Mercoledì 19 Settembre 2018 - 4:30

I Fatebenefratelli al “Ranieri art coffee” di Pozzuoli

L'evento lo ha fortemente voluti l’imprenditore Gianluca Ranieri, titolare di “Ranieri Pasticcerie” e, i due fratelli Edo e Gigi,  hanno accettato con entusiasmo di presentare il loro ultimo libro “Femmene” con prefazione di Pippo Baudo, presso il noto locale puteolano. Ed ecco il loro pensiero <“Con questo caldo opprimente, la sola idea di intrattenere il pubblico vicino ‘o mare, non ha prezzo, e siamo certi che questa sera, alle ore 21,30, saranno veramente in tanti a godersi nu poco e frisco “a riva ‘e mare”, parlare del nostro libro, ascoltare le meravigliose classiche napoletane, eseguite mirabilmente da Alessandra Murolo e divertirsi con alcune nostre esilaranti scenette. Ma ci pensate? Passeremo una serata tra una canzone e una risacca…pardon: una risata.

16:57 2/08

di Redazione

Commenta

RTL 102.5 Power Hits Estate, Arena di Verona sold out

L’appuntamento con la seconda edizione di RTL 102.5 Power Hits Estate 2018 all’Arena di Verona è già sold out: l’appuntamento è per lunedì 3 settembre in diretta in Radiovisione (canale 36 DTT e 750 di Sky) su RTL 102.5 dove verrà incoronata la canzone che ha fatto da colonna sonora all’estate 2018. 

Moltissimi i cantanti che si alterneranno sul palco per un grande show musicale: Annalisa, Benji e Fede, Bianca Atzei, Boomdabash & Loredana Bertè, Calcutta, Carl Brave feat. Fabri Fibra e Francesca Michielin, Dolcenera, Elodie feat. Michele Bravi e Guè Pequeno, Emis Killa, Emma, Fabrizio Moro feat. Ultimo, Le Vibrazioni feat. Jake la Furia, Lo Stato Sociale feat. Luca Carboni, Malika Ayane, Negramaro, Takagi e Ketra feat. Giusy Ferreri, The Giornalisti, Fabio Rovazzi, The Kolors feat J-Ax, Sfera Ebbasta, Baby K, Ghali.

Anche grandi nomi della scena musicale internazionale: Thirty Seconds to Mars, Alvaro Soler, Alice Merton, Mihail, Bob Sinclar. 

La canzone vincitrice, come nella prima edizione, verrà decretata da un sistema di votazione che prevede le preferenze degli ascoltatori, espresse sul sito www.rtl.it, combinate con la classifica di Earone che riguarda l’airplay radiofonico.

15:41 2/08

di Redazione

Commenta

Michele Placido tributa il cinema al Social World Film Festival

Grande attesa per l’evento di domani giovedì 2 agosto al Social World Film Festival di Vico Equense con Michele Placido che leggerà una poesia in omaggio al festival e al cinema italiano in piazza Mercato – Arena Loren. L’attore e regista riceverà il Golden Spike Award alla carriera e firmerà il Wall of Fame, monumento al cinema che campeggia nel centro della città. A seguire verrà proiettato il suo film “7 minuti” ispirato ad una storia realmente accaduta in una fabbrica tessile francese, con Cristiana Capotondi, Ambra Angiolini, Fiorella Mannoia, Violante Placido e Ottavia Piccolo.

Durante la serata verrà premiata la factory “Casa Surace” con la quale si discuterà di comunicazione sociale sui nuovi media, ospite musicale il duo di attrici Ebbanesis. Alle 21 in Arena Magnani al Complesso Monumentale S.S. Trinità e Paradiso l’omaggio a Sophia Loren con la proiezione del film “Pane, amore e…” di Dino Risi che vede protagonista la diva al fianco di Vittorio De Sica.

Placido sarà protagonista anche nel pomeriggio alle ore 17 nella Sala De Filippo del Complesso Monumentale S.S. Trinità e Paradiso con una masterclass/incontro di recitazione e regia in collaborazione con l’Università del Cinema e delle arti dello spettacolo – sede di Acerra. Introducono e moderano Giuseppe Alessio Nuzzo e Giuseppe Mastrocinque (evento riservato agli accreditati alla masterclass).

Le attività nel pomeriggio partiranno alle ore 15 con la presentazione dello “Young Media Campus” nella Sala De Curtis del Palazzo Comunale Nuovo. Saluti ed introduzione da parte del Direttore Generale Giuseppe Alessio Nuzzo, presentazione lavori e programma a cura della coordinatrice delle attività Roberta Madonna, organizzazione delle attività pratiche e seminario illustrativo (evento riservato agli accreditati al workshop).

Al via il concorso internazionale con proiezioni e incontri alle 17 nella Sala Troisi del Teatro Mio e il benvenuto alla “Giuria Giovani”: LES FANTOMES D’ISMAEL by Arnaud Desplechin (Francia, 130’). Introduce e modera Ludovica Limongelli con Fabiola della Chiara e Andrea Fico. In contemporanea nella Sala Rosi del Museo del Cinema (Palazzo Antico di Città) il benvenuto alla “Giuria DOC” con la proiezione dei documentari in concorso: CCA’ SEMU by Luca Vullo (Italia, 30’); L’ARIA SUL VISO by Simone Saponieri (Italia, 80’) con la partecipazione del regista; 9 HUMANS FROM GAZA by Luca Galassi (Italia - Palestina, 36’). Introduce e modera Debora Ostieri.

Venerdì 3 agosto sarà il turno del tributo a Stefania Sandrelli che sarà insignita del titolo di Ambasciatrice del Social World Film Festival nel mondo e omaggiata col premio alla carriera, poi un approfondimento su “Gatta Cenerentola” alla presenza del cast e dei produttori.

Gran galà di premiazione sabato 4 agosto con sfilata sul red carpet del premio Oscar Mike Van Diem, Col Spector, Angela e Marianna FontanaGianfranco GalloNto e LucarielloFabio Balsamo, Pekka Strang, Vladimir De Fontenay e tanti altri. Domenica 5 al mattino l’evento di chiusura con l’”Ottava Conferenza Internazionale: Il Cinema come veicolo di messaggio sociali”.

Media partner Canale 21, Radio Marte, Radio Marte 2 e Voce di Napoli.

13:00 2/08

di Redazione

Commenta

Torna il Mercato Europeo del Cinema Giovane e Indipendente

Nato nell’edizione 2016 del Social World Film Festival per dare voce e spazio a nuovi talenti, torna il Mercato europeo del cinema giovane e indipendente,che si terrà domani (mercoledì 1 agosto) nel Complesso Monumentale S.S. Trinità e Paradiso di Vico Equense.

«I nuovi talenti del cinema hanno limitate occasioni per confrontarsi con i professionisti affermati, presentargli i propri lavori – così il direttore generale del Social, Giuseppe Alessio Nuzzo - sono poche le chance che gli vengono concesse in festival come quello di Venezia e di Roma. Ed è per questo, dopo il fortunato esordio della scorsa stagione, che abbiamo deciso di confermare il Mercato europeo del cinema giovane e indipendente».

Il Mercato vedrà importanti professionisti dell’industria cinematografica, produttori, distributori e registi provenienti da vari Paesi, incontrarsi per discutere sulle novità del cinema giovane indipendente. La città costiera si trasformerà quindi in salotto dell’industria cinematografica tra dibattiti, conferenze, incontri e una video library digitale per offrire on demand i 600 titoli selezionati, tra cortometraggi, documentari e lungometraggi indipendenti e due sale a disposizione per la loro proiezione.

Grande spazio a stand espositivi con novità da tutti i reparti del cinema: T&D Angeloni consentirà di visitare un tricamper cinema; 102 rent and services si occuperà di un seminario sulla fotografia con attività pratica grazie ad attrezzature professionali; HM Make Up mostrerà tecniche di trucco, parrucco ed effetti speciai; Hivel Studio illustrerà le potenzialità della color correction e VFX; Factory Costume creerà un “instant fashion” su un manichino con tessuti colorati.E tre sale per mostrare i primi minuti di girato di film appena completati o in via di chiusura, opere finite, teaser, trailer o progetti speciali, film della “Selezione Mercato” ad un pubblico di professionisti del settore. 

Alle 18.30 nella Sala De Filippo, si terrà l’incontro tra produttori e nuovi autori alla quale interverranno professionisti, produttori, distributori indipendenti e istituzioni cinematografiche sui temi delle risorse, fondi pubblici e privati per la produzione di opere, novità, possibilità e prospettive per i nuovi talenti. Introducono i lavori il Sindaco del Comune di Vico Equense Andrea Buonocore, l’Assessore alla Cultura e al Turismo Lucia Vanacore e il direttore generale del festival Giuseppe Alessio Nuzzo, partecipano ai lavori tra gli altri Rai Cinema Channel, Studio Universal, Agici (Associazione Generale Industrie Cine-Audiovisive Indipendenti), Stemo Production, Paradise Pictures, CinemaFiction, AN.TRA.CINE, Silvestro Marino Production, Formia Film Festival, Sabox.

Al termine incontri face-to-face dove registi e autori hanno un tempo limitato per presentare il proprio progetto ai produttori, distributori e compratori presenti e spazio ai seminari sulla direzione della fotografia, l'arte delle luci e della video-ripresa a cura di Antonio De Rosa, sui costumi per il cinema, a cura diFactory Costume di Annalisa Ciaramella.

