Martedì 13 Novembre 2018 - 2:44

Tueff presenta "My raplosophy" alla Feltrinelli

Mercoledì 15 aprile alle ore 18 presso la Feltrinelli di Piazza dei Martiri, TUEFF, alias Federico Flugi, presenta il suo primo disco da solista "MY RAPLOSOPHY", edito da Suoni del Sud e distribuito da Audioglobe e Fullheads dal 13 aprile in tutta Italia.

Con lui alcuni dei protagonisti che hanno collaborato alla realizzazione del lavoro per uno showcase come Monica Sarnelli, Marco Zurzolo, Shona, Oyoshe, Jegg, DopeOne, Sonakine e l'editore Peppe Ponti.

Nella serata di mercoledì dalle 22, Tueff sarà protagonista di “Quelli di radionapoli24.it  il format radiofonico di Crc dedicato alla musica emergente in diretta live dal Barrio Napoli di vico Satriano 10, locale dal grande fermento artistico.  

Un disco che non strizza l‘occhio a nessun suono mainstream dell’attuale panorama hip hop italiano ma un classic che farà scatenare gli amanti del rap anni ’90. “Sonorità che, missando soul, funky, hip hop, scorrono orecchiabili e musicali, in accompagnamento a testi che non risparmiano denunce e verità scomode. Ispirato dalla scuola del rapper americano KRS-One, Tueff porta in primo piano nel suo rap lo scenario in cui vive, in pieno stile hip hop, in una commistione di attualità e tradizione, traendo forza dagli insegnamenti del Neapolitan Power. Cantate rigorosamente in lingua napoletana che le 15 tracce del disco percorrono un unico filo conduttore che vuole mettere a nudo l’essenza stessa del lavoro del rapper, raccontare la strada e la vita reale: Il mio rap è per tutti, è un telegiornale di strada senza filtri” (Tueff).

“My Raplosophy” racchiude nel titolo stesso il percorso di Tueff che, dopo anni di militanza nella musica come speaker radiofonico ed MC in altri progetti, ha sentito l’esigenza di dare spazio e voce alla sua personale filosofia di vita.Tra le altre collborazioni troviamo​: da Maurizio Capone dei BungtBangt a Ciccio Merolla, Dj Jad, Valerio Jovine, Franky B, ShaOne, DopeOne, ‘O Pecone, Shark, Rametto, Yambù, Tonico70, Dj Uma, Bonbooze, 

​Aniello ​Misto, Lino Pariota, Sonakine, Funkcesco Mopo, Irhu.

21:13 13/04

di Redazione

Commenta

All'ospedale "Cardarelli" una due giorni con la FADOI Campania

Giovedì 16 e venerdì 17 aprile 2015 presso il centro di Biotecnologie padiglione X dell’Ospedale Cardarelli di Napoli, si terrà, a partire dalle ore 9 fino alle 18, il 14° Congresso Regionale della FADOI ‒ Federazione delle Associazioni dei Dirigenti Ospedalieri Internisti.

“L’internista Ospedaliero al centro del Governo Clinico” sarà il tema dell’incontro organizzato da Generoso Uomo, Presidente della FADOI Campania, e da Andrea Fontanella, Presidente eletto della FADOI Nazionale.

Lo scopo della FADOI è valorizzare e promuovere la Medicina Interna Ospedaliera, accrescere le conoscenze mediche e le innovazioni tecnico-scientifiche nell’ambito dell’assistenza ai pazienti complessi, affetti da patologie di più organi ed apparati, che sono di fatto coloro che vengono assistiti nei Reparti di Medicina Interna della nostra Regione.

I lavori scientifici saranno articolati in tre sessioni di news nella pratica clinica internistica, che prevedono 11 letture monotematiche, 6 workshop di casi clinici complessi ed inoltre una lectio magistralis sui problemi organizzativi e di gestione del paziente cronico complesso.

È motivo di grande soddisfazione – afferma Generoso Uomoessere giunti al traguardo del 14° congresso, che vede coinvolti oltre 80 specialisti di medicina interna, in un confronto costruttivo che sarà incentrato sulle nuove terapie e sull’approccio multidisciplinare con il malato, considerato parte integrante ed attiva di un percorso in cui l’esigenza di una sintesi diagnostica è fondamentale.

I lavori saranno pubblicati sulla rivista dell’associazione, Italian Journal of Medicine”.

