Accessibilità:
-A A +A
Print Friendly, PDF & Email
Pompei, camere a prostitute a “prezzo di favore”: arrestato albergatore

Titolare ai domiciliari, è accusato di favoreggiamento. Sigilli all'hotel


di  

CONDIVIDI:

Lun 16 Gennaio 2017 15:26


POMPEI. I Carabinieri della Stazione ddi Pompei hanno tratto in arresto il titolare di un hotel della zona, un 57enne incensurato, resosi responsabile di favoreggiamento e tolleranza abituale della prostituzione. Le indagini, iniziate nel Settembre scorso, hanno permesso di documentare che l'albergatore metteva le camere del suo hotel a disposizione di alcune prostitute, offrendo loro un "prezzo di favore" rispetto ai normali clienti (25 euro invece di 35).



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Scoppia una bombola del gas, tragedia in una piscina dei Camaldoli: un morto e tre feriti gravi

Una delle vittime, un uomo di 60 anni, doveva provvedere alla manutenzione dell'impianto di gas


di  

CONDIVIDI:

Lun 16 Gennaio 2017 12:51


NAPOLI. Nel giorno chiamato della tristezza (blue monday) tragedia in una piscina dei Camaldoli. Nella struttura Ariete in via comunale Guantai a Orsolone è morta una persona e ci sono stati cinque feriti di cui tre gravi. Una delle vittime aveva 60 anni e secondo una prima ricostruzione doveva provvedere alla manutenzione dell'impianto del gas ma è morto carbonizzato nella sua macchina. Sono state distrutte quattro auto nelle vicinanze. Subito l'intervento delle forze dell'ordine, dei vigili del fuoco e delle ambulanze del 118.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Accoltella il marito al torace dopo la lite: arrestata napoletana

Il fermo a Roma, la 41enne ha minacciato anche i carabinieri


di  

CONDIVIDI:

Dom 15 Gennaio 2017 17:07


ROMA. Quella che sembrava una normale lite familiare si è quasi trasformata in tragedia, quando una donna, durante un diverbio con il marito, ha afferrato un coltello da cucina e lo ha colpito al torace. La donna, una 41enne della provincia di Napoli, è stata arrestata dai carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Torre Annunziata, droga nascosta dietro il battiscopa e i mobili in cucina: preso 34enne

Blitz sul corso Vittorio Emanuele III, direttissima per Luigi Pisacane. Sequestrati quasi 800 grammi di marijuana


di  

CONDIVIDI:

Dom 15 Gennaio 2017 16:57


TORRE ANNUNZIATA. Droga dietro il battiscopa e i mobili della cucina: 34enne in carcere. I carabinieri della locale compagnia hanno arrestato Luigi Pisacane, un 34enne del luogo. L'uomo, già noto alle forze dell'ordine, dovrà rispondere ai giudici dell'accusa di detenzione a fini di spaccio di un ingente quantitativo di stupefacenti.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Rogo in un'abitazione ai Colli Aminei: morta un'anziana, palazzo evacuato

L'incendio causato da una stufa a gas al quinto piano di un edificio al Parco Arcadia in via Nicolardi


di  

CONDIVIDI:

Sab 14 Gennaio 2017 23:16


 NAPOLI. Fiamme in un'abitazione in via Nicolardi: morta un'anziana. L'incendio si è sviluppato al quinto piano di un'abitazione del parco Arcadia, nella zona dei Colli Aminei. A scatenare le fiamme probabilmente una stufa a gas. A scopo precauzionale lo stabile è stato evacuato. Sul posto al lavoro i vigili del fuoco con autoscale per raggiungere l'abitazione della poverina. 



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Toghe contro il Governo, Anm diserta inaugurazione dell'anno giudiziario

Il "sindacato" dei magistrati protesta contro gli impegni disattesi dal Governo


di  

CONDIVIDI:

Sab 14 Gennaio 2017 19:02


ROMA. L'Anm diserterà la cerimonia di inaugurazione dell'anno giudiziario in programma il 26 gennaio in Cassazione. La decisione è stata presa all'unanimità al termine del Comitato Direttivo Centrale dell'Associazione Nazionale Magistrati, che si è riunito oggi a Roma.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
È al secondo mese di gravidanza: «L'ecografia? Ripassi tra 10 mesi»

Vicenda surreale a Napoli. La denuncia raccolta all'Associazione per la giustizia in Italia


di  

CONDIVIDI:

Sab 14 Gennaio 2017 18:56


NAPOLI. "Una ecografia per il quinto mese di gravidanza? Il primo posto disponibile è a ottobre 2017, tra 10 mesi". È la risposta surreale che una donna, incinta al secondo mese, si è sentita dare dal Cup della Asl di Napoli e che ha denunciato all'Associazione per la giustizia in Italia (Agitalia.info) con l'obiettivo di rendere noto l'episodio - "non isolato" secondo l'associazione- e valutare possibili azioni legali.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Pozzuoli, il sindaco: «Chiarezza sul funzionamento del depuratore di Cuma»

Figliolia: qualcosa si è bloccato, vogliamo sapere cosa sta accadendo


di  

CONDIVIDI:

Sab 14 Gennaio 2017 15:03


POZZUOLI. "Sull'inquinamento del nostro mare e delle spiagge di Licola, l'amministrazione comunale di Pozzuoli ha fatto tutto quanto era in suo potere e non ha mai mollato, anche con la collaborazione di cittadini e associazioni. Per quanto riguarda il depuratore di Cuma sono stati compiuti diversi passi per il potenziamento dell'impianto e per tentare di eliminare i miasmi. Oggi c'è qualcosa che si è bloccato e vogliamo sapere cosa sta accadendo. Sono sicuro che la sinergia tra le istituzioni e le associazioni del territorio può spingere in questa direzione".



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Sant'Anastasia, tenta di rititare soldi alle poste con documenti falsi

I carabinieri arrestano un 26enne napoletano


di  

CONDIVIDI:

Sab 14 Gennaio 2017 14:01


SANT'ANASTASIA. I carabinieri della stazione di Sant'Anastasia hanno tratto in arresto Emanuele De Martino, 26enne, napoletano, già noto alle forze dell'ordine.
l'uomo è stato sorpreso nell'uffico postale di piazza Madonna dell'Arco mentre tentava di effettuare operazioni usando documenti falsi. Nel corso di perquisizione personale è stato trovato in possesso di un libretto di risparmio postale che era stato acceso usando una carta d'identità e una tessera sanitaria false.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Sorrento, medico furbetto: timbrava il cartellino e poi andava a fare shopping

È uno psicologo del distretto sanitario Asl Na3: denunciato per truffa aggravata ai danni dello Stato


di  

CONDIVIDI:

Sab 14 Gennaio 2017 13:55


SORRENTO. Nelle maglie dei carabinieri del nucleo operativo di Sorrento è finito uno psicologo del distretto sanitario Asl/Na3, denunciato a piede libero alla procura di Torre Annunziata perché ritenuto responsabile di truffa aggravata ai danni dello Stato: durante gli scorsi due mesi, le giornate di lavoro del medico psicologo sono state monitorate da militari in borghese, riusciti così a seguirlo e documentare numerosi allontanamenti non autorizzati dal posto di lavoro.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati

Pagine