Le attività si spostano dalle 20 in piazza Mercato - Arena Loren con il salotto letterario “Scritti di cinema” a cura della libreria Ubik di Vico Equense con la presentazione del libro “Cinema è sogno: antologia delle citazioni cinematografiche – le frasi dei più celebri film italiani dal 1930 ad oggi” di Giuseppe Alessio Nuzzo con la prefazione di Gian Luigi Rondi e la postfazione di Enzo Decaro; interviene l’autore Giuseppe Alessio Nuzzo. Introducono e moderano Carlo Alfaro e Maria Fausto

Alle 20,30 sempre in piazza Mercato - Arena Loren la moda incontra il cinema con il dèfilè a cura di HM - make up e a seguire l’omaggio a Oscar, David di Donatello e Nastri d’Argento con la proiezione dei cortometraggi SING by Kristóf Deák (Hungary, 24’) [vincitore di un Premio Oscar] e BELLISSIMA di Alessandro Capitani (Italia, 12’) [vincitore di un Premio David di Donatello] in collaborazione con Best of International Short Festival e del film DUNKIRK by Christopher Nolan (Stati Uniti, 106’) [vincitore di tre Premi Oscar] con Fionn Whitehead, Tom Glynn-Carney, Jack Lowden, Harry Styles, Aneurin Barnard, James D'Arcy, Barry Keoghan, Kenneth Branagh, Cillian Murphy, Mark Rylance e Tom Hardy. Presenta Roberta Scardola.

Alle ore 21 c’è “Cinema al Chiostro: La notte del cinema” nell’Arena Magnani allestita nel Complesso Monumentale S.S. Trinità e Paradiso, con la proiezione del documentario LUCI SULLA FRONTIERA – LA CHIESA DI STRADA di Ilaria Urbani (Italy, 52’) con la partecipazione della regista e la proiezione del film LA CIECA DI SORRENTO di Nunzio Malasomma con Anna Magnani (Italy, 68’). Introduce Debora Ostieri.

Grande attesa per l’evento di giovedì 2 agosto con Michele Placido che tributerà il cinema italiano leggendo una poesia. A seguire, la proiezione del suo film “7 minuti”. Verrà premiata la factory “Casa Surace” con la quale si discuterà di comunicazione sociale sui nuovi media, a seguire il live delle Ebbanesis.Venerdì 3 agosto sarà il turno del tributo a Stefania Sandrelli che sarà insignita del titolo di Ambasciatrice del Social World Film Festival nel mondo e omaggiata col premio alla carriera, poi un approfondimento su “Gatta Cenerentola” alla presenza del cast e dei produttori.

Gran galà di premiazione sabato 4 agosto con sfilata sul red carpet del premio Oscar Mike Van Diem, Donatella FinocchiaroGianfranco Gallo (membro giuria qualità), Nto e LucarielloEbbanesisFabio Balsamo e tanti altri. Domenica 5 al mattino l’evento di chiusura con l’”Ottava Conferenza Internazionale: Il Cinema come veicolo di messaggio sociali”.

Media partner Canale 21, Radio Marte, Radio Marte 2 e Voce di Napoli.

13:51 1/08

di Redazione

Commenta

Memorial per ricordare Filippo Gagliardi

MONTESANO SULLA MARCELLANA. In occasione dell’epifania, ai bambini di Napoli e a quelli di tutta la Campania inviava dei pacchi dono a nome di mamma Gagliardi, perché diceva che “tutti i suoi nipoti ne avevano fin troppi di regali”. Tra i doni più piccoli ma significativi anche una bicicletta a un ragazzo del Piemonte che, senza bici, avrebbe avuto difficoltà nel recarsi a scuola.

Gli aneddoti sui doni che Filippo Gagliardi fece durante tutta la sua vita sono innumerevoli – come racconta il nipote Felice De Martino. Circa 100 sono i Comuni italiani che hanno usufruito delle sue donazioni. Tra i comuni beneficiari, anche Salerno: nel 1954 la cittadina fu colpita da una grande alluvione che causò la morte di oltre 100 persone. Gagliardi aveva offerto trattori e bulldozer alla Prefettura che però rifiutò, ma più tardi il Prefetto accettò 100 mila dollari per costruire 4 palazzine a Rione Margherita, conosciute ancora oggi come le case dell’americano. In onore di Filippo Gagliardi, la città intitolò una strada alla mamma Mariannina di Giuda Gagliardi.

E per l’occasione del Memorial Filippo Gagliardi a 50 anni dalla sua scomparsa che si terrà domani sera a Montesano sulla Marcellana, sarà presente il vicesindaco di Salerno Eva Avossa. Insieme a lei saranno presenti tanti altri sindaci del territorio campano e lucano L’amministrazione comunale di Montesano, guidata da Giuseppe Rinaldi, infatti, ha invitato ben 68 amministrazioni, oggetto della generosità del Gagliardi. Tra queste anche le località del Polesine a cui il mecenate inviò 25 milioni di lire nel 1953 per l’alluvione.

