Accessibilità:
-A A +A
Print Friendly, PDF & Email
Tassisti in pantaloncini corti e senza tassametro, controlli e mule a Napoli


di  Redazione

CONDIVIDI:

Mer 21 Agosto 2019 15:19


NAPOLI. Gli agenti del Nucleo mobilità turistica della Polizia municipale di Napoli hanno effettuato controlli assidui nei luoghi di maggiore transito dei numerosi turisti in città. In particolare sono state presidiate la Stazione centrale, l'Aeroporto e la Stazione Marittima, e sono stati sottoposti a verifica taxi, Ncc e autobus.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Bastonate alla moglie sotto gli occhi del figlio di 11 anni, arrestato a Forio


di  Redazione

CONDIVIDI:

Mer 21 Agosto 2019 15:16


ISCHIA. I carabinieri hanno arrestato un 21enne incensurato di origine romena ma residente a Forio. È ritenuto responsabile di maltrattamenti in famiglia: grazie a una telefonata ricevuta sul numero d'emergenza 112, i carabinieri lo hanno sorpreso nell'abitazione di famiglia mentre aggrediva a bastonate la moglie e il figlio di 11 anni che cercava di proteggerla. È stato bloccato e arrestato. Le vittime sono state affidate ai medici dell'ospedale, curate e dimesse con una prognosi di 5 giorni.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Pozzuoli: espiantati gli organi al 22ene morto in un incidente stradale


di  Redazione

CONDIVIDI:

Mer 21 Agosto 2019 15:12


POZZUOLI. Tre diverse équipe mediche sono intervenute all'ospedale “Santa Maria delle Grazie” di Pozzuoli per eseguire il prelievo degli organi da un giovane di 22 anni deceduto nella giornata di ieri a seguito di un incidente stradale avvenuto lo scorso 16 agosto a Pozzuoli. Grazie al consenso della famiglia del ragazzo, nella giornata di ieri l’équipe dei medici e infermieri guidata dal dottor Francesco Diurno ha effettuato l'osservazione della morte celebrale e avviato le procedure per il prelievo degli organi.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Terzigno, bomba carta sotto la casa del padre, arrestato un ventenne


di  Redazione

CONDIVIDI:

Mer 21 Agosto 2019 14:31


TERZIGNO. Piazza una bomba sotto la casa del padre per motivi economici. È successo la scorsa notte a Terzigno, in via Panoramica: l'esplosione ha causato gravi danni alla facciata dell'edificio, danneggiando quattro auto in sosta e un'auto che transitava in quel momento, guidata da un 76enne che ha riportato lievi escoriazioni. I carabinieri hanno immediatamente individuato due persone a bordo di uno scooter con targa nascosta da nastro adesivo che si allontanavano dal luogo dell'esplosione e li hanno bloccati.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Differenziata flop, continuano i controlli: al setaccio la zona di piazza Garibaldi


di  Redazione

CONDIVIDI:

Mar 20 Agosto 2019 19:28


NAPOLI. Gli agenti dell’unità per la tutela ambientale, guidati dal capitano Enrico Del Gaudio, hanno effettuato in questi giorni controlli e ispezioni in diversi esercizi commerciali per verificare il rispetto delle norme sulla raccolta differenziata e sul corretto smaltimento dei rifiuti.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Marijuana in azienda di produzione ortaggi, due arresti a Giugliano


di  Redazione

CONDIVIDI:

Mar 20 Agosto 2019 18:32


GIUGLIANO. Gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato di Giugliano hanno arrestato un rumeno 32enne ed un maliano 30enne per detenzione e coltivazione di sostanza stupefacente. I poliziotti sono intervenuti in località “Centore” nel comune di Giugliano dove, all’interno di un’azienda di produzione di ortaggi di cui i due stranieri sono dipendenti, hanno scoperto sei piante di marijuana. Il controllo è stato esteso all’usuario del terreno, un uomo di quarantuno anni di Aversa, presso la cui abitazione è stata sequestrata una busta contenente marijuana già esiccata.


Marijuana in azienda di produzione ortaggi, due arresti a Giugliano

CONDIVIDI:

Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Poliziotto libero dal servizio arresta parcheggiatore abusivo


di  Redazione

CONDIVIDI:

Mar 20 Agosto 2019 18:05


NAPOLI. Ieri pomeriggio, in via dell’Incoronata, un poliziotto libero dal servizio, dopo aver parcheggiato il proprio scooter, è stato avvicinato da un uomo  che pretendeva del denaro per "custodire" il motociclo. L’agente, dopo essersi rifiutato e qualificato, è stato aggredito dall’uomo che, nella colluttazione, gli ha procurato la frattura di un dito e diverse contusioni. Il parcheggiatore abusivo, Renato Sciarra di 23 anni, con prececenti per rapina ed altro, è stato infine bloccato ed arrestato per tentata estorsione, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Maxirissa tra detenuti algerini e napoletani a Poggioreale


di  Redazione

CONDIVIDI:

Mar 20 Agosto 2019 17:47


NAPOLI. Maxirissa questa mattina al primo piano del Padiglione Milano del carcere di Poggioreale che ha visto contrapposti un gruppo di detenuti algerini e un altro del Napoletano. La rissa ha coinvolto una quarantina di persone. A renderlo noto il Sappe, Sindacato autonomo di Polizia Penitenziaria. «La Polizia penitenziaria - afferma il segretario regionale, Emilio Fattorello - è intervenuta riuscendo a contenere i detenuti responsabili degli scontri».



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Minaccia la sorella per soldi, nipotina chiama i carabinieri e lo fa arrestare


di  Redazione

CONDIVIDI:

Mar 20 Agosto 2019 17:15


CERCOLA. Pretende soldi dalla sorella minacciandola con un coltello, ma la nipotina riesce a chiamare il 112 facendolo arrestare. È successo a Cercola, dove i militari della locale tenenza hanno arrestato un 44enne per tentata estorsione e porto abusivo di arma bianca. L'uomo si era recato a casa della sorella per costringerla a consegnargli dei soldi armato di coltello: mentre la scena di minacce e urla si consumava, la figlia della donna, spinta dalla paura, si è rifugiata in camera da letto e da lì ha chiamato il 112.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Auto si ribalta a Sorrento, muore una 20enne: fidanzato arrestato


di  Redazione

CONDIVIDI:

Mar 20 Agosto 2019 14:36


MASSA LUBRENSE. Era di ritorno da una discoteca con la fidanzata, quando, lungo via Partenope, l'auto su cui viaggiava, per cause in corso di accertamento, è finita contro un muretto e si è ribaltata. La ragazza ha perso la vita: si chiamava Lia Di Massa, aveva 20 anni, di nazionalità inglese ma domiciliata da tempo a Sorrento. Lui, un 21enne incensurato di Sorrento, è stato bloccato dai carabinieri della sezione radiomobile di Sorrento e della stazione di Massa Lubrense intervenuti sul posto.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati

Pagine