Mercoledì 21 Novembre 2018 - 12:04

l Black Friday Days de La Reggia Designer Outlet

Il conto alla rovescia è ufficialmente partito. Il Black Friday dello shopping è in arrivo anche nei centri McArthurGlen di tutta Italia, con promozioni da non farsi sfuggire per inaugurare al meglio la stagione natalizia e per avverare i propri desideri. A La Reggia Designer Outlet di Marcianise (CE), dal 23 al 26 novembre, con orari di apertura straordinari del Centro (dalle 9.00 alle 21.00), in programma quattro giorni di shopping con ulteriori riduzioni fino al 70% su più di 100 brand, tra cui Karl Lagerfeld, Twin Set, Converse, Liu.Jo, Coccinelle, Carlo Pazolini, Pinko, New Balance, Outly. La lista completa dei negozi aderenti ai Black Friday Days è stata pubblicata sul sito:https://www.mcarthurglen.com/it/outlets/it/designer-outlet-la-reggia.

Tante idee da mettere sotto l’albero o direttamente nell’armadio. Semplice assecondare i desideri anche senza auto. In questi quattro giorni, dal 23 al 26 novembre, La Reggia Designer Outlet mette a disposizione per tutti gli appassionati di moda e di occasioni da non perdere, una navetta gratuita che rispetterà i seguenti orari:

Partenze da Napoli (Maschio Angioino. Largo Castello). Con fermate intermedie a Piazza Vittoria, Molo Beverello e Stazione Centrale Garibaldi (di fronte La Feltrinelli Express).  Direzione La Reggia Designer Outlet:

Ore 8.00 // 10.00 // 11.10 // 14.00 // 15.30 // 17.30

Partenze da La Reggia Designer Outlet. Direzione Napoli (Maschio Angioino. Largo Castello). Con fermate intermedie a Piazza Vittoria, Molo Beverello e Stazione Centrale Garibaldi (di fronte La Feltrinelli Express) :

Ore 10.00 // 13.00 // 14.30 // 16.00 // 19.00 // 21.10

Partenza da Caserta (Stazione centrale). Con fermate intermedie Novotel e Hotel Vanvitelli. Direzione La Reggia Designer Outlet:

Ore 9.30 // 11.30 // 12.30 // 14.10 // 15.30 // 17.30 // 19.00

Partenze da La Reggia Designer Outlet. Direzione Caserta (Stazione centrale). Con fermate intermedie Novotel e Hotel Vanvitelli:

Ore 11.00 // 12.00 // 13.00 // 15.00 // 16.30 // 18.30 // 21.10

20:11 20/11

di Redazione

Commenta

Tre enfant prodige campani del violoncello ai Concerti d’Autunno

In sostituzione dell'annunciata esibizione del Quartetto Auris, mercoledì 21 novembre alle ore 20,30 alla Chiesa Luterana di Napoli (via Carlo Poerio, 5), per la rassegna Concerti d’Autunno è in programma il recital “I talenti di Ilie Ionescu” con la partecipazione dei giovani, promettenti violoncellisti campani di sedici e quindici anni Martina Tranzillo, Alessandro De Feo e Gabriele Melone. Accompagnati al pianoforte da Aldo Roberto Pessolano, si alterneranno in pedana nell’esecuzione di diversi brani, tra cui composizioni di Haydn, Bréval, Locatelli, Cajkovskij e Dvořák. Ingresso libero. Info: 338 4390960 / lucianarenzetti@gmail.com / www.celna.it

20:00 20/11

di Redazione

Commenta

Anteprima di Natale con il pastry chef Raffaele Caldarelli

NOLA. Un trionfo di sapori nel rispetto della tradizione con prodotti di prima qualità. È in preparazione il panettone del giovane patry chef originario di San Giuseppe Vesuviano Raffaele Caldarelli (nella foto) in vista delle prossime festività natalizie. Dall’intramontabile milanese, al gusto veneziano passando per l’albicocca pellecchiella fino al trilogy. Ma anche mela annurca e cocco di mamma.

La nuova produzione sarà presentata domani, a partire dalle 17 nella sede principale di Caldarelli Dolce & Salato in via Variante 7/bis a Nola nell’ambito di un pomeriggio-evento che porta il nome di “anteprima di Natale con Raffaele Caldarelli”.