Programma:

A 50 anni dalla scomparsa di Filippo Gagliardi (1912-1968) il comune di Montesano sulla Marcellana dunque renderà omaggio al suo illustre concittadino nella piazza a lui intitolata. Emigrato da ragazzo in Venezuela, Filippo Gagliardi fece fortuna e volle destinare buona parte delle sue ricchezze alle comunità della sua terra d’origine. Con le sue donazioni vennero realizzate, a Montesano sulla Marcellana e in altri paesi, opere pubbliche essenziali per migliorare le condizioni di vita di migliaia di persone durante il secondo dopoguerra. La sua generosità fu rivolta anche a nuclei familiari indigenti che ottennero sostegni di ogni sorta per una casa, un lavoro, cure mediche, istruzione. Il Memorial Gagliardi inizierà alle ore 18.00, con la visita alla tomba e l’inaugurazione della Mostra permanente "Il viaggio di don Felipe". Interverranno amministratori dei comuni del salernitano e del potentino beneficiari delle sue donazioni, autorità civili e religiose.  Al tavolo dei relatori saranno presenti oltre al vicesindaco Avossa, Enzo Maraio consigliere regionale della Campania, l’assessore regionale allo sviluppo e promozione del turismo Corrado Matera, Raffaele Accetta Presidente della Comunità Montana Vallo di Diano, Paolo Imparato Consigliere provinciale, Tommaso Pellegrino Presidente del PNCVD, Attilio Romano Presidente del Gal Vallo di Diano, Vincenzo Maria Pinto docente disciplìne umanistiche, Salvo Iavarone Presidente Associazione "Mezzogiorno futuro", Antonio Bottiglieri Presidente Società Campana Beni Culturali, Felice Pastore Presidente Gruppo Archeologico Salernitano.

Il Patto d’Amicizia

A fine convegno ci sarà la firma del Patto d'Amicizia tra tutte le Istituzioni, Enti, Associazioni, e cittadini che hanno ricevuto l'attenzione di Gagliardi.

Il libro

Nel corso della serata sarà presentata la nuova edizione del libro “La repubblica dei gigli bianchi”, la biografia di Filippo Gagliardi scritta dal nipote Felice De Martino, pubblicata da Guida Editore, e con il quale dialogherà il giornalista e presentatore Enzo Landolfi. L’attore Enzo D’Arco durante la kermesse leggerà alcune lettere scritte da Don Felipe e stralci del libro scritto dal nipote,. Al termine della serata, la compagnia teatrale Alta quota rappresenterà la commedia in vernacolo “UN SOGNO..UN VIAGGIO..UN RITORNO”, uno spettacolo, tratto dal libro di De Martino, che ripercorre la vita e l’opera di Filippo Gagliardi.

19:31 31/07

di Redazione

Commenta

Vera Buonomo nuova coordinatrice per la Campania

NAPOLI. Si è tenuta la riunione del Coordinamento di Agrinsieme Campania. Nel corso dell’incontro è stato approvato l’avvicendamento al vertice del coordinamento che passa da Fabrizio Marzano di Confagricoltura a Vera Buonomo di Copagri.
“Il lavoro di Agrinsieme vuole dare il giusto contributo alla discussione sull'agricoltura campana. Guardando, contestualmente, all'agricoltura che vogliamo e alle sfide che ci attendono” ha dichiarato Vera Buonomo, presidente di Copagri Campania. “Per prima cosa è necessario avviare una seria riflessione sul modo con il quale ci poniamo e ci presentiamo ai nostri associati: un nuovo modello di rappresentanza, che integra elementi e valori eterogenei che si esaltano in una strategia unitaria fortemente orientata a un futuro comune che va costruito proponendosi come interlocutore unico e deciso nei confronti della politica e delle istituzioni regionali”, conclude. In una fase in cui tutti i sistemi di rappresentanza sono impegnati a ripensare la propria collocazione, Agrinsieme conferma e rafforza una comunanza di intenti e di lavoro tra soggetti che rappresentano l'intera filiera e che vogliono trovare nuovi modelli di sviluppo rispetto alle sfide del mercato.

Tanti i temi che sono stati individuati per valorizzare il comparto agricolo campano, tra questi: la definizione di un chiaro piano finalizzato alla completa e qualificata spesa dei fondi Psr; continuare a lavorare sugli obiettivi stabiliti dall'Unione europea per garantire una maggiore integrazione tra i vari anelli della filiera alimentare allo scopo di migliorare la competitività dei produttori primari; agricoltura 4.0, ricerca, innovazione e lavoro con l’individuazione di misure in grado di favorire l’occupazione qualificata in ambito agricolo.

 

18:45 31/07

di Redazione

Commenta

Castellammare p’e Criature”, gastronomia e solidarietà

Summit di energie positive votate al Bene, a “Insieme per il Territorio: Castellammare p’e Criature”, manifestazione che ha visto riunite tante Eccellenze propositive all’Hub di Castellammare di Stabia e rientra nella nota rassegna itinerante solidale di Eccellenza “Salute, Alimentazione e Bellezza: tutto quello che molti non sanno”, firmata da Teresa Lucianelli.

Ideato per sostenere la Onlus “A voce d’e Criature” guidata dal sacerdote anticamorra Don Luigi Merola, impegnata nel recupero dei ragazzi a rischio, ha registrato la presenza all’Hub - gentilmente concesso messo dal Gruppo Panariello con l’avv. Alessandro Panariello - le Autorità locali guidate dal sindaco Gaetano Cimmino, numerosi professionisti e imprenditori, una considerevole rappresentanza di giornalisti, fotografi, fotoreporter, teleoperatori, blogger e influenzer, un pubblico qualificato.

