Accessibilità:
-A A +A
Print Friendly, PDF & Email
Dramma a Pinetamare: travolto e ucciso da auto pirata

Fermato per omicidio stradale un 37enne ucraino che era scappato senza prestare soccorso


di  Redazione

CONDIVIDI:

Dom 18 Agosto 2019 21:35


CASTEL VOLTURNO. Viene travolto e ucciso da un’auto pirata. E' la tragedia accaduta sabato sera vicino Caserta, dove un 34enne è deceduto in via delle Acacie a Pinetamare, Castel Volturno, mentre il bambino che l’uomo temeva per mano è rimasto miracolosamente illeso. Fermato per omicidio stradale un 37enne ucraino: aveva un tasso alcolemico superiore a quello consentito.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
«Perché ci guardi?», due turisti ubriachi feriscono una ragazza a Ischia

La 22enne colpita con una bottiglia di vetro


di  Redazione

CONDIVIDI:

Dom 18 Agosto 2019 16:36


ISCHIA. Prima si ubriacano in discoteca, poi aggrediscono senza motivo tre ragazzi, ferendo una 22enne con una bottiglia di vetro. È successo a Ischia dove un 28enne romano e un 19enne di Forio, ma domiciliato a Roma, sono stati denunciati per rapina impropria in concorso e lesioni. Secondo quanto ricostruito dai Carabinieri, i due, in vacanza insieme sull'isola, hanno trascorso la notte in discoteca dalla quale ne sono usciti ubriachi.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Marigliano, blitz nelle case popolari: preso pusher

Sequestro di hashish e crack


di  Redazione

CONDIVIDI:

Dom 18 Agosto 2019 12:34


MARIGLIANO. Nel complesso popolare “ex legge 219” i carabinieri hanno sorpreso a spacciare Mario Palumbo, 36enne del rione già noto alle forze dell’ordine. Aveva appena venduto 4 grammi di hashish ad altrettanti giovani del posto quando è stato bloccato. Fermati e identificati anche i suoi clienti che sono stati segalati alla prefettura quali assuntori di stupefacente. I militari hanno poi perquisito la casa di Palumbo trovando 10 grammi di hashish e 5 di crack, tutti in dosi. La droga è stata sequestrata, l’arrestato è stato trasferito in carcere.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Scossa in Romagna, epicentro in provincia di Forlì


di  Redazione

CONDIVIDI:

Sab 17 Agosto 2019 19:50


ROMA. Un sisma di magnitudo tra 3.4 e 3.9 è stato registrato in Romagna alle 18.52 con epicentro in provincia di Forlì-Cesena a una profondità di 6 chilometri. Poco dopo è stata registrata un'altra scossa di magnitudo 2.9 nella stessa area, a una profondità di 7 chilometri.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Benevento: avvolto dalle fiamme mentre prepara il limoncello a casa, è grave in ospedale


di  Redazione

CONDIVIDI:

Sab 17 Agosto 2019 19:18


BENEVENTO. Avvolto dalle fiamme mentre stava preparando un liquore in casa. È accaduto a un ragazzo di 27 anni, intorno alle 13 a Benevento, al rione Libertà. Mentre stava realizzando un limoncello, per un mero incidente, l'alcool che gli serviva per la ricetta, è entrato in contatto con la fiamma dei fornelli sprigionando una lingua di fuoco che gli ha provocato ustioni sull'80% del corpo. Il 27enne è stato dapprima trasportato all'ospedale Rummo di Benevento e, successivamente, in eliambulanza presso il Centro grandi ustionati di Bari. Le sue condizioni sono gravi.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Marijuana addosso e piantina in casa: 27enne arrestato a Monterusciello

Nei guai un 27enne di Pozzuoli


di  Redazione

CONDIVIDI:

Sab 17 Agosto 2019 14:01


POZZUOLI. Fermato per un controllo alla circolazione mentre guidava la sua auto, S. P., un 27enne di Pozzuoli già noto alle forze del'ordine, è stato trovato dai carabinieri della stazione di monteruscello in possesso di 2 bustine di marijuana del peso complessivo di circa 17 grammi. Durante la conseguente perquisizione domiciliare i militari hanno inoltre  scoperto la presunta origine dell’erba sequestrata: una piantina di cannabis alta 1 metro e mezzo. Le bustine e la pianta sono state sequestrate.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Lui è in vacanza, i ladri gli svaligiano la casa: presi a Casavatore

Nei guai 2 incensurati di Casavatore di 31 e 17 anni


di  Redazione

CONDIVIDI:

Sab 17 Agosto 2019 13:51


CASAVATORE. I carabinieri della sezione radiomobile di Casoria hanno denunciato per furto in abitazione 2 incensurati di Casavatore di 31 e 17 anni. Li hanno presi alle 3 di questa notte in via i vico san giovanni dove la centrale operativa li aveva inviati dopo che al 112 era stato segnalato un furto in abitazione. L’appartamento al piano terra è abitato da un uomo, ma è fuori per le vacanze. I carabinieri, raggiunto il civico indicato, hanno notato 2 individui benché stessero provando a nascondersi dietro un muretto.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Il cordoglio di Mattarella per la morte di Felice Gimondi: «Ha dato prestigio all'Italia»

Era a Giardini Naxos: inutili tutti i tentativi di rianimazione


di  Redazione

CONDIVIDI:

Ven 16 Agosto 2019 20:33


ROMA. Non sarà eseguita l'autopsia sul cadavere di Felice Gimondi, il campione di ciclismo morto l'altra sera per un infarto mentre faceva il bagno a Giardini Naxos. L'ha deciso la Procura di Messina, dopo l'esame esterno eseguito dal medico legale che ha accertato le cause naturali della morte. Il corpo sarà restituito nelle prossime ore alla sua famiglia.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Lite per il parcheggio disabili, duplice omicidio in Sicilia


di  Redazione

CONDIVIDI:

Ven 16 Agosto 2019 20:31


MESSINA. Duplice omicidio nel Messinese dopo una lite causata da un parcheggio destinato ai disabili:  è stato arrestato l’uomo inizialmente fermato dai carabinieri, si tratta di Salvatore Russo, 29 anni, originario di Paternò in provincia di Catania.

Sarebbe responsabile della morte di Antonino Contiguglia, 62 anni, e del nipote Fabrizio Contiguglia, 27 anni, nonché del tentato omicidio di Salvatore Contiguglia, 43 anni. Russo si trova adesso nel carcere di Barcellona Pozzo di Gotto in attesa dell'udienza di convalida del fermo.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Rubano 40 chili di sabbia in Sardegna, denunciati due turisti francesi


di  Redazione

CONDIVIDI:

Ven 16 Agosto 2019 20:20


SASSARI. Quasi 40 chilogrammi di sabbia bianca rubata dalla spiaggia di Chia, sono state trovate nel portabagagli di un suv di una coppia di francesi, con due figli, stipata in 14 bottiglie di plastica da un litro e mezzo. Il ritrovamento è stato compiuto dagli uomini della Tenenza della Guardia di Finanza di Porto Torres, che ha fermato l'auto mentre si stava imbarcando su un traghetto per Tolone. La coppia si è giustificata dichiarando di non sapere di aver commesso un illecito, avendo solo voluto prendere un "souvenir" della vacanza in Sardegna.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati

Pagine