20:56 13/04

di Redazione

Commenta

“Ci devo pensare”, buon inizio per la pellicola di Albanese

NAPOLI. Arrivata nelle sale giovedì 9 aprile, la divertente commedia diretta ed interpretata da Francesco Albanese (nella foto di Marco Sommella), “Ci devo pensare”, continua a riscuotere successo! Distribuita in 16 sale, nel weekend si è posizionata tra le pellicole con media copia più alta (3.700 euro), seconda solo a “Fast and Furious 7”!  Diretta ed interpretata da Francesco Albanese, volto noto di “Made in Sud”, la trasmissione di cabaret in onda con straordinario successo su Rai2, la pellicola è stata prodotta da Run Film e Rai Cinema e distribuita da Notorious Pictures. I più divertenti comici napoletani del momento, tra cui Ciro Priello, volto noto del fenomeno web “The Jackal”, Mariano Bruno e Alessandro Bolide, compagni di Francesco Albanese in Made in Sud, hanno fatto ridere e allo stesso tempo riflettere su tematiche attuali, prima tra tutte la necessità di trovare un impiego lavorativo. Ad affiancarli le brave ed affascinanti attrici Barbara Tabita e Shalana Santana.

20:13 13/04

di Redazione

Commenta

Giuliana Lojodice protagonista sul palco del “Mercadante”

NAPOLI. Da mercoledì al 3 maggio al teatro Mercadante è di scena lo spettacolo “La professione della signora Warren” di George Bernard Shaw con la regia di Giancarlo Sepe, che firma anche la traduzione e l’adattamento del testo. Protagonista della pièce, nel ruolo della signora Kitty Warren, è Giuliana Lojodice, affiancata da Giuseppe Pambieri nei panni di sir George Crofts, con Pino Tufillaro (Praed), Fabrizio Nevola (Frank), Federica Stefanelli (Vivie Warren), Roberto Tesconi (Il reverendo Samuel Gardner).
Le scene e i costumi sono di Carlo de Marino; il disegno luci di Gerardo Buzzanca; la colonna sonora è a cura di Harmonia Team; le musiche originali sono di Davide Mastrogiovanni. Una produzione “L’isola ritrovata” in collaborazione con “Teatro Eliseo”.

 

17:18 13/04

di Redazione

Commenta

Obesità: ne soffre il 10% degli adulti in Campania

NAPOLI - "Il 10% dei cittadini campani di età adulta soffre di obesità. Il sovrappeso colpisce invece il 46,9% dei maschi e il 29,9% delle donne.L'obesità sembra interessare maggiormente gli abitanti dei comuni fino a 50mila abitanti". Lo ha detto *Katia Salzano*, presidente dell'Osservatorio sulla Buona Salute, in occasione della presentazione dell'organismo che si è tenuta presso la Confcommercio di Napoli. "E' importante mangiare in maniera corretta e avere un tenore di vita sano: stare in salute non fa bene solamente al proprio fisico e al proprio umore ma vuol dire anche affrontare meno spese in cure mediche e farmaci. Dei circa 1900 euro che come cittadini spendiamo per la salute pubblica - ha continuato - la tassa occulta sull?obesità è pari a circa 133 euro". "L'importanza della dieta mediterranea per un'alimentazione corretta è nota", ha osservato *Pietro Russo*, numero uno di Confcommercio Imprese per l'Italia della Provincia di Napoli. "Si tratta di una dieta fondata sull'utilizzo di tanti prodotti tipici del nostro territorio, per cui la sua diffusione ha effetti benefici non secondari anche sul nostro tessuto economico, stimolando le produzioni di eccellenza. Anche per questo motivo siamo sempre in prima linea contro l'abusivismo e la contraffazione alimentare". "L'obesità è in aumento soprattutto in Campania e coinvolge soprattutto i bambini e le donne", ha sottolineato* Angela Romano*, biologa e direttore scientifico dell'Osservatorio. "E' importante prevenire questo fenomeno e puntare sul monitoraggio perché all'obesità si accompagnano patologie come il diabete e perfino i tumori". "L'obesità porta ricadute anche sulle articolazioni che supportano il corpo", ha evidenziato* Enrico Di Paola*, fisiatra e componente del comitato scientifico. "Si può avere infatti un sovraccarico sulle ginocchia e sull'anca e una conseguente degenerazione della cartilagine. Per questo motivo è importante fare prevenzione e intervenire in maniera mirata, tramite un'alimentazione adeguata e l'attività fisica". In conclusione, *Salvio Salzano*, economista e responsabile economico dell'Osservatorio, ha focalizzato l'attenzione sull'importanza della prevenzione "già nei confronti dei bambini in età scolare. Una errata alimentazione potrebbe portare problematiche future a livello di salute. Quindi è fondamentale una campagna di sensibilizzazione nelle scuole, facendo informazione anche attraverso l'associazionismo".

