Accessibilità:
-A A +A
Print Friendly, PDF & Email
«Movida, il patto Comune-baretti è una bufala»

De Giovanni, presidente della Municipalità: strade di Chiaia invase da sedie, tavoli e masserizie


di  

CONDIVIDI:

Gio 05 Gennaio 2017 17:09


NAPOLI.  "Come prevedibile emergono le naturali difficoltà a rispettare il fantomatico patto stipulato con il Comune di Napoli. Le strade carrabili della zona di Chiaia, infatti, sono come al solito invase da sedie, tavoli e masserizie d'ogni genere". A dichiararlo il presidente della Municipalità I, Francesco de Giovanni. "Ieri sera - racconta il presidente - alcuni residenti di Vicoletto Belledonne che, voglio ricordarlo, è una strada carrabile, mi hanno segnalato la completa occupazione della carreggiata con divani e poltrone .



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Proiettili davanti a Officina Gelsomina Verde, de Magistris: «Avanti»

Il sindaco: costruire un'anticamorra sociale per bonificare la società


di  

CONDIVIDI:

Gio 05 Gennaio 2017 16:57


NAPOLI. "I cinque proiettili rinvenuti all'ingresso dell'Officina Culturale Gelsomina Verde a Miano rafforzeranno l'impegno dell'Amministrazione comunale per la costruzione di un'anticamorra sociale capace di bonificare la società tutta". Lo afferma il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, che aggiunge:  "A Napoli da anni è in atto una mobilitazione civile che lavora per rafforzare pratiche di democrazia, partecipazione e inclusione come vaccino per ogni velleità di egemonia camorristica.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Napoli, 13enne colpita da meningite. I pediatri: nessun allarme

Ricoverata al Cotugno, le sue condizioni non sono preoccupanti. D'Avino (Fimp): studi medici invasi da genitori allarmati


di  

CONDIVIDI:

Gio 05 Gennaio 2017 16:26


NAPOLI.  Non destano particolari preoccupazioni le condizioni di una 13enne ricoverata all'ospedale Cotugno di Napoli perché affetta da meningite ma non da meningococco. La ragazzina è arrivata all'ospedale specializzato in malattie infettive dal Santobono, dov'era stata portata in un primo momento.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
De Magistris a Roma dal ministro De Vincenti

Il sindaco: concordate iniziative


di  

CONDIVIDI:

Gio 05 Gennaio 2017 15:54


NAPOLI. Stamane il sindaco di Napoli Luigi de Magistris ha avuto un incontro di circa un'ora a Roma presso il Ministero per la coesione territoriale e per il Mezzogiorno con Claudio De Vincenti, titolare del dicastero. "Un incontro proficuo- ha commentato il primo cittadino - Abbiamo trattato tutte le questioni attinenti il tema dei rapporti strategici tra la Città, la Città Metropolitana ed il Governo nazionale, ovviamente con particolare riferimento al Patto per Napoli.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Terremoto, titolare di una ditta napoletana indagato

Danni all'ospedale di Amandola: ipotesi disastro colposo e frode in pubbliche forniture


di  

CONDIVIDI:

Gio 05 Gennaio 2017 15:49


ASCOLI PICENO.  C'è anche il titolare di una ditta della provincia di Napoli tra gli iscritti nel registro degli indagati dalla procura di Ascoli Piceno per i danni riportati dall'ospedale di Amandola, in provincia di Fermo, in seguto al terremoto del 24 ottobre 2016. Assieme al titolare della dita, è indagato anche il direttore dei lavori e progettista, un professionista fermano. I reati ipotizzati sono disastro colposo e frode in pubbliche forniture. 



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Rimossa la lavatrice all'ingresso del San Carlo

I dependenti dell'Asìa l'anno messa su un camioncino


di  

CONDIVIDI:

Gio 05 Gennaio 2017 14:24


NAPOLI.  Intorno alle 14 alcuni addetti dell'Asìa hanno provveduto a rimuovere la lavatrice rotta depositata dinanzi all'ingresso del teatro San Carlo dalla scorsa notte. I dipendenti dell'azienda comunale dei rifiuti l'hanno riposta su un camioncino.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Dieci colpi di pistola contro il negozio: l'ombra del racket

Allarme in piazza Bovio, colpi esplosi all'indirizzo della saracinesca. Indaga la polizia


di  

CONDIVIDI:

Gio 05 Gennaio 2017 14:18


NAPOLI. Paura stanotte in piazza Bovio, dove sono stati esplosi dieci colpi di pistola contro la saracinesca di un'agenzia di motorecapiti. Il titolare ha immediatamente avvertito i poliziotti del commissariato Decumani. Al momento non si scarta nessuna ipotesi, a iniziare da quella di un possibile messaggio intimidatorio, anche se la vittima ha riferito di non aver mai subìto estorsioni. La Scientifica ha effettuato i rilievi del caso, mentre si valutano eventuali immagini di telecamere di videosorveglianza.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Sant'Antimo, forno abusivo nel sottoscala

I carabinieri denunciano una 44enne


di  

CONDIVIDI:

Gio 05 Gennaio 2017 13:25


SANT'ANTIMO. Una 44enne del luogo aveva adibito il sottoscala della sua abitazione, di circa 60 mq, a forno abusivo. Il tutto in assenza totale delle autorizzazioni sanitarie e amministrative. All'interno i carabinieri della Tenenza di Sant'Antimo e del N.A.S. di Napoli hanno rinvenuto un forno a legna, che al momento del controllo era in attività, legna da ardere, 35 chili di impasto e una cinquantina di pezzi di pane appena sfornati. La 44enne è stata deferita amministrativamente per mancanza della s.c.i.a.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Rapinarono anziana disabile: arrestati

Gli avevano preso la pensione di invalidità


di  

CONDIVIDI:

Gio 05 Gennaio 2017 13:21


NAPOLI.  Sono stati arrestati dai carabinieri i tre complici che nel maggio scorso rapinarono un'anziana disabile a Napoli. La donna si era recata all'ufficio postale per ritirare la sua pensione di invalidità e si era fatta accompagnare dalla sua badante. Aveva atteso in fila e aveva finalmente ritirato 3.000 euro in contante e un assegno di quasi 2.000. Prelevato quanto le spettava, l'anziana era uscita per fare ritorno a casa, ma uno dei rapinatori che faceva da palo l'aveva individuata.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Guerra senza fine: 45enne gambizzato sotto casa. Orlando: peso abnorme dei clan

Agguato in via Santa Maria Ogni Bene poche ore dopo la sparatoria a Forcella: ferito un 44enne. Il ministro della Giustizia a Nisida: «Il riscatto è possibile». Nappi: città fuori controllo. Schifone: serve un piano sicurezza


di  

CONDIVIDI:

Gio 05 Gennaio 2017 13:12


NAPOLI. Nuovo agguato ieri sera a Napoli, poche ore dopo la sparatoria a Forcella in cui è rimasta ferita anche una bambina di 10 anni. Un uomo è stato gambizzato intorno alle 20,30, in via Santa Maria Ogni Bene, davanti alla sua abitazione.

 



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati

Pagine