«Ogni anno cerchiamo di interpretare la tradizione portando sulla tavola dei nostri clienti prodotti dal sapore deciso con un retrogusto che ne esalti le materie scelte – spiega Raffaele Caldarelli – Per l’edizione 2018, accanto alle classiche proposte che ci hanno consentito di raggiungere belle soddisfazioni lo scorso anno, presentiamo  due novità. Il panettone al pistacchio di bronte e alla nocciola avellana. Due tipologie diverse tra loro che, mi auspico, possano trovare il gradimento del pubblico».

19:49 20/11

di Redazione

Commenta

Big Data e Privacy, i professionisti campani provano a “difendersi”

Nell’era dei “big data” e delle insidie legate alle nuove tecnologie, i dipendenti degli studi professionali della Campania potranno aggiornarsi, gratuitamente, su alcuni dei temi più attuali e controversi, a cominciare dal segreto professionale e l’obbligo alla riservatezza nell’ambito delle attività degli studi professionali in ordine delle nuove modalità di utilizzo ed archiviazione dei dati dei clienti degli studi professionali.  E ancora: la normativa antiriciclaggio per gli studi professionali.

Partono a gennaio due corsi organizzati da Confprofessioni Campania, finanziati da Fondoprofessioni, il Fondo Paritetico Interprofessionale Nazionale per la formazione continua negli Studi Professionali e nelle Aziende collegate (info sud@confprofessioni.eu; 081.5519570).

Le iniziative (riservate ai dipendenti degli studi professionali, iscritti a Fondoprofessioni) intendono fare luce su aspetti cruciali nella vita degli studi professionali: il corso sul riciclaggio, per esempio, verterà sulle limitazioni all’uso del contante e dei titoli al portatore, sui controlli della Guardia di Finanza negli studi professionali e sull’accesso negli studi professionali da parte degli organi di polizia valutaria o tributaria e soprattutto sulle principali novità della IV Direttiva antiriciclaggio.

“Il corso – spiega Francesco Mazzella, presidente di Confprofessioni Campania - affronterà in chiave pratica tutti gli adempimenti da porre in essere all’interno dello studio, dall’acquisizione del cliente fino alla conclusione del rapporto professionale e verranno analizzati i controlli che i professionisti subiscono da parte degli organi preposti”.

Altrettanto interessante il corso di approfondimento sulla privacy. “Del resto  - spiega Mazzella - il dato digitale ha assunto un ruolo fondamentale anche all’interno di categorie molto legate ad un modus operandi tradizionalmente avvezzo all’utilizzo di supporti cartacei, facendo emergere diverse criticità principalmente connesse alla scarsa conoscenza del funzionamento delle nuove tecnologie”.

Si approfondiranno dunque le normative di riferimento (D.Lgs. 196/2003 e del Regolamento europeo 679/16), evidenziando i rischi specifici che incombono sui dati personali e le misure idonee per contrastarli: i partecipanti al corso saranno inoltre in grado di ridurre al minimo il rischio di distruzione dei dati, di perdita dei dati e di accesso non autorizzato ai dati personali.

19:46 20/11

di Redazione

Commenta

Dalla Finlandia la ricetta della felicità, presto in libreria "Kalsarikänni - l’arte di stravaccarsi"

Nelle classifiche della felicità, la Finlandia è sempre ai primissimi posti. Molte caratteristiche dello stile di vita finlandese contribuiscono al raggiungimento di questo traguardo: il miglior sistema di istruzione del mondo, parità di genere, uno stato sociale generoso ed equo, l’ostinazione di un mulo e la forza di volontà dei finlandesi. Uscirà nelle librerie dal 29 novembre "Kalsarikänni - l’arte di stravaccarsi" di Miska Rantanen. 

Alla base di questo successo c’è la capacità tutta finlandese di mantenersi calmi e in salute anche nell’occhio di un ciclone di attività stressanti come il lavoro, la famiglia, la competizione, il guadagno, i conti da pagare, le piccoli o grandi missioni da compiere ogni giorno. Secondo l’autore, questa capacità deriva dall’esercizio del kalsarikänni, ovvero stravaccarsi su un divano in mutande, possibilmente da soli, smettere di pensare e farsi una bevuta.

Questa forma di abbandono fisico e mentale, molto “vecchio stile” e per niente new age è un percorso di rilassamento personale, recupero energetico e potenziamento dello spirito che prepara ad affrontare gli impegni presenti e futuri. Come farlo? Spogliatevi dei vostri abiti da lavoro fino a restare in mutande, tenete a portata di mano qualche dolcetto, preparate un letto o un comodo divano e... seguite le istruzioni di questo ironico e brillante volume: l’esercizio per riacquistare forza interiore, una miglior qualità della vita e la serenità mentale è appena iniziata!

Questo libro è la vostra guida per il benessere, l’armonia e la pace. Seguendo ognuno dei passi suggeriti e abbracciando la filosofia di vita proposta dall’autore Miska Rantanen potrete sconfiggere l’ansia, l’affaticamento, la sofferenza, la stanchezza di ogni dura giornata di lavoro, ritrovando il sorriso insieme a una vita più salutare, energetica e rilassante, ovunque e sempre.

19:39 20/11

di Redazione

Commenta

"A cena con l'autore", Maurizio de Giovanni ospite al Renaissance Naples Hotel Mediterraneo

Nostalgia per la serie I Bastardi di Pizzofalcone appena trasmessa in tv? Venerdì 23 novembre appuntamento alle ore 20.30 al Roof Garden Terrazza Angiò del Renaissance Naples Hotel Mediterraneo (via Ponte di Tappia, 25) con l’autore Maurizio de Giovanni che in anteprima parlerà dell'ultimo suo libro "Vuoto". La cena preparata dall’executive chef Pasquale De Simone sarà l’occasione per conoscere lo scrittore che ha creato i Bastardi di Pizzofalcone, il gruppo di poliziotti che con le loro indagini, i casi brillantemente risolti e le vicende familiari che si mescolano all'attività investigativa ha appassionato tanti lettori e ha permesso di realizzare la seguitissima serie tv. Costo 45 euro a persona, info e prenotazioni: 0817970001, gmoffice@mediterraneonapoli.com, prenotazione obbligatoria. Per tutti i partecipanti alla cena una piacevole sorpresa: Maurizio de Giovanni leggerà in anteprima le pagine di “Vuoto" per i Bastardi di Pizzofalcone, il nuovo libro che sarà poi in distribuzione a partire dai giorni successivi. E non poteva che essere scelta la terrazza all'undicesimo piano del Renaissance Naples Hotel Mediterraneo per questa particolare serata tra buon cibo e storie coinvolgenti: proprio qui l’agente scelto Marco Aragona è stato conquistato dalla bella Irina….ma i lettori di "Buio" , "Gelo", "Souvenir" e tanti altri, questo lo sanno bene…

 
Venerdì 23 Novembre ore 20.30
Appetizer

Crostino di pane ai cereali con nettare di maiale nero Casertano
Salame di nero Lucano e pane integrale
Frittelline di cavolfiori provolone del Monaco e salvia
Tocchetti di baccala dorati al sesamo bianco

Cena servita
Maccheroncelli artigianali, carciofi croccanti, pancetta di maiale nero Lucano e pecorino bagnolese
Pescatrice in manto di lardo d’Arnard, passatina di patate viola e quenelle di verza
Delizia con mousse di bufala, nocciole tostate e mou di caramello

Vini: Aglianico dal Re – Feudi di San Gregorio / Cutizzi – Feudi di San Gregorio

Euro 45,00 p.p.

Info e prenotazioni: 0817970001 – gmoffice@mediterraneonapoli.com 
Renaissance Naples Hotel Mediterraneo 
Via Ponte di Tappia, 25
NAPOLI 

11:17 20/11

di Redazione

Commenta

Vida Loca, lo show collettivo ritorna al Club Partenopeo

Vida Loca, lo show collettivo che trasforma i suoi ospiti in protagonisti ritorna, dopo l’enorme successo del party del mese scorso, a Napoli al Club Partenopeosabato 24 novembre a partire dalle ore 23:30, in una location che si è trasformata in uno spazio capace di accogliere solo il meglio della night life partenopea, grazie alla sua nuova offerta artistica.

Vida Loca è un evento che va oltre il solito dj set o concerto di una star musicale, regalando al pubblico uno spettacolo collettivo che trasforma i suoi ospiti in protagonisti, ponendoli al centro della scena.

La sensualità e la bravura delle ballerine e dei ballerini si fondono alla perfezione con il ritmo della serata, trasformando il sound del suo dj Tommy Luciani e la performance del vocalistAres Favati in uno show innovativo, capace di far interpretare dal vivo ai suoi performer hit e brani poco conosciuti ma capaci di far vivere qualcosa di diverso dalla solita ’serata in discoteca’. 

Ad impreziosire il party sarà Christian Key, vocalist del sabato al Club Partenopeo.

Grazie ai costumi, agli effetti scenici che stupiranno il pubblico e agli immensi cubi che daranno una nuova atmosfera alle location che ospiterà l’evento, Vida Loca porterà in scena un musical notturno tutto da vivere, con gli amici, con chi sia ama e sempre con il sorriso sulle labbra.

Un tour fatto di eventi che sanno mescolare effetti speciali, performance di ballo, dj set, live music, scenografia d'impatto, passando tra pop, reggaeton, hip hop ed r'n'b.

Uno dei party più ballati in Europa, che solo durante l'estate 2018 ha fatto muovere a tempo circa 140 eventi in tutto lo stivale e pure a Formentera.

21:20 19/11

di Redazione

Commenta

“Wapo Natural Food”, ecco il ristorante dedicato esclusivamente alle persone celiache

NAPOLI. La Campania con il 9% è la terza regione d'Italia per numero di celiaci, se ne contano 15.509. Domani Martedì 20 novembre alle 20 il ristorante Wapo Natural Food (al Vomero in piazza Ferdinando Fuga, 9) presenta il nuovo menù, che vede protagonista la pasta fresca senza glutine, insieme ad altri piatti “etici” frutto di una continua ricerca, che parte dalla tradizione mediterranea e si fonde con quella asiatica, salutari, gustosi, per tutti i palati, anche quelli dei bambini. In tavola oltre a più di sessanta etichette di vini campani, l’acqua di Telese, dalle proprietà benefiche e curative. Rigorosamente fatti a mano, prevalentemente al vapore, con nomi creativi e afrodisiaci, da Wapo ecco serviti: Tagliatelle purple con melanzane, Gamberi In sauna di agrumi cotti al vapore di limone e serviti con maionese fresca al wasabi, Cannelloni nemici-amici con tartufo di mare e tartufo di terra; Gnocchi di ricotta katsuobushi dance con pancia di tonno. Un tour “vaporoso”, sostenuto da un team di soci appassionati: Mario Rubino, ideatore del progetto, Paola Gravina, Ciro Cacciola, Simone Cavallo e Alessandro Castellano, l’architetto autore anche dell’originale design del locale. Un’oasi di comfort costruita impiegando tredici legni diversi tutti naturali, dove le sedute realizzate da Vincenzo Pappalardo sono ergonomiche e dove si può piacevolmente chiacchierare perché l’intero locale è insonorizzato. «Ho ideato insieme ai miei soci un ristorante che offre una cucina gourmet e senza glutine – spiega Rubino – con prodotti a Km zero e materie prime selezionate, ma soprattutto gustosa, condita di sapori mediterranei e orientali e tanto divertimento». Nella cucina a vista, che si estende intorno a due enormi vaporiere, Chef Giovanni Gentile, ercolanense, formatosi nella grande scuola di Vico Equense, vulcanico come la sua terra d’origine, realizza piatti handmade: pasta fresca, grissini, pane tutti gluten free, senza interventi chimici e industriali. Carne, pesce, crudo, crostacei, verdure cotti anche al forno e a bassa temperatura. Si evitano i grassi superflui e nasce una cucina adatta anche agli sportivi-buongustai e c’è grande attenzione per i vegetariani, che possono trovare una vasta scelta di piatti come lo Yes smoking, un sigaro vegetale ripieno di parmigiana di zucchine, in acqua di pomodoro e Non ci resta che piangere: zuppa di cipolle appassite al vapore, in crosta di provolone del Monaco stagionato 12 mesi. Spazio anche ai dolci della casa, tra cui il Cioccolato blues e poi ancora una novità: il liquore masticabile. Dal 21 novembre Wapo allarga la sua proposta con due novità: il Take Away, con alcuni piatti freschi preparati ad hoc e disponibili solo presso il dirimpettaio Bar Centrale 4.0. di Piazza Fuga, per venire incontro alle richieste di una clientela più veloce; e il WAPranzo, un piatto unico al prezzo speciale di 13 euro per gustare zuppe cucinate con prodotti di stagione, polpette di carne (o vegetariane) e una grande varietà di contorni. 

14:11 19/11

di Redazione

Commenta

Fare Ambiente, al via la festa dell’albero con il Comune di Agropoli

“È importante insegnare a proteggere gli alberi. Oggi più che mai - sottolinea Vincenzo Pepe, presidente nazionale e fondatore di Fare Ambiente - sono dei formidabili alleati che abbiamo nella lotta ai cambiamenti climatici".
 
Si apre così la Festa dell’albero 2018 dell’associazione ambientalista Fare Ambiente-Movimento Ecologista Europeo, in occasione della Giornata Nazionale dell’Albero. Le operazioni di piantumazione, come oggi è stato con la quercia piantata al Centro Visite di Trentova insieme al sindaco Adamo Coppola e il vicesindaco Elvira Serra, vogliono sensibilizzare i cittadini, partendo dai bambini che sono i cittadini del domani, alla difesa e valorizzazione del verde.
 
Si tratta di un’iniziativa, realizzata anche con il Comune di Agropoli, grazie alla quale ogni anno l’associazione ambientalista Fare Ambiente mette a dimora molti alberi su tutto il territorio nazionale, celebrando così il loro indispensabile contributo alla vita e il ruolo essenziale nel benessere del futuro. Ma non solo. 
 
“È sempre più forte l’allert sui continui cambiamenti climatici - dichiara Andrea Giuliano, delegato provinciale di Fare Ambiente -, gli impatti sono ormai evidenti, con rischi per le persone e problemi che in Campania sono resi ancor più drammatici dal dissesto idrogeologico, da scelte urbanistiche sbagliate e dall'abusivismo edilizio. È quindi indispensabile un cambio di approccio nelle politiche internazionali e nazionali ma prima ancora è importante raggiungere un maggior coinvolgimento dei cittadini, attraverso uno stile di vita ecosostenibile e a favore dell'ambiente, come nella lotta ai cambiamenti climatici".
 
L’ultimo appuntamento è per il 26 novembre presso la scuola I.C. G.R.Vairo di Agropoli.

22:47 18/11

di Redazione

Commenta

AstraDoc, c'è “Anatomia del miracolo” di Celesia

Dopo la prima serata da sold out, la rassegna “AstraDoc – Viaggio nel Cinema del Reale” prosegue il suo ciclo di anteprime della X Edizione con il secondo appuntamento venerdì 23 novembre alle ore 20.30 al Cinema Astra con “Anatomia del miracolo” diretto da Alessandra Celesia.

Anatomia del miracolo (Francia Italia 2017 – 83’) è stato presentato al 70° Festival Internazionale del Film di Locarno ed ha partecipato poi a numerosi festival internazionali, tra cui il 58° Festival dei popoli. Il documentario è incentrato su tre donne legate al culto della Madonna dell’Arco e sarà presentato in esclusiva al Cinema Astra per AstraDoc dalla regista Alessandra Celesia e dalle protagoniste del film con Giusy Orbinato, Fabiana Matarese e Sue Song, accompagnate da un intervento canoro del cantante Pino Santoro

“Questo film – dice la regista - è nato come una soap opera senza copione e senza storyboard di partenza, dove lasciando spazio all’improvvisazione della vita vera, i personaggi hanno finito per trovare da soli la rotta. Se ha l’impianto di una commedia, perché a Napoli non si può sfuggire al genere, è con la freddezza del cinema danese che ho abbordato il soggetto. De Filippo è stato il mio punto di riferimento, l’oscillazione continua tra veglia e sonno, realtà incarnata nelle nostre aspirazioni più intime. Se poi sono riuscita a portare un po’ di Chechov nei dialoghi sospesi e nei silenzi, i miei sogni nel cassetto sarebbero definitivamente esauditi. Protagonista assoluta è La Vergine dell’Arco, con il suo livido e il suo dolore: lei fa da filo conduttore al film, appare e scompare diventando simbolo o presenza magmatica secondo le esigenze. Gli altri sono comparse con aspirazioni da protagonisti e il ruolo principale se lo meritano tutti: rappresentano a pieno titolo le sfaccettature di un paese intero che in quella città si rispecchia. Ogni personaggio è metafora, ogni vita è un tassello del puzzle.”

22:46 18/11

di Redazione

Commenta

Pagine


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici