Accessibilità:
-A A +A
Print Friendly, PDF & Email

Rischiano di annegare, arrivano i poliziotti-eroi: le immagini del salvataggio

Il violento nubifragio che ieri mattina si è abbattuto su gran parte della provincia di Napoli, ha rischiato di provocare anche una tragedia per certi versi annunciata. L’enorme mola di acqua che si è riversata in poco tempo anche su Nola stava per provocare due vittime se non ci fosse stato l’immediato intervento di due agenti di polizia in servizio al commissariato di Nola. Tutto è accaduto in via Antiche Muraglie, nei pressi del sottopasso di via Taranto, quando i due agenti hanno notato una Fiat 500 completamente sommersa da oltre due metri d’acqua e con i due occupanti distesi e privi di sensi sul tetto della vettura. Mentre il livello dell’acqua continuava pericolosamente a salire, i due poliziotti si sono gettati tra le acque per raggiungere i due occupanti della vettura e trarli in salvo. Un poliziotto è riuscito ad agganciare e portare via a nuoto un uomo, 41enne di Nola, mentre l’altro ha raggiunto e tratto in salvo una donna 29enne di Santa Maria Capua Vetere.

 

CONDIVIDI: