, 83 anni, fondatore negli anni Settanta dell'omonimo clan di camorra attivo a Portici in particolare nel settore delle estorsioni. Vollaro, detto “il califfo" per il gran numero di figli avuti da svariate relazioni, detenuto da anni in regime 41 bis, aveva vissuto la guerra di camorra che per anni ha contrapposto la “Nuova camorra organizzata" di Raffaele Cutolo alla “Nuova Famiglia". Vollaro fu arrestato nel 1982 dopo diversi anni di latitanza.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Palma Campania, i carabinieri scoprono opificio lager

Denunciato un 34enne: faceva lavorare 2 clandestini in pessime condizioni igienico sanitarie


di  

CONDIVIDI:

Mer 02 Dicembre 2015 21:18


PALMA CAMPANIA. I carabinieri di Palma Campania. in collaborazione con personale dell'Asl Napoli sud e dell'Inps di Nola hanno effettuato un servizio per contrastare il lavoro sommerso. Il titolare di un opificio tessile in via Biagio Lauri, un bengalese 34enne, è stato denunciato per impiego di lavoratori stranieri privi di permesso di soggiorno e per violazioni alle norme in materia ambientale.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Torre del Greco, vietati falò e assembramenti ai balconi

Misure di sicurezza in vista della festa dell'Immacolata


di  

CONDIVIDI:

Mer 02 Dicembre 2015 21:10


TORRE DEL GRECO. Niente assembramento sui balconi durante la processione dell’Immacolata e niente falò nei luoghi pubblici. È il senso dell’ordinanza firmata oggi, mercoledì 2 dicembre, dal sindaco di Torre del Greco, Ciro Borriello. Memore della tragedia verificatasi nel maggio di due anni fa a Portici in occasione della processione di San Ciro, il primo cittadino ha voluto evitare rischi per la popolazione.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Ercolano, ex tipografia del '900 diventa villaggio per bimbi

Alla moderna Galleria Commerciale "Le Pendici"


di  

CONDIVIDI:

Mer 02 Dicembre 2015 21:07


ERCOLANO. Ex tipografia del Novecento, all'ombra del Vesuvio, completamente recuperata a Ercolano. Si tratta di un ex stabilimento tipografico dismesso, dove è stata ritrovata e ristrutturata addirittura una macchina tipografica risalente ai primi del '900. Un macchina simbolo oggi di un passato glorioso che cede il passo alla moderna Galleria Commerciale "Le Pendici", creata dalla società Gidal di Giovanni Irollo, con spazi di circa 6mila metri quadri.

 



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Rovistano tra i rifiuti: due denunciati a Portici

Controlli straordinari dei vigili urbani: due rumeni beccati per ricettazione


di  

CONDIVIDI:

Mer 02 Dicembre 2015 20:55


PORTICI. Gli agenti della polizia municipale hanno denunciato due cittadini rumeni per ricettazione nel corso di una serie di controlli effettuati ieri a Portici in materia di rifiuti nell'ambito di un'iniziativa messa a punto dall'Assessorato all'Ambiente, guidato da Annarita Formicola, e dalla Polizia municipale diretta dal comandante Gennaro Salluto.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Nuovo arresto per Michel Elia

È ritenuto il reggente dell'omonimo clan del Pallonetto di Santa Lucia, fermato insieme ad altre due persone per violazione degli arresti domiciliari


di  

CONDIVIDI:

Mer 02 Dicembre 2015 17:51


NAPOLI. Il figlio di Renato Elia, ritenuto reggente dell'omonimo clan attivo al Pallonetto di Santa Lucia, è stato arrestato a Napoli dai Carabinieri insieme ad altre due persone per violazione degli arresti domiciliari. I militari del nucleo operativo della compagnia Napoli Centro hanno eseguito tre ordinanze di aggravamento della misura cautelare emesse dal Tribunale di Napoli nei confronti di Michele Antonio Elia, 20enne già agli arresti domiciliari per spaccio, un 20enne e un 33enne entrambi agli arresti domiciliari per furto.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Chiaia, patto tra i clan per il controllo dello spaccio e delle estorsioni

Gli investigatori ipotizzano un asse tra gli Strazzullo, gli Innocenti e i Calone, questi ultimi con base a Posillipo e legati a doppio filo all’Alleanza di Secondigliano


di  

CONDIVIDI:

Mer 02 Dicembre 2015 17:01


NAPOLI. Si delinea sempre di più il nuovo scacchiere di malavita nella zona di Chiaia-Torretta-Mergellina. Gli investigatori ipotizzano un asse tra gli Strazzullo, gli Innocenti e i Calone, questi ultimi con base a Posillipo e legati a doppio filo all’Alleanza di Secondigliano.  Un gruppo poderoso quindi, formatosi in seguito ad alcune scarcerazioni eccellenti e all’affacciarsi sulla scena di personaggi nell’ombra fino a qualche tempo fa.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Anm, multe raddoppiate con i vigili urbani sui pullman

Contravvenzioni aumentate del 20%, impiegati 225 agenti: effettuati 140


di  

CONDIVIDI:

Mer 02 Dicembre 2015 16:14


NAPOLI.  Duecentoventicinque agenti di polizia municipale impegnati a rotazione sui bus, circa 140mila controlli effettuati per oltre 4mila sanzioni erogate: è il bilancio del primo mese di sperimentazione di “Linea Sicura” l’iniziativa di contrasto all’evasione sui mezzi pubblici di superficie. La collaborazione tra Polizia Municipale e Azienda Napoletana Mobilità ha iniziato a dare i suoi frutti: il dato registrato nel periodo 19 ottobre – 18 novembre 2015 è più che raddoppiato se si confronta con lo stesso periodo del 2014 quando le sanzioni elevate erano state 1.676.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati

Pagine