Accessibilità:
-A A +A
Print Friendly, PDF & Email
Droga a Posillipo, preso 28enne

Sorpreso con la canapa indiana nello zaino


di  

CONDIVIDI:

Mer 17 Agosto 2016 20:40


NAPOLI. Gira per Posillipo con uno zaino como di canapa indiana, arrestato giovane della “Napoli Bene”. Gli agenti del commissariato di polizia Posillipo hanno arrestato per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, Flavio dé Nobili (nella foto), 29enne napoletano. I poliziotti, durante il controllo del territorio, transitando in via Ernesto Murolo, poco dopo le 23.00 della serata di ieri, hanno notato l’uomo che alla loro vista tentava di nascondere uno zaino portato a tracollo sotto ad un’auto in sosta.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Allarme terrorismo in corso Arnaldo Lucci

Paura nelle vicinanza della moschea


di  

CONDIVIDI:

Mer 17 Agosto 2016 20:08


In corso Arnaldo Lucci, un camioncino è stato aperto dagli artificieri della Polizia di Stato in quanto segnalato dagli agenti della polizia municipale che insospettiti dalla targa francese e falsa del veicolo, hanno richiesto l'intervento delle squadre speciali. L'area è stata prontamente delimitata e interdetta al traffico pedonale e veicolare per consentire le operazioni di messa in sicurezza da parte degli artificieri e dei Vigili del Fuoco.

Aperto il portellone però, in cui si ipotizzava la presenza di materiale esplosivo, non c'era nulla.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Guasto al treno della Circum, l'odissea dei turisti

Costretti ad attendere 40 minuti. Poi il viaggio da incubo fino a Pompei


di  

CONDIVIDI:

Mer 17 Agosto 2016 18:27


SORRENTO. Il guasto di un treno della Circumvesuviana ha costretto i turisti diretti da Sorrento agli Scavi di Pompei ad un'attesa di circa 40 minuti alla stazione. Una vera e propria odissea qualla vissuta stamane da turisti e pendolari alla stazione di Sorrento. Oltre l'attesa, quando il convoglio successivo è arrivato il viaggio si è trasformato in una specie di incubo: spintoni e sovraffollamento per provare a salire sui vagoni. Tantissime le lamentele dei turisti.
 



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Acerra, fabbrica in fiamme: altri veleni nell'aria

L’impianto è localizzato in località Pantano, nella zona industriale. Le fiamme si sono sprigionate ieri sera. L'incendio, domato, sarebbe accidentale. Nessun ferito


di  

CONDIVIDI:

Mer 17 Agosto 2016 13:22


Incendio nella fabbrica di vernici Ver Kleiner, specializzata nella produzione e vendita di vernici e solventi di tipo industriale. L’impianto è localizzato in località Pantano, nella zona industriale di Acerra , ad alcune centinaia di metri dall’inceneritore. Le fiamme hanno iniziato a propagarsi poco dopo le 19,30. Scattato l’allarme, sul posto sono giunti carabinieri, i vigili del fuoco gli uomini del commissariato ed alcune pattuglie della polizia locale. Al momento non si conoscono le cause del rogo, iniziato certamente all’interno dell’opificio industriale.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Orrore a Catania, bimbo sbranato dai cani

È accaduto in provincia di Catania. Il piccolo, 18 mesi, era in una piscina gonfiabile e la madre si era allontanata


di  

CONDIVIDI:

Mar 16 Agosto 2016 20:30


Un bimbo di un anno e mezzo è morto sbranato da due cani a Mascalucia, in provincia di Catania. Inutile il tentativo della madre di frapporsi fra gli animali e il piccolo. Il bimbo è stato trasportato con l'elisoccorso in ospedale ma per lui non c'è stato nulla da fare. La Procura etnea intende chiarire le esatte circostanze della tragedia e per questo, come atto dovuto, ha iscritto la donna di 31 anni nel registro degli indagati per il reato di omicidio colposo.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Torre Annunziata, un arresto e 9 denunciati

Operazione Ferragosto sicuro dei carabinieri


di  

CONDIVIDI:

