Accessibilità:
-A A +A
Print Friendly, PDF & Email
Camorra, confisca da 300 milioni di euro a imprenditore vicino ai clan


di  Redazione

CONDIVIDI:

Ven 12 Luglio 2019 13:21


NAPOLI. I finanzieri del Comando Provinciale di Bologna e del Comando Provinciale di Napoli hanno confiscato un ingente patrimonio del valore di circa 300.000.000 di euro, in esecuzione di un provvedimento dell'Autorità Giudiziaria napoletana, riconducibile al 63enne P.A.



Assenteismo al Comune di Napoli, indagati 12 dipendenti: coinvolti gli addetti alla manutenzione del verde


di  Redazione

CONDIVIDI:

Ven 12 Luglio 2019 13:14


NAPOLI. Nell’ambito delle attività delegate dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Napoli, sezione Reati contro la pubblica amministrazione, stamattina, personale della Polizia Locale di Napoli, Unità Investigativa Centrale, ha eseguito un’ordinanza di applicazione di misure cautelari personali, emessa dal Gip presso il Tribunale di Napoli, che ha disposto l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria nei confronti di 12 dipendenti del Comune di Napoli, settore Manutenzione del verde pubblico.


Assenteismo al Comune di Napoli, indagati 12 dipendenti

CONDIVIDI:

I fatti contestati vanno dal marzo 2017 al marzo 2018 e sono stati accertati attraverso la predisposizione di strumenti tecnici di monitoraggio del dispositivo marcatempo collocato sul luogo di lavoro, dove i dipendenti avrebbero dovuto timbrare il cartellino di presenza. A questa attività ha poi fatto seguito il controllo documentale dei fogli di presenza e la contestuale ispezione delle aree sottoposte alla manutenzione dei dipendenti che risultavano “non curate”.

All’esito delle indagini sono risultati coinvolti nelle condotte contestate 16 dei 35 dipendenti assegnati alla IV Municipalità del Comune di Napoli, tra cui l’intera squadra addetta alla manutenzione del parco di Santa Maria La Fede.


Pitbull azzanna poliziotto durante notifica a pregiudicato, agente spara

La mezza rivolta durante un controllo anti abusisivismo commerciale


di  Redazione

CONDIVIDI:

Ven 12 Luglio 2019 11:06


NAPOLI. Tensione questa mattina in via Cesare Rosaroll intorno alle 10,30, dove la polizia si è recata per eseguire la notifica di un provvedimento a un pregiudicato a Napoli. Il 25enne che era destinatario della misura ha un pitbull, che, visti gli agenti, li ha aggrediti, azzannandone uno. Un poliziotto per difendere il collega ha quindi sparato al cane; l'animale è stato trasportato dagli stessi agenti con una volante nella sede Asl del Frullone perché gli fossero prestate cure veterinarie, ma è morto. Inutili il trasporto tempestivo ed i primi soccorsi.


Pitbull morde agente durante arresto, la polizia gli spara

CONDIVIDI:

Clan D’Amico, si pente Umberto ’o lione

È in carcere accusato di essere il mandante dell'omicidio di Luigi Mignano


di  Redazione

CONDIVIDI:

Gio 11 Luglio 2019 15:19


NAPOLI. Due mesi dietro le sbarre e il terrore di andare incontro a una condanna esemplare. Umberto D’Amico alias “’o lione”, il 29enne ras finito in manette a inizio maggio con l’accusa di essere il mandante dell’omicidio di Luigi Mignano, ha fatto una scelta. Ha chiesto un incontro con il pubblico ministero della Dda e pronunciato le sue prime parole da collaboratore di giustizia: «Voglio cambiare vita e voglio farlo per me, ma soprattutto per assicurare un futuro migliore e più decoroso alla mia famiglia». 

CONTINUA A LEGGERE SUL “ROMA” IN EDICOLA...



