Accessibilità:
-A A +A
Print Friendly, PDF & Email
Università Parthenope, accordo con la Finanza per i controlli sulle richieste di agevolazioni

Verifiche sulle dichiarazioni degli studenti per ottenere la riduzione del costo di iscrizione all'Ateneo


di  

CONDIVIDI:

Mer 13 Aprile 2016 17:31


NAPOLI. Il Magnifico Rettore dell’Università degli Studi di Napoli “Parthenope”, Prof.



Bagnoli, in conferenza servizi due tecnici di de Magistris

Renzi: «Bagnoli è diventata una schifezza voluta dall'incapacità della classe politica, noi abbiamo detto: vi date da fare o no? Il Comune ha fatto orecchie da mercante e abbiamo deciso si fare da noi». Lettieri: dal sindaco due pesi e due misure


di  

CONDIVIDI:

Mer 13 Aprile 2016 16:49


NAPOLI. È COMINCIATA IN MATTINATA NELLA PREFETTURA LA CONFERENZA DEI SERVIZI SULLA BONIFICA DI BAGNOLI. ALLA RIUNIONE PARTECIPANO IL COMMISSARIO PER LA BONIFICA SALVATORE NASTASI, IL PRESIDENTE DELLA REGIONE CAMPANIA, VINCENZO DE LUCA, TECNICI DI INVITALIA E DEI MINISTERI PER L'AMBIENTE E PER LE INFRASTRUTTURE. IL COMUNE DI napoli HA INVIATO DUE TECNICI, DEI DIPARTIMENTI URBANISTICA E AMBIENTE. ALCUNE DECINE DI RESIDENTI DELLE AREE DI COROGLIO E BAGNOLI INTERESSATE ALLA BONIFICA SONO STATI CONVOCATI PER LA TRATTATIVA SULL'ESPROPRIO DEI LORO IMMOBILI.



Sepe alla Pinotti: chiamatelo ministero della Pace

Il ministro della Difesa Roberta Pinotti a Napoli ha ricevuto il premio Città di Pace. E all'arcivescovo risponde: non sarebbe paradossale


di  

CONDIVIDI:

Mer 13 Aprile 2016 15:55


NAPOLI.  "Abbiamo rinforzato il contingente dell'Esercito a Napoli perché ce n'era bisogno. Oggi i cittadini si sentono rassicurati dalla presenza protettiva dei militari". Lo ha detto il ministro della Difesa Roberta Pinotti, a Napoli dove ha ricevuto il premio " Città di pace". "In città lavoriamo a supporto delle forze di polizia e dei carabinieri - ha spiegato Pinotti - ma con un lavoro che si sta rivelando molto importante. In un momento in cui rischia di dilagare la paura serve fiducia". La presenza dei militari, ha sottolineato Pinotti, "non spaventa.



Scippa una ragazza, salvato dal linciaggio

È accaduto a Torre del Greco, in manette un nigeriano di 19 anni in Italia per asilo politico. I poliziotti hanno dovuto fronteggiare un folto gruppo di persone che voleva continuare a picchiarlo


di  

CONDIVIDI:

Mer 13 Aprile 2016 15:07


TORRE DEL GRECO. Gli agenti del Commissariato di Pubblica Sicurezza Torre del Greco hanno arrestato Ernest Yuyu, nigeriano di 19 anni, responsabile del reato di rapina. Ieri sera i poliziotti hanno visto il giovane fuggire da via Barbacane inseguito da alcuni ragazzi e, poco distante, una ragazza che piangeva ed in stato di confusione alla quale era stato appena sottratto il suo cellulare. In un primo momento il nigeriano è stato raggiunto e malmenato dalla folla che lo inseguiva, al Corso Garibaldi.



Omicidio Zito, i sicari da Pianura

Secondo gli investigatori farebbero parte del nuovo asse di camorra Romano-Lago-Sorianiello i sicari che il 5 febbraio scorso uccisero a due passi da casa Pasquale Zito, 21enne di Bagnoli


di  

CONDIVIDI:

Mer 13 Aprile 2016 14:57


NAPOLI. Partirono da Pianura e farebbero parte del nuovo asse di camorra Romano-Lago-Sorianiello i sicari che il 5 febbraio scorso uccisero a due passi da casa Pasquale Zito, 21enne nipote del ras Salvatore Zito, vittima di un agguato nel 2007 nel corso della seconda guerra di camorra di Bagnoli. Ne sono convinti gli investigatori che combattono la camorra dell’area flegrea e hanno individuato nell’alleanza con il gruppo Giannelli la chiave del delitto.



Penisola sorrentina, come prevenire il dissesto idrogeologico

Domani convegno nell’aula consiliare del Comune di Sorrento


di  

CONDIVIDI:

Mar 12 Aprile 2016 19:46


SORRENTO.  Salvaguardare il territorio della Penisola Sorrentina dal rischio idrogeologico: la neonata Associazione Ingegneri della Penisola Sorrentina, guidata da Sergio Burattini, promuove un confronto a tutto campo fra tecnici, amministratori locali, docenti universitari su un tema di grande attualità. Appuntamento mercoledì 13 aprile, dalle ore 15 alle 19, nell’aula consiliare del Comune di Sorrento. 



Pd, il caso primarie finisce a tarallucci e vino: tutto archiviato. L'ira di Bassolino

Borriello e Cierro "assolti" dalla commissione di garanzia per 3 voti contro 2. Un astenuto. L'ex sindaco: «Un verdetto irresponsabile»


di  

CONDIVIDI:

Mar 12 Aprile 2016 19:10


NAPOLI. Tutto archiviato. Il caso dei presunti brogli alle primarie del Pd a Napoli finisce con un nulla di fatto. La commissione di garanzia del Pd napoletano, infatti, ha votato per archiviare i rilievi mossi nei confronti di Antonio Borriello e Gennaro Cierro. A maggioramnza l'organismo ha deciso il non luogo a procedere nei confronti del consigliere comunale e del consigliere municipale per 3 voti a 2, con un astenuto. Borriello e Cierro erano stati ripresi in un video di Fanpage.it in cui si si denunciavano preunte irregolarità ad alcuni seggi.



Città della scienza, il 22 aprile l'udienza preliminare per il rogo

Davanti al giudice comparirà il custode, la Procura chiede il processo


di  

CONDIVIDI:

Mar 12 Aprile 2016 18:52


NAPOLI. Paolo Cammarota, il custode di Città della Scienza per il quale la procura di Napoli ha chiesto il rinvio a giudizio, comparirà davanti al gup Maria Aschettino il prossimo 22 aprile, giorno in cui si terrà l'udienza preliminare. La Procura lo ritiene responsabile del rogo che divampò la sera del 4 marzo 2013. Cammarota è imputato di incendio doloso in concorso con persone ignote.



Pompei, via alla seconda tappa del progetto sull'Egitto

Riaprono gli spazi restaurati della Palestra Grande, esposte sette statue raffiguranti Sekhmet


di  

CONDIVIDI:

Mar 12 Aprile 2016 18:20


POMPEI. A partire dal 20 aprile agli Scavi di Pompei arriva la seconda tappa del grande progetto espositivo 'Egitto Pompei', inaugurato il 5 marzo scorso al Museo Egizio di Torino.



Sant'Anastasia, "pony express" per recapitare pezzi d'auto rubate

Un 55enne e un 21enne sorpresi a bordo di una Panda che era stata sottratta al legittimo proprietario


di  

CONDIVIDI:

Mar 12 Aprile 2016 18:00


SANT'ANASTASIA. I carabinieri hanno arrestato due ladri di auto in flagranza di reato e scoperto una centrale per lo smontaggio di mezzi rubati. Nella "centrale", inoltre, è stato rinvenuto un furgone. Nel vano di carico - intriso di olio e grasso - c'erano i componenti di una utilitaria appena vivisezionata, pezzi di motore e di carrozzeria. Il tutto stava per partire verso alcuni committenti che hanno ordinato il materiale ai riciclatori. Insomma un vero e proprio servizio di "pony express" per pezzi di ricambio da auto rubate.



Pagine