Mar 16 Agosto 2016 15:39


TORRE ANNUNZIATA. I carabinieri della compagnia oplontina hanno svolto uno specifico servizio di controllo del territorio finalizzato al contrasto dell'illegalità diffusa, con perquisizioni e controlli di pregiudicati della zona, in particolare hanno arrestato Kalanyos Atila, 41 anni, romeno, residente a Torre Annunziata, destinatario di un mandato d'arresto europeo emesso dalla Romania il 23 agosto 2011, dovendo scontare la pena di 3 anni di reclusione per furto aggravato commesso in romania il 26 agosto 2009. L'uomo è stato individuato e bloccato su via Giardino.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Litiga col fratello e spara in aria un colpo a salve

Sant'Anastasia, i carabinieri intervengono e trovano in casa 2 katana e un pugnale


di  

CONDIVIDI:

Mar 16 Agosto 2016 14:15


SANT'ANASTASIA. Il 112 raccoglie la segnalazione di alcuni cittadini che segnalano l'esplosione di un colpo d'arma da fuoco. Sul posto i Carabinieri della Stazione di Sant'Anastasia e dell'Aliquota Radiomobile di Castello di Cisterna, che una volta arrivati raccolgono le informazioni e ricostruiscono l'accaduto. Tra due fratelli era scoppiata un'accesa lite per motivi banali. Si erano picchiati a calci e pugni a al culmine dell'azzuffata uno dei 2 ha preso la sua scacciacani per esplodere in aria un colpo a salve.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Appicca il fuoco nella casa della ex e rimane ustionato: 38enne in manette

È accaduto a Chiaiano. L'uomo voleva vendicarsi per la fine della relazione. Al momento del ricovero al Cardarelli si è spacciato per il fratello perché lui è sottoposto agli arresti domiciliari. Bloccato dai poliziotti nel nosocomio napoletano


di  

CONDIVIDI:

Mar 16 Agosto 2016 14:14


Vuole dare fuoco alla casa della ex ma si ustiona. E' la vicenda che ha come protagonista un 38enne napoletano, arrestato ieri poco dopo le 14 dai poliziotti dell'Ufficio Prevenzione Generale - in collaborazione con il personale del Commissariato Chiaiano - per i reati di incendio, evasione e false attestazioni. I poliziotti sono intervenuti in Via Ghisleri, dove era in corso lo spegnimento di un incendio di un appartamento al quarto piano: l'uomo è stato denunciato per sostituzione di persona e falso ideologico commesso da privato in atto pubblico.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Torre del Greco, molotov contro un bar

Raid notturno al "Cuba Libre", una vetrata in frantumi. Paura tra i residenti


di  

CONDIVIDI:

Mar 16 Agosto 2016 13:44


TORRE DEL GRECO. Raid incendiario contro un bar a Torre del Greco. Ignoti hanno lanciato una bottiglia incendiaria contro il Cuba Libre di via Alcide De Gasperi. Ingenti i danni: una vetrata è andata in frantumi, danneggiati dall'esplosione anche alcuni arredi interni. Tanta la paura tra i residenti della zona. Sul fatto indagano i carabinieri di Torre del Greco, coordinati dal capitano Emanuele Corda e dal comandante Vincenzo Amitrano.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Castellammare, nuovo raid alle terme: rubati 55 chili di rame

Sono stati asportati dalle caldaie. Arrestato un 18enne


di  

CONDIVIDI:

Mar 16 Agosto 2016 12:22


CASTELLAMMARE. I carabinieri dell’Aliquota Radiomobile di Castellammare hanno scoperto in flagranza e arrestato per furto aggravato un 18enne del luogo, Francesco Di Paola Tramparulo, che aveva appena rubato dallo stabilimento “nuove terme di stabia”, attualmente in disuso, 55 chili di rame ricavato dalle caldaie della struttura.
La refurtiva è stata recuperata e restituita allo stabilimento.
Dopo le formalità l’arrestato è ai domiciliari in attesa del rito direttissimo.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati

Pagine