Autonomia Campania, inviata la proposta al Governo

L'annuncio di De Luca: totale accettazione della sfida dell'efficienza, ma difesa rigorosa dell'Unità nazionale


di  Redazione

CONDIVIDI:

Gio 11 Luglio 2019 14:48


NAPOLI.  La Regione Campania ha inviato al ministro degli Affari regionali e delle Autonomie Erika Stefani, e per conoscenza al presidente del Consiglio Giuseppe Conte, il documento della proposta d'intesa sull'Autonomia differenziata, aggiungendosi a Veneto, Lombardia ed Emilia Romagna. "Abbiamo chiesto al ministro - ha dichiarato il presidente Vincenzo De Luca - di firmare quanto prima possibile questa ipotesi di accordo.



Grosso ramo crolla in via Cimarosa, paura al Vomero


di  Dario De Martino

CONDIVIDI:

Mer 10 Luglio 2019 20:20


NAPOLI. Paura al Vomero: un ramo di un grosso albero è caduto nel pomeriggio di ieri in via Cimarosa. Nessun ferito, per fortuna, perché in quel momento non c’erano passanti. Colpite, invece, sei automobili che sono state danneggiate dal crollo. Quattro di queste sono state prese in pieno dal ramo che ha ammaccato vistosamente i tettucci delle automobili. Sul posto sono intervenuti polizia di stato, vigili del fuoco e la polizia municipale che hanno abbattuto anche un altro albero malato, posizionato di fronte, per evitare altri crolli.



Alleanza di Secondigliano, annullata l'ordinanza di custodia cautelare in carcere per il boss di Castellammare


di  Redazione

CONDIVIDI:

Mer 10 Luglio 2019 20:01


NAPOLI. Il Tribunale di  Napoli, dodicesima sezione Riesame, accogliendo in pieno le argomentazioni giuridiche dell’avvocato Dario Vannetiello, ha annullato la ordinanza di custodia cautelare  in carcere emessa dal Giudice per le indagini preliminari. Eppure la Direzione distrettuale antimafia di Napoli aveva convinto in prima battuta la Autorità Giudiziaria in ordine agli stretti rapporti tra il clan Contini ed il Clan Cesarano, individuando in Luigi Di Martino, soprannominato “o profeta” il fondamentale anello di collegamento tra le due consorterie.



Basta cornicioni killer, commissione speciale promossa dagli Ingegneri di Napoli


di  Redazione

CONDIVIDI:

Mer 10 Luglio 2019 19:39


NAPOLI. Stop ai cornicioni-killer. L'Ordine degli ingegneri di Napoli  istituisce una Commissione Speciale denominata "Sicurezza e Consolidamento delle facciate degli edifici", coordinata dal professor Marco Di Ludovico dell’Università Federico II, proprio per supportare i tecnici e la comunità nella valutazione del rischio connesso alle facciate dei palazzi.



Scippa un Rolex a una turista al Vomero, in manette 24enne


di  Redazione

CONDIVIDI:

Mer 10 Luglio 2019 19:31


NAPOLI. Scippa un Rolex dal polso di una turista, 24enne arrestato. I carabinieri della stazione e del nucleo operativo del Vomero hanno sottoposto a fermo di indiziato di delitto Marco Corcione, un 24enne del quartiere Avvocata, già noto alle forze dell’ordine. Il 24enne è ritenuto responsabile di uno scippo commesso il 7 luglio scorso al Vomero, ai danni di una turista 58enne di Bari. Corcione aveva individuato la donna mentre saliva su un taxi nel porto turistico di Napoli.



Piano lavoro, in 24 ore già 16mila candidati al corso-concorso


di  Redazione

CONDIVIDI:

Mer 10 Luglio 2019 19:25


NAPOLI. A ventiquattro ore dalla pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale del bando per le assunzioni a tempo indeterminato nell'ambito del Piano per il Lavoro della Regione Campania, sono già 16mila le domande di partecipazione alla selezione che si svolgerà entro questa estate. Il dato è fornito dalla Regione Campania. 



Pagine