L’evento con cena gourmet è stato organizzato, da Teresa Lucianelli, impegnata in ambito professionale anche quale cronista della serata, e dallo chef Maurizio Di Ruocco per la parte amministrativa ed il coordinamento chef.

Eno-Gastronomia e Agro-Alimentare, Musica live con concerti canori, Cultura, Salute e Benessere: eccellenze solidali in vari campi, a partire dallo Spettacolo, con la partecipazione della cantante ed attrice Anna Capasso, finalista al David di Donatello, protagonista Rtl e Rai Cinema e nel prossimo dicembre in Lacrime napoletane, al Teatro Trianon, per la regia di Nino D’Angelo.

All’HuB, tanti altri noti artisti apprezzati e amati dal pubblico: innanzitutto Ilva Primavera, incantevole voce di Napoli, nel repertorio scelto classico partenopeo; Gennaro De Crescenzo, appassionato interprete di un variegato tributo canoro; il maestro Mario Blasio, direttore artistico della manifestazione, con l’Associazione musicale Denza, il maestro Espedito Longobardi; Rita Ciccarelli & Flowin’ Gospel; il fonico Franco Fernando; Rosario Sisignano e tanti altri. 

Alto livello per le tante location ristorative presenti, con i loro eccellenti chef, maestri pasticcieri e maestri panificatori. Iniziando dalle stelle: Il Buco, Sorrento, con il grande cultore della Cucina sorrentina Peppe Aversa; Scaramuré, Nola, con due maître patissier dagli stellatissimi: Tommaso Foglia e Martina Brachetti.

Da Napoli: Cuori di Sfogliatella col l’ottimo Antonio Ferrieri; Arfé, top nella Gastronomia partenopea, con il patron Antonio Arfé; ancora qualità superiore: Bianco Baccalà, Luca Grande; Pizzeria Carmine Iorio, Melito, Carmela Iorio e “La  Pizza fritta”; Macelleria vegetariana Italia, Gennaro Gagliano; Pizzeria La Bufalina, Napoli, Fabio Caracino.

Ancora Eccellenze campane. Da Pompei: Il Principe, Gian Marco Carli; La Bettola del Gusto, Alberto Fortunato; Caupona, Enrico Ruggiero; Le Lune, Gustavo Milione, noti ed apprezzati professionisti del gusto con le loro specialità sopraffine. Da Somma Vesuviana sceltissimi sapori genuini: La Lanterna, Consiglia Caliendo e Luigi Russo; La Cantina di Aragona, Anna Cristiano. Da Vico Equense, Associazione Pizza a Vico; Cerasé, Michele Cuomo, campione mondiale di Pizza a Metro; Moon Valley, Guido Michele Langellotti; Acquacheta Scrajo Mare, Elisa Scala. 

UPTER Style School, Aprilia, Roma, pres. Alfredo Folliero; Il Tritone, Praiano, Alfonso Pepe; Panificio Malafronte, Gragnano, top nel settore, Massimiliano Malafronte; Amor Mio, Brusciano, il creativo Vincenzo Toppi; Villa Zaira, Castellammare di Stabia, Maurizio Di Ruocco; Macelleria Maggiore, Pimonte, Gino Donnarumma; Hakert Restaurant Patisserie, Caserta, Marco Merola; La Baita del Re, Ottaviano, Nunzio Illuminato per la Cucina Mare & Terra; Mamma Elena, San Giuseppe Vesuviano, Francesco Gioacchino e Fabio Vorraro; Joia, Pimonte, Elisa Somma;  Masseria Fontana Ramata, Carinola, Vincenzo D’Amore: genuinità da latte di bufala; Casearia Caudina, Rotondi, Ciro Cioffi; Sapori Vesuviani, Portici, Pasquale Imperato: massima espressione del pomodorino del piennolo Dop del Vesuvio; Tartufi per passione, Vairano Scalo, Flavio Acciardo, intense squisitezze; Osteria La Lanterna, Mugnano del Cardinale, Luisa Evangelista e Stefano Parrella con Carlo Bonaguro, Felice Bonavita, Salvatore Coppola; Azienda Agricola Fratelli Rusciano, Chiaiano, Napoli; Giuseppe Di Gaetano; Rosario Giustiniani e ancora tanti altri.

I sostenitori: Re della Pasta, specialità da Gragnano; Gloria Mundi Birra artigianale, Serrungarina; gli apprezzatissimi vini di Cantina La Mura; di Cantine degli Astroni, Napoli; di Lunarossa vini e passione, Giffoni Vallepiana; de Il Melà, Napoli,  presente anche con i suoi oli biologici; La Torrente, Sant’Antonio Abate; Ingrosso Bibite Fratelli Alfano, Gragnano; Biofonte, acqua ricca di energia come da sorgente, con Rosalia Ciorciaro; AIS Penisola Sorrentina; Reppuccia Forni, Eboli; Goeldlin, Cis, Nola; Icaro Le Gioie, Castellammare di Stabia, preziosità lavorate a mano, firmate da Irma Carosella; Marylav, Angri.