15:09 13/04

di Redazione

Commenta

Showcase al "Bellini" per "ZerO", il concept album di Francesca Fariello

ZerO è uno spazio circoscritto e immateriale, ZerO è un ponte diretto con la sublimazione della coscienza. ZerO è un vuoto che si riempie di tutto. ZerO è un cerchio in cui l'anima danza nel vuoto che si riempie di Musica. ZerO è la ruota del tempo che gira, instancabile ed inarrestabile. ZerO è l'arte senz'arte, ZerO è la Musica per il suo amante, il suo esecutore che si azzera, assentandosi dalla pesantezza del suo IO diventando "il mezzo", la musica stessa!! ZerO è un cerchio di 10 canzoni o, semplicemente, di 1 + O storia di sfumature colte da un viaggio immerso nella musica, tra le storie, i racconti, pensieri, riflessioni... ZerO è la Celebrazione dell'eternità della musica: sotto qualunque forma. La Musica ci accompagna fino alla fine, come la "Z" - ultima lettera dell'alfabeto - ed è insita in noi, è già presente come lo "O", che precede qualsiasi altro numero. La musica è sempre con noi; essa è paragonabile al cerchio della ruota del tempo che eternamente gira nell'alternarsi delle ere... È inarrestabile! ZerO è il punto di partenza e la meta stessa del viaggio nella musica, la fusione totale dell'essere in essa, fino all'estinzione dell'individuo, che diventa ZerO nella musica, si trasforma nella musica stessa. ("non può essere contato con i sassolini" - come i filosofi pitagorici tentavano di dimostrare il concetto).

ZERO” il concept  album della sensuale cantautrice rock Francesca Fariello edito dalla Marotta & Cafiero, scritto in italiano e in inglese, contiene brani che che spaziano dal rock all’elettronica, dal soul al jazz come:   

Breaking up the silence”  il brano che apre il cerchio di ZerO: è la voce a rompere il silenzio introducendo l'ascoltatore in un viaggio che si apre in una denuncia contro il mondo ad appannaggio degli uomini assetati di potere e contro le masse che aspettano passivamente un cambiamento; un invito ad essere la voce che irrompe nel silenzio delle ingiustizie e delle afflizioni della povertà e delle miserie dei soprusi.

 “Tifone” è invece un omaggio allo scrittore Joseph Conrad, una ritmica evocativa della tempesta dell'omonimo romanzo dello scrittore, che sottolinea l'indelebile traccia del "tifone" emotivo che lo scrittore imprime, attraverso la descrizione dei suoi personaggi, nell'animo del lettore... Il nostalgico mare che sospende l'uomo annientandolo e salvandolo dalla polvere dei suoi sentimenti, dei suoi ricordi.

“Target”  denuncia la  mercificazione come fine ultimo e svilente dell'arte. Una televisione ed un'industria musicale che detta le leggi dell'espressione artistica, che appiattisce la sensibilità dell'artista rendendolo schiavo dei compromessi.

“Leaf” è una preghiera. L'individuo che fluttua nella solitudine della sua anima nel viaggio del libero arbitrio: come una foglia nuda attraverso il vento, alla ricerca del calore di un figurato abbraccio del divino, la voce si scaglia nel ritornello finale con un bis acuto. Un hip-hop jazz rock, come definito dalla stessa featuring, il batterista americano Poogie Bell ( Erykah Badu, David Bowie, Marcus Miller)

“A&K” è un omaggio alla letteratura  gotica di Bram Stoker (Dracula) e Le Fanu (Carmilla). Essere umano vs Vampiro: La lotta figurata dell'individuo  contro i demoni interiori dai quali non riesce a sottrarsi, ma che allo stesso tempo lo fanno sentire vivo. In questa canzone si riconosce l'impronta rock della batteria della featuring Charlie Morgan (Elton John, Kate Bush, Tina Turner)

“Ora” è il brano di chiusura del cerchio di ZerO, ma, allo stesso tempo, la lettera "O" della parola "Ora" rappresenta la ruota del tempo: continua a girare inarrestabile e, tra i ricordi del passato e le aspettative del futuro, si rischia di non afferrare l' "Hic et Nunc", il "qui ed ora". Una chiusura che sottende un "to be continued..."

