Accessibilità:
-A A +A
Print Friendly, PDF & Email
Inchiesta Coppa America, 5 archiviazioni

Prosciolto Hubler. Archiviate anche le posizioni dell'ex presidente dell'Unione industriali, Graziano, del fratello di de Magistris, di Maddaloni e Auricchio


di  

CONDIVIDI:

Mer 08 Marzo 2017 21:23


NAPOLI. Cinque proscioglimenti. È quanto ha disposto il gip Livia De Gennaro per cinque indagati nell'inchiesta aperta per presunte irregolarità che sarebbero state commesse nell'organizzazione della Coppa America di 4 anni fa a Napoli. Prosciolto Mario Hubler, all'epoca presidente dell'Acn, la società costituita per organizzare l'evento velico.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Vomero, preso il baby rapinatore degli studenti

I carabinieri hanno fermato un 16enne: aveva appena sottratto due smartphone davanti al liceo Sannazaro


di  

CONDIVIDI:

Mer 08 Marzo 2017 18:54


NAPOLI. I carabinieri della stazione Vomero-Arenella hanno sottoposto a fermo per rapina aggravata un 16enne del Vomero già noto alle forze dell'ordine.
All'orario di uscita, davanti al liceo Sannazaro, il 16enne ha avvicinato una minore alla quale, con minacce verbali, ha strappato di mano lo smartphone.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Pompei, protesta dei commercianti contro il ticket d'ingresso da 80 euro

Confesercenti: la tassa è un freno al turismo


di  

CONDIVIDI:

Mer 08 Marzo 2017 17:41


POMPEI. Scatta la protesta di Confesercenti Napoli e Campania contro la decisione del commissario prefettizio di Pompei, Maria Luisa D'Alessandro, di applicare il ticket di 80 euro per tutti i bus turistici che transitano nella città degli Scavi (a partire dallo scorso primo marzo). Ieri l'incontro tra il commissario, Gennaro Lametta, coordinatore regionale e provinciale di Federnoleggio, e Gianluca Machetti, presidente sezione di Pompei di Confesercenti, non ha avuto esito positivo. «Napoli e Campania - per diversi motivi.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Alfredo Romeo resta in carcere

No dell Procura di Roma alla richiesta dei legali dell'imprenditore napoletano finito in cella a Regina Coeli nell'ambito dell'inchiesta Consip


di  

CONDIVIDI:

Mer 08 Marzo 2017 15:29


La procura di Roma ha dato parere negativo all'istanza con la quale i legali di Alfredo Romeo hanno chiesto la scarcerazione dell'imprenditore arrestato una settimana fa, con l'accusa di corruzione, nell'ambito dell'inchiesta Consip.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Salvini in città, tensione polizia-manifestanti

Una cinquantina di aderenti ai centri sociali ha inscenato una protesta in via Chiatamone


di  

CONDIVIDI:

Mer 08 Marzo 2017 15:17


Tensione a Napoli per l'arrivo in città del leader della Lega Nord Matteo Salvini. Una cinquantina di aderenti ai centri sociali ha inscenato una protesta in via Chiatamone sotto la sede del “Mattino" dove Salvini era atteso per un forum con i giornalisti. I poliziotti della Digos hanno prima tentato di convincere gli attivisti ad allontanarsi e poi li hanno spostati consentendo al leader leghista di accedere ai saloni della redazione. I rappresentanti dei centri sociali si erano seduti all'ingresso principale della sede del quotidiano intonando cori contro la Lega e il suo segretario.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Truffe alle compagnie assicurative con uso di “picchiatori”: sei arresti a Grazzanise

Botte per fingere lesioni causate da falso sinistro, tra le vittime anche un portatore di handicap


di  

CONDIVIDI:

Mer 08 Marzo 2017 13:25


GRAZZANISE.  C'è anche un portatore di handicap tra le vittime dei finti incidenti​, picchiati per fingere lesioni causate dal falso sinistro, scoperti grazie a un'indagine della Procura di Santa Maria Capua Vetere, culminata questa mattina in 6 arresti da parte dei Carabinieri della stazione di Grazzanise (Caserta). Gli indagati hanno procurato al portatore di handicap gravi lesioni malmenandolo al fine di produrre richieste di risarcimento per suo conto.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Frattamaggiore, vuole i soldi per la droga: minaccia e sequestra i genitori

I carabinieri arrestano un 31enne


di  

CONDIVIDI:

Mer 08 Marzo 2017 12:42


FRATTAMAGGIORE. I carabinieri della stazione di Frattamaggiore hanno tratto in arresto per tentata estorsione continuata e per sequestro di persona un 31enne di via Firenze già sottoposto all’obbligo di presentazione alla poluzia giudiziaria. Tratto in arresto il 9 luglio scorso perché aveva minacciato di morte la madre 68enne per costringerla a consegnare 20 euro per la droga, aveva continuato con condotte violente a vessare suoi congiunti, sempre per ottenere denaro per l’acquisto di droga.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Pompei, ladro di auto incastrato dal Gps

I carabinieri arrestano un 19enne di San Giuseppe Vesuviano mentre cerca di allontanarsi dalla città


di  

CONDIVIDI:

Mer 08 Marzo 2017 12:30


TORRE DEL GRECO. I carabinieri della stazione di Boscoreale insieme ai colleghi di Torre del Greco hanno tratto in arresto all’altezza del casello autostradale Domenico Nappi, un 19enne di San Giuseppe Vesuviano resosi responsabile del furto aggravato della Opel di un 76enne di Pompei. Su segnalazione del sistema di geolocalizzazione veicolare i militari dell’Arma sono riusciti a conoscere via via la posizione della vettura e a trarre in arresto il giovane, alla guida dell’auto poco prima rubata in via Piave a Pompei.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
“Mettiti a posto con gli amici”, bloccati due estorsori del clan a Casoria

Nel mirino una ditta che sta eseguendo lavori in via Capri, blitz dei carabinieri


di  

CONDIVIDI:

Mer 08 Marzo 2017 11:40


CASORIA. "Mettiti a posto con gli amici": con questa richiesta si sono presentati in un cantiere edile di Casoria, chiedendo il pizzo. I Carabinieri hanno arrestato per tentata estorsione aggravata dal metodo mafioso tre uomini tra i 40 e i 52 anni già noti alle forze dell'ordine e ritenuti legati a un gruppo camorristico attivo tra Casoria e Afragola. I tre si erano presentati agli operai di una ditta edile che sta effettuando una ristrutturazione fognaria in via Capri.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Forniture mediche all'Ospedale Pascale, 7 misure cautelari

Tra i destinatari dei provvedimenti anche il primario Francesco Izzo. Secondo quanto emerso dalle indagini, Izzo, insieme con la moglie, aveva costituito due societa' attraverso le quali faceva da intermediario per l'approvvigionamento di dispostivi medicali (macchinari) che il Pascale acquistava per le cure antitumorali. 


di  

CONDIVIDI:

Mar 07 Marzo 2017 12:56


NAPOLI. I militari del nucleo di Polizia tributaria della Guardia di Finanza di Napoli e del nucleo speciale Polizia valutaria hanno eseguito misure di custodia cautelare e provvedimenti di sequestro patrimoniale nei confronti di 7 persone ritenute responsabili del reato di corruzione nell'ambito dei rapporti di fornitura di prodotti all'Istituto nazionale Fondazione "PASCALE" di Napoli. Tra i destinatari dei provvedimenti anche il primario Francesco Izzo.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati

Pagine