Tra le donazioni raccolte in occasione di “Insieme per il Territorio: CASTELLAMMARE P’E CRIATURE”, a favore della Onlus “A voce d’e Criature”: una imponente collana di corallo, un vassoio di ceramica decorata ed un quadro con rose al tramonto, opera di Paola Fiorentino, imprenditrice positanese delle maison de charme di fama mondiale Villa Fiorentino e la settecentesca Villa dei Fisici, donati dall’apprezzata chef e pittrice; una parure collana e orecchini in perle a goccia, firmati da Irma Carosella per Icaro Le Gioie, quali testimonianze per le partecipazioni alla manifestazione.

Patrocini morali: Fondazione Giambattista Vico; Movimento ecologista europeo FareAmbiente; Accademia Belle Arti, Nola; Aquila Film, Napoli; Dipartimento Cinematografia, ABAN, Nola.

La serata si è avvalsa del contributo di Annamaria Finizio, interprete in simultanea, per lingua inglese e francese.

 

18:42 31/07

di Redazione

Commenta

Sophia Loren super ospite alle Giornate del Cinema Lucano a Maratea

È toccato a Sophia Loren il compito di chiudere in bellezza la decima edizione de Le Giornate del Cinema Lucano a Maratea - Premio Internazionale Basilicata. Migliaia le persone che hanno affollato la splendida location del teatro sul mare dell’Hotel Santavenere a Maratea per applaudire l’intramontabile icona di fascino e talento, nonché unica attrice italiana ad aver vinto due premi Oscar. La Loren, intervistata dal direttore del TG1 Andrea Montanari, si è raccontata generosamente, ripercorrendo con emozione il suo ineguagliabile percorso umano  e professionale. Oltre al Premio Internazionale Basilicata, raffigurante il Cristo redentore realizzato dal maestro orafo Michele Affidato, all’attrice è stata conferita la cittadinanza onoraria di Maratea dal sindaco Domenico Cipolla. “Sono orgogliosa del Premio che ho ricevuto qui a Maratea e lo metterò accanto ai miei due Oscar” -ha raccontato entusiasta la Loren, aggiungendo: “Tornerò presto a trovarvi perché mi avete fatto sentire a casa”. Nel corso della serata conclusiva, applausi e premi anche per la giornalista Rai Valentina Bisti e per il produttore Andrea Occhipinti. Pubblico in delirio per il cantante del momento, Fabio Rovazzi, che negli ultimi tempi oltre a raccogliere grandi successi in campo discografico ha debuttato come attore nel film “Il vegetale”, diretto da Gennaro Nunziante. Anche nel corso delle precedenti serate, il cast artistico non è stato da meno. Il regista e attore hollywoodiano John Landis e il suo collega italiano Paolo Genovese, oltre a ricevere il Premio Internazionale Basilicata, hanno tenuto entrambi delle masterclass rivolte a giovani attori lucani, dispensando preziosi consigli e confessando aneddoti finora inediti. Isabella Ferrari, Alessio Boni, Violante Placido e Caterina Shulha sono stati gli ambasciatori dell’italico talento nella recitazione. Ad aprire ogni serata, proiezioni di cortometraggi lucani e dibattiti culturali moderati dal direttore della Lucana Film Commission Paride Leporace, che hanno suscitato profondo interesse e vivace curiosità, così come lo
Spazio Giovani, presentato da Janet De Nardis che, oltre a Fabio Rovazzi, ha visto protagonisti anche gli artisti Achille Lauro, Michele Merlo e Micaela. Ampio e prestigioso il parco dei conduttori di ogni serata della kermesse: Savino Zaba, Sofia Bruscoli, Claudio Guerrini, Carolina Rey, Beppe Convertini, Claudia Catalli, Janet De Nardis. Presentatori d’eccezione anche il cantante Giovanni Caccamo e il poliedrico attore e doppiatore Francesco Pannofino. Tra gli incontri speciali più riusciti, quelli relativi alle riflessioni sullo stato attuale e le prospettive future dell’industria cinematografica italiana e internazionale, che hanno avuto visto l’intervento di addetti ai lavori del calibro di Alberto Barbera, Antonio Monda, Nicola Giuliano e tanti altri. “Sei giorni intensi, oltre trenta tra lunghi e corti proiettati in due diverse aree, quasi cento gli ospiti che sono saliti sullo scenografico palco del Santa Venere che ha accolto oltre cinquemila spettatori. Grandi maestri del cinema come John Landis e Paolo Genovese hanno incontrato con disponibilità i giovani registi lucani mentre le scuole della Basilicata hanno potuto partecipare alle Giornate del cinema lucano da protagonisti presentando i lavori dei loro laboratori. La serata finale con Sophia Loren è stata una festa di popolo e la kermesse ha anche permesso che la diva nazionale, grazie all’amministrazione comunale, diventasse cittadina onoraria di Maratea” ha dichiarato il direttore della Lucana Film Commission, Paride Leporace, aggiungendo: “Tutto questo è stato possibile in larghissima parte grazie a mecenati privati locali che hanno colto l’opportunità di far crescere un intero territorio. La risonanza mediatiche delle Giornate del cinema lucano è stata enorme su giornali, siti e reti televisive nazionali. Noi come Lucana Film Commissin abbiamo offerto i nostri rapporti, la professionalità di settore, la gestione delle sei serate. Impareggiabile l’opera è la dedizione del nostro consulente marketing e relazioni istituzionali Nicola Timpone che attraverso i suoi rapporti personali ha permesso la presenza di stelle del cinema mondiali e che con grande cura ha seguito le delicate questioni della sicurezza per tutti gli spettatori. Ringraziamo tutti, anche chi qualche lamentala la inventa con false notizie, per averci consentito di far vivere le nostre Giornate cinematografiche a fianco di grandi manifestazioni come Venezia e Roma., come hanno testimoniato i direttori Alberto Barbera e Antonio Monda. Abbiamo soddisfatto il gusto dei ragazzini che amano Rovazzi e fatto sognare i fans della Loren giunti da ogni dove. L’ultimo grazie al nostro socio di maggioranza, la regione Basilicata, che ha dato piena fiducia al nostro operato per la nascita e la crescita di un distretto del cinema nel nostro territorio”. Ottimo bilancio anche per Antonella Caramia, organizzatrice de Le Giornate del Cinema Lucano, a Maratea / Premio Internazionale Basilicata: “Anche questa decima edizione de Le Giornate del Cinema Lucano – Premio Internazionale Basilicata è giunta al termine. E’ stata una manifestazione emozionante ed impegnativa. Importanti gli artisti che hanno calcato il palco all’interno della splendida cornice dell’Hotel Santavenere, l’icona del Cinema Italiano nel mondo Sophia Loren, le attrici Isabella Ferrari e Violante Placido, l’attore Francesco Pannofino e Alessio Boni. Numerosi gli incontri tra giovani autori lucani con i registi italiani ed internazionali, Paolo Genovese e John Landis.  Importante la presenza di produttori quali Nicola Giuliano e Marco Belardi, Andrea Occhipinti amministratore unico della Lucky Red, società di produzione e distribuzione cinematografica nonché presidente dei distributori ANICA(Associazione Nazionale Industrie Cinematografiche Audiovisive e Multimediale). Presenti, inoltre, in tale manifestazione i festival più longevi della Basilicata, il Film Festival di Bella e il Lucania Film Festival di Pisticci, che unitamente alle Giornate del Cinema Lucano – Premio Internazionale Basilicata di Maratea lavoreranno in sinergia per creare un programma di sviluppo comune a livello nazionale ed internazionale”. Appuntamento lunedì 7 agosto, subito dopo la mezzanotte su Raiuno, con uno speciale della trasmissione “Top - Tutto quando fa tendenza”, condotto da Angelo Mellone, interamente dedicato al decennale de Le Giornate del Cinema Lucano a Maratea - Premio Internazionale Basilicata.

16:48 31/07

di Redazione

Commenta

Incontro sulla violenza di genere con Cristina Donadio al Social Festival

Si parlerà di violenza di genere stasera, 31 luglio, in occasione dell’8a edizione del Social World Film Festival di Vico Equense con un dibattito alle 20,30 in piazza Mercato – Arena Loren alla presenza dell’attrice Cristina Donadio. Durante l’evento, in collaborazione con il “Consorzio Confini”, verrà presentata la selezione “School” con la premiazione della scuola vincitrice. Al termine verrà proiettato il Premio Oscar come miglior film e miglior regia “La forma dell’acqua” di Guillermo del Toro.

Alle 20 sempre in piazza Mercato il salotto letterario a cura della libreria Ubik di Vico Equense con la presentazione del libro “Super Eroes” di Chiara Guida, Federica Aliano, Diego Altobelli, Martina Ponziani, Davide Cantire, Cecilia Strazza con la partecipazione dell’autrice Chiara Guida. Introducono e moderano Carlo Alfano e Maria Fausto.

Alle ore 21 c’è “Cinema al Chiostro: La notte del cinema” nell’Arena Magnani allestita nel Complesso Monumentale S.S. Trinità e Paradiso, una maratona cinematografica con la proiezione dei lungometraggi, documentari e cortometraggi fuori concorso: UNA SEMPLICE VERITÀ di Cinzia Mirabella (Italia, 14’) con la partecipazione della regista Cinzia Mirabella e il cast del film; NOI SIAMO FRANCESCO di Guendalina Zampagni (Italia, 90’) con la partecipazione della regista Guendalina Zampagni; MOZZARELLA NIGGA di Demetrio Salvi (Italia, 80’) con la partecipazione del regista Demetrio Salvi, l’art director Rosa D’Avino e il protagonista Maurizio Capone; LA MACCHINA UMANA di Adelmo Togliani, Simone Siragusano (Italia, 20’) con la partecipazione del regista Adelmo Togliani e dell’attrice protagonista Valentina Corti; TWO TIMING di Maria Grazia Nazzari (Italia, 15’); FREEZER di Dimitris Nakos (Greece, 16); HOJE NAO di Mattia Petullà (Italia - Portogallo, 9’); IDIOTUL di Alexandru Ranta (Romania, 12’). Introduce Debora Ostieri.