Durante lo showcase  Francesca Fariello accompagnata da Giuseppe Spinelli (chitarra), Stefano Bottiglieri(piano e tastiere), Dario Spinelli (basso),  Antonio Esposito (batteria), proporrà in un live acustico alcuni brani di ZerO.

Appuntamento dunque martedì 14 aprile ore 18.30 Sottopalco Caffè Letterario all’interno del Teatro Bellini di Napoli in via Conte di Ruvo, 14. Free Entry.

19:41 12/04

di Redazione

Commenta

“Extra”, ecco gli appuntamenti di aprile al cinema

NAPOLI. Al multisala “The Space” di viale Giochi del Mediterraneo a Fuorigrotta prosegue la programmazione dei titoli della rassegna “Extra” del mese di aprile.
Domani, alle ore 20.30, sarà proiettato “Vincent Van Gogh-La grande arte al cinema”; mercoledì, invece, alle ore 20.15, riflettori puntati su “Tosca-Royal Opera House”. Si riprenderà, poi, martedì 21, alle ore 20, con “Cattedrali della cultura 3D”. Martedì 28 aprile, alle ore 20 e alle ore 22.40, luci su “Cobain-Montage of heck” con il quale, il giorno successivo,sarà affidata la chiusura sempre con le proiezioni fissate alle ore 20 e alle ore 22.40.

19:15 12/04

di Redazione

Commenta

“La vita è una danza”, il primo album di Manuel Foresta

ROMA. Si intitola "Colori primari" il primo album di inediti del cantante salernitano Manuel Foresta (nella foto). Il disco, prodotto da Davide Maggioni, è composto da 10 brani, tre dei quali portano la firma dello stesso Foresta che per la prima volta si svela al pubblico non solo nella sua veste di interprete ma anche come cantautore. A fare da traino c'è il singolo “La vita è una danza”, in rotazione nelle radio da qualche giorno.

16:32 12/04

di Redazione

Commenta

Ciccia batte demenza, girovita XXL riduce il rischio di ammalarsi

Avere un girovita abbondante, insomma non la classica taglia “da modelli", può ridurre il rischio di sviluppare la demenza. Lo studio che sembra ribaltare la pessima reputazione della “ciccia" è firmato da un team di ricercatori della London School of Hygiene and Tropical Medicine. Lo studio ha preso in esame 2 milioni di cittadini britannici ed è stato pubblicato sulla rivista “Lancet Diabetes & Endocrinology". I ricercatori - riporta la “Bbc" hanno analizzato le cartelle cliniche di 1.958.191 soggetti con un'età media di 55 anni nell'arco temporale di due decadi. Ebbene, l'analisi dei documenti ha mostrato che le persone sottopeso avevano un rischio demenza più alto del 39% rispetto a chi era normopeso. Ma coloro che erano in sovrappeso avevano una riduzione del 18% del rischio, ma questa diminuzione balzava al 24% per gli obesi. «Si tratta di una sorpresa - ha commentato Nawab Qizilbash, autore della ricerca - un dato in contrasto con la maggior parte degli studi fino ad oggi noti sull'argomento. Possiamo ipotizzare che dietro questo effetto protettivo dei chili di troppo ci siano la vitamina D ed E. Queste quando sono in deficit, come nelle persone che mangiano poco e male, aprire la strada alla demenza». I ricercatori precisano però che l'effetto anti demenza dell'essere sovrappeso non deve indurre a lasciarsi andare, i rischi dell'obesità sono enormi: malattie cardiovascolari, diabete e l'ictus.

21:45 11/04

di Redazione

Commenta

Fa iniezioni di silicone sul pene, ora pesa quattro chili

Micha Stunz (45 anni) di Berlino ha deciso di allungare il proprio pene in maniera permanente con l'aiuto di iniezioni “fai da te" di silicone. Deve aver ecceduto però perché ora il suo organo sessuale supera i 22 centimetri di lunghezza, è largo quasi 8 centimetri e pesa più di 4 chili. Una specie di pietra tra le gambe. «Ho deciso di sottopormi a queste iniezioni di silicone per sentirmi meglio», spiega al “Daily Mail". Ora il suo pene gigante limita la vita sessuale, ma per Stunz sembra non essere un problema «è solo più difficile e devo essere più creativo in camera da letto». La sua storia è stata raccontata in un documentario prodotto da Vice.com.

18:32 11/04

di Redazione

Commenta

Pagine


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici