Accessibilità:
-A A +A
Print Friendly, PDF & Email

La piccola Noemi ai nonni: «Ci vediamo dopo il virus, dobbiamo stare a casa»

NAPOLI. «Nonno, non possiamo vederci. Ci vediamo dopo il virus, dobbiamo stare a casa». Cinque anni appena compiuti (il 13 marzo) e una saggezza che sorprende tutti e commuove gli affettuosi nonni. È la piccola Noemi, un simbolo di speranza per l’intera città. Alessandro Esposito e Immacolata Molino, i nonni della bimba che fu ferita il 3 maggio 2019 in un agguato a piazza Nazionale, invitano tutti i napoletani a restare a casa, proprio come fanno loro e la loro piccola nipotina. «Ci manca tanto - spiegano - ma possiamo vederla sono con le videotelefonate. Quando tutto questo sarà passato festeggeremo tutti insieme per il suo compleanno». (Servizio di Dario De Martino)

CONDIVIDI: