Lunedì 10 Dicembre 2018 - 12:48

Al via il progetto Top Quality Taxi Driver

“Migliorare l’accoglienza turistica”, con questo obiettivo la I Municipalità, presieduta da Francesco de Giovanni, su iniziativa di Iris Savastano, per la Commissione Turismo e Cultura, ha siglato un protocollo d’intesa con associazioni e università, per la formazione dei tassisti. Proprio il tassista è, infatti, considerato il primo punto di contatto tra il turista e il territorio, per questo si è deciso di fornirgli alcuni strumenti essenziali per innalzare il livello qualitativo del proprio lavoro. Si parte dal miglioramento della conoscenza della lingua inglese e del patrimonio culturale della città per arrivare all’accoglienza dei disabili e del turista in generale.

Al protocollo ha partecipato Federalberghi Napoli, con il presidente Antonio Izzo, che, attraverso la sensibilizzazione delle strutture aderenti, promuoverà l’attività dei tassisti che seguiranno il corso.

Un ruolo rilevante lo svolgerà anche Casartigiani Napoli, con il Presidente Fabrizio Luongo, che metterà a disposizione la segreteria ed alcune aule.

Per la formazione relativa alla lingua inglese sarà parte attiva Multicenter School Srl.

L’Università Suor Orsola Benincasa, con il supporto delle prof.se Alessandra Storlazzi e Paola Villani, si occuperà dell’accoglienza ai turisti attraverso un corso sulle principali forme di comunicazione e promozione del territorio.

La professoressa Francesca Amirante, invece, accompagnerà il corso con la sua iniziativa AAA Accogliere ad Arte.

Infine essenziale per il buon esito dell’iniziativa sarà il contributo dell’Unione Ciechi e Ipovedenti di Napoli che, grazie alla collaborazione del presidente Mario Mirabile, provvederà a fornire nozioni fondamentali per l’accoglienza dei turisti con disabilità, in particolare visive e uditive.

“Si tratta di un importante obiettivo raggiunto dalla Commissione che presiedo e dalla Muncipalità - dichiara Iris Savastano –, sono particolarmente contenta perché i tassisti sono i primi ad incontrare i turisti, sono il nostro biglietto da visita ed è bene che li sappiano accogliere al meglio per permettere loro di avere un ricordo piacevole della nostra città.”

L’iniziativa, completamente gratuita, si inserisce in un percorso di successo iniziato già un paio di anni fa con progetti legati al turismo come “Prima Turismo”, “Infopoint Turistici” e “Una Stella in più”, che consolidarsi e così contribuire allo sviluppo turistico e quindi economico del territorio.

14:35 3/11

di Redazione

Commenta


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)