Accessibilità:
-A A +A
Print Friendly, PDF & Email
Caivano, agente eroe: libero dal servizio salva la vita a una bimba

La piccola di 7 mesi stava soffocando nel passeggino


di  

CONDIVIDI:

Lun 18 Aprile 2016 19:46


CAIVANO. La piccola di 7 mesi stava soffocando nel passeggino in via Rosselli, a Caivano. La mamma, resasi conto del dramma che si stava consumando, ha iniziato ad urlare. A quel punto si è materializzato lui, e adesso già lo chiamano "il poliziotto eroe". L'uomo, un agente in forza al Reparto di Prevenzione Crimini Campania, in quel momento era libero dal servizio. Ha capito subito la gravità della situazione e non ha esitato ad intervenire: ha afferrato la piccola, che era già divenuta cianotica, e gli ha praticato la manovra di disostruzione pediatrica.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Regione, vertice sull'emergenza barelle al Cardarelli

Interventi sui Pronto Soccorso limitrofi, a cominciare da Pozzuoli e Frattamaggiore, per limitare il numero di accessi. De Luca: assunzioni all'Ospedale del Mare


di  

CONDIVIDI:

Lun 18 Aprile 2016 18:46


NAPOLI. Continuano le riunioni tecniche per affrontare e risolvere le criticità dell'ospedale Cardarelli e in particolare dell'area dell'emergenza-urgenza.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Abusi sul nipote 14enne, napoletano arrestato a Vercelli

L'uomo, 50enne originario di Napoli ma residente in Piemonte, ha approfittato della condizione di inferiorità fisica e psichica del minore


di  

CONDIVIDI:

Lun 18 Aprile 2016 18:22


Dal 2012 al 2014 ha abusato sessualmente del nipote di 14 anni, approfittando della condizione di inferiorita' fisica e psichica del minore. L'aguzzino e' un 50enne originario di Napoli e residente a Vercelli, fermato dalla polizia su ordinanza del gip. Le indagini della Squadra mobile e dell'ufficio Minori sono partite dalle confidenze che la vittima ha rivolto allo psicologo che lo aveva in carico, il quale, a sua volta, ha segnalato il caso alle forze dell'ordine.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
San Giorgio a Cremano si prepara ad accogliere il cardinale Sepe

Tutto pronto per la festa del Santo patrono


di  

CONDIVIDI:

Lun 18 Aprile 2016 17:07


SAN GIORGIO A CREMANO. La Città di San Giorgio a Cremano è pronta ad accogliere, il prossimo 23 aprile, il cardinale di Napoli Crescenzio Sepe per le celebrazioni ufficiali della Festa di San Giorgio Martire. Il Vescovo arriverà in città alle ore 18 e celebrerà la Santa Messa alle 18,30 nella Parrocchia di San Giorgio Martire, presso Piazza Vittorio Emanuele II. Sua Eminenza concelebrerà insieme a Don Nino Esposito, parroco della chiesa e come da tradizione benedirà la bandiera con il simbolo della città.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
L'ex Polverificio Borbonico alla Soprintendenza di Pompei

Perfezionata la consegna al ministero


di  

CONDIVIDI:

Lun 18 Aprile 2016 16:37


POMPEI. Questa mattina, presso gli uffici della Soprintendenza di Pompei, è stata perfezionata la consegna al Ministero per i Beni e le Attività Culturali e i Turismo del complesso demaniale denominato Ex Real Polverificio Borbonico di Scafati precedentemente dismessa dal Cra (Consiglio per la ricerca in agricoltura e l'analisi delle economia agraria, già Istituto Sperimentale Tabacchi) e dalla Agenzia delle Dogane e dei Monopoli.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Clan Belforte, 6 in manette e beni per 5 milioni sequestrati

Operazione antiusura della Finanza di Marcianise


di  

CONDIVIDI:

Lun 18 Aprile 2016 16:27


CASERTA. La Guardia di Finanza di Marcianise, nell'ambito di indagini coordinate dalla Direzione Distrettuale Antimafia (operazione "Dynasty"), ha eseguito un'ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 6 persone (4 in carcere e 2 ai domiciliari), gravemente indiziati di aver partecipato, a vario titolo, all'associazione di tipo camorristico "clan Belforte" (o "Mazzacane").



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Ruba stereo in un'auto, arrestato

Il 50enne ha preso di mira un'auto parcheggiata in corso Garibaldi


di  

CONDIVIDI:

Lun 18 Aprile 2016 16:24


NAPOLI.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Accoltellato alla gamba, 15enne in ospedale

È accaduto domenica sera verso le 23,30 in via Chiatamone, alle spalle del lungomare. La vittima ha raccontato di essere stato aggredito da coetanei sconosciuti


di  

CONDIVIDI:

Lun 18 Aprile 2016 15:43


Un ragazzo di 15 anni e' stato ferito da un gruppo di giovani ieri sera sul via Chiatamone, alle spalle del Lungomare di Napoli. E' questo il racconto della vittima, giunto presso l'ospedale Loreto Mare con un ferita da taglio alla gamba sinistra. Ai medici e agli agenti della Polizia di Stato ha riferito di essere stato colpito da una coltellata inferta da sconosciuti mentre passeggiava con un amico: un gruppo di ragazzi gli si e' avvicinato con la scusa di chiedere delle informazioni e poi, Senza motivo, uno dei ragazzi ha sferrato la coltellata.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Referendum, de Magistris: mi aspettavo questo risultato

Il sindaco di Napoli: era nell'aria, ma noi in città difenderemo il territorio


di  

CONDIVIDI:

Lun 18 Aprile 2016 14:59


NAPOLI. "Era un po' nell'aria questo risultato, non c'era quell'onda che si avvertì sul referendum per l'acqua". Così il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, commenta l'esito del referendum contro le trivellazioni in mare, a margine di una conferenza stampa in sala Giunta a Palazzo San Giacomo. "Credo sia comunque stata un'occasione importante per discutere, per mantenere alta l'attenzione per continuare a lottare in difesa del territorio della natura contro le lobby", prosegue il primo cittadino di Napoli, "Sono lotte mai perse ma importanti.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Giugliano, due arrestati per violenza sessuale di gruppo

I militari dell'Arma hanno bloccano un 43enne e un 25enne. La vittima è una 28enne dell'Est


di  

CONDIVIDI:

Lun 18 Aprile 2016 14:46


GIUGLIANO. I carabinieri dell'aliquota operativa di Giugliano in Campania hanno dato esecuzione a un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip presso il tribunale Napoli Nord che, concordando con risultanze investigative dell'Arma, ha disposto la custodia ai domiciliari di un 43enne e un 25enne di Giugliano ritenuti responsabili di violenza sessuale di gruppo, lesioni personali e atti persecutori ai danni di una 28enne dell'Est Europa.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati

Pagine