Accessibilità:
-A A +A
Print Friendly, PDF & Email
Letta: «Patto per Napoli sia di tutte le parti politiche»


di  Redazione

CONDIVIDI:

Lun 20 Settembre 2021 14:02


«Sono qui anche per confermare il Patto per Napoli che Gaetano Manfredi ha chiesto ai partiti che lo sostengono. Dico ai cittadini napoletani e anche alle forze politiche che quel Patto non è un Patto di parte, è un patto che vale per Napoli e che vorremmo fosse un patto per tutte le parti politiche e per tutta la città». Lo ha detto il segretario del Partito democratico Enrico Letta, a Napoli per un appuntamento elettorale con il candidato sindaco di centrosinistra e M5S Gaetano Manfredi.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Blitz in strutture extra-alberghiere, controlli e sanzioni


di  Redazione

CONDIVIDI:

Lun 20 Settembre 2021 13:47


NAPOLI. Il personale del Nucleo Polizia Turistica della Polizia Municipale ha intensificato le attività di controllo delle strutture ricettive extralberghiere per il contrasto dell'abusivismo ed alle omissioni nel versamento dell'imposta di soggiorno, anche a seguito di segnalazioni pervenute ai competenti uffici comunali.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Samuele, il domestico davanti al gip


di  Redazione

CONDIVIDI:

Lun 20 Settembre 2021 13:26


NAPOLI. Si è tenuta questa mattina nel carcere napoletano di Poggioreale l'udienza di convalida del fermo di Mariano Cannio, il 38enne ritenuto gravemente indiziato dell'omicidio del piccolo Samuele, il bimbo di 3 anni morto dopo essere caduto dal balcone in via Foria a Napoli. L'udienza è durata circa un'ora e mezza e si è tenuta dinanzi al gip Valentina Gallo, presenti i pm Aprea e Marra.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Russia, sparatoria all'università: 8 morti, ucciso il killer


di  Redazione

CONDIVIDI:

Lun 20 Settembre 2021 12:42


 

 

 



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Tragedia al cimitero, donna di 66 anni precipita da diversi metri di altezza e muore


di  Redazione

CONDIVIDI:

Lun 20 Settembre 2021 09:46


Tragedia, ieri mattina, in un cimitero di Macerata, dove una donna di 66 anni è caduta nel vuoto facendo un volo di diversi metri  da una struttura in costruzione. La vittima è morta sul colpo.

Il corpo senza vita è stato ritrovato  da alcune persone che erano lì. Pare sia stato un uomo ad allertare  soccorsi, verso le 9 del mattino.

 

I soccorsi

Immediatamente  sul posto è giunto lo staff medico del  118, ma i  presenti non hanno potuto fare nulle per salvare la donna.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Si schianta con l'auto, e muore a 29 anni: Nicolas lavorava per Amici di Maria De Filippi


di  Redazione

CONDIVIDI:

Lun 20 Settembre 2021 08:12


Tragedia nel Frosinate dove ,un ragazzo di nome Nicolas Lorenzo Vona è morto in un tragico incidente. Il 29enne lavorava con le reti Mediaset, era impegnato come tecnico nelle riprese dei programmi Amici e Uomini&Donne di Maria De Filippi.

 

La vittima

 

Nicolas, originario di Arpino, stava percorrendo la strada provinciale che collega Girone all'ex statale 82 nel Frosinate quando ha perso il controllo della sua auto  ed è andato a schiantarsi poco prima del bivio.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Si ripete il prodigio di San Gennaro, l’arcivescovo: «Napoli è una pagina di Vangelo»

«Napoli è una pagina di Vangelo» L’omelia di Don Battaglia: «La città ha bisogno di un tempo nuovo, la Chiesa non si sottrarrà»


di  MARCO MINELLI

CONDIVIDI:

Lun 20 Settembre 2021 07:00


NAPOLI. «Il sangue si è sciolto», con queste parole, seguite da fiumi di applausi, Don Mimmo Battaglia ha annunciato il ripetersi del prodigio di San Gennaro. Ancora una volta il popolo napoletano, malgrado gli accessi contingentati e l’emergenza sanitaria, si è reso partecipe di questo rito plurisecolare che da sempre caratterizza la vita spirituale della nostra città.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Trafitto per 19 volte dal rivale, in manette il babyaggressore

La raffica di coltellate sarebbe stata inferta per una ragazzina contesa.Sangue al “Buvero”, fermato il 15enne che ha ferito Vincenzo Celentano


di  Luigi Nicolosi

CONDIVIDI:

Lun 20 Settembre 2021 07:00


NAPOLI. Trafitto con una raffica di fendenti per questioni di gelosia, arrivano subito al capolinea le indagini sul drammatico ferimento di Vincenzo Celentano. Un 15enne, ritenuto gravemente indiziato del tentativo di omicidio di del 19enne (che ha ricevuto 19 coltellate), commesso nella notte tra venerdì e sabato scorsi in piazza Santa Maria della Fede, nel Borgo Sant’Antonio Abate, è stato fermato dai carabinieri della stazione Borgoloreto.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Samuele, si indaga sul video TikTok: non era stato postato dal domestico

Al vaglio dei pm la storia in cui il bimbo precipitato afferma “ti butto giù”. Pubblicazione partita da un parente


di  Luigi Nicolosi

CONDIVIDI:

Lun 20 Settembre 2021 07:00


NAPOLI. Il presunto assassino di Samuele Gargiulo non sarebbe in alcun modo coinvolto nel video pubblicato e poi rimosso dai social, in cui il piccolo, a favore di telecamera, affermava: «Ti butto giù». Quella breve ripresa, nonostante la cancellazione da TikTok da parte dell’autore, è stata oggetto di un’indagine lampo da parte degli investigatori della Squadra mobile, i quali già ieri sono giunti alla conclusione che Mariano Cannio non sarebbe stato né l’“istigatore” né il regista materiale. La ripresa sarebbe stata invece realizzata da un parente dello sfortunato bimbo di via Foria.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Samuele, in via Foria tappeto di fiori e pupazzi


di  Redazione

CONDIVIDI:

Dom 19 Settembre 2021 19:13


L'udienza di convalida sul fermo di Mariano Cannio, accusato dell'omicidio del piccolo Samuele e attualmente in isolamento nel carcere di Poggioreale, si terrà domattina alle 9.30. Al momento il video choc circolato sui social media, nel quale il bambino dice «ti butto giù», non è al momento oggetto di contestazione da parte della Procura. 



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati

Pagine