Mercoledì 1 agosto sarà la giornata del Mercato del cinema giovane europeo e in serata un omaggio agli Academy Awards.  Grande attesa per l’evento di giovedì 2 agosto con Michele Placido che tributerà il cinema italiano, leggendo passi dal libro “Cinema è Sogno”. A seguire, la proiezione del suo film “7 minuti”. Verrà premiata la factory “Casa Surace” con la quale si discuterà di comunicazione sociale sui nuovi media, a seguire il live delle EbbanesisVenerdì 3 agosto sarà il turno del tributo a Stefania Sandrelli che sarà insignita del titolo di Ambasciatrice del Social World Film Festival nel mondo e omaggiata col premio alla carriera, poi un approfondimento su “Gatta Cenerentola” alla presenza del cast e dei produttori.

Gran galà di premiazione sabato 4 agosto con sfilata sul red carpet del premio Oscar Mike Van Diem, Donatella FinocchiaroGianfranco Gallo (membro giuria qualità), Nto e LucarielloEbbanesisFabio Balsamo e tanti altri. Domenica 5 al mattino l’evento di chiusura con l’“Ottava Conferenza Internazionale: Il Cinema come veicolo di messaggio sociali”.

Media partner Canale 21, Radio Marte, Radio Marte 2 e Voce di Napoli.

16:29 31/07

di Redazione

Commenta

Lavorare a Roma? Con il Curriculum giusto è possibile

Lavorare a Roma sembra un’impresa impossibile se pensiamo al fatto che è la Capitale, ha un numero di abitanti piuttosto alto e le offerte di lavoro hanno moltissime candidature proposte. Niente paura perché non serve scoraggiarsi, serve munirsi del Curriculum giusto! Un formato può dire molto di noi, dopotutto il Curriculum è un vero e proprio biglietto da visita e va curato nei minimi dettagli se si spera di essere ricontattati per un colloquio.

COME NON ESSERE SCARTATI FIN DA SUBITO?

Prima di tutto occorre scegliere il formato giusto. Europass, cronologico o creativo. Il primo modello è il più utilizzato nei Paesi dell’Unione Europea ma non viene sempre richiesto, si tratta di un formato per lo più Istituzionale. Il secondo è consigliabile per chi vuole mantenere un certo ordine delle sue pregresse mansioni, per proporre la sua candidatura a una posizione lavorativa che ricopra lo stesso ambito di quelle precedenti. Il terzo, lascia libero spazio alle competenze acquisite a livello di studio, utile per chi è alle prime armi nel mondo del lavoro.

Quindi è consigliabile non creare un Curriculum Vitae in modalità fai da te con i programmi di scrittura, tipo word o similari, ma appare piuttosto necessario partire da un dato formato professionale per cercare di seguire l’impaginazione del documento al meglio.

NON SAI DA CHE PARTE COMINCIARE? CONSULTA IL WEB

Se non sai da che parte cominciare, ti consolerà sapere che nel web sono a disposizione diversi formati curriculum utili per creare un documento all’altezza della tua candidatura. Sono modelli ricchi di informazioni precompilate che ti aiuteranno nel difficile compito di capire in quali sezioni inserire i tuoi dati. In più, ci sono guide in grado di aiutarti a scegliere quello che vuoi mettere in risalto, con consigli utili per non commettere errori. Questo sistema è utile anche in prospettiva: tra qualche anno saranno dei software a decidere se un Curriculum vale la pena di essere letto o se deve essere cestinato. I recruiter non esisteranno più per lasciare spazio ai chatbot, delle vere e proprie applicazioni in grado di smistare le numerose richieste da parte degli aspiranti. Per questo motivo “combattere il nemico” con le sue stesse armi, può rappresentare la carta vincente.

COMPILARE IL CV: GLI ERRORI DA NON COMMETTERE

Una volta individuato il formato per il proprio CV, sia che si tratti del modello Europass o del modello creativo, occorre verificare di non commettere alcun errore nella compilazione. In particolare bisogna prestare attenzione alle tre regole d’oro: il layout, il carattere, l’omogeneità. Quando si fa riferimento al layout, si intende la disposizione entro cui si andranno a inserire le informazioni, ossia l’impaginazione, per intenderci. Questo non deve avere colori sgargianti o linee nel documento a zig zag per mostrare di essere originali, basta che sia uno schema semplice e professionale. Quando parliamo di carattere invece, intendiamo lo stile per la scrittura. Niente arabeschi o caratteri dalla difficile leggibilità quindi: un semplice Arial o Times New Roman andranno benissimo, in formato 10/12. Infine, forse il peso più importante, ce l’ha l’omogeneità. Intendiamo con questo termine la distribuzione delle informazioni, che solitamente seguono questo schema: foto, dati personali e recapiti, precedenti lavori se si possono scrivere e infine le competenze. Utilizzare una formula composta per smistare la propria carriera è importante, poiché l’occhio casca proprio sull’uniformità del documento. Per impreziosirlo, si possono anche inserire dei grassetti per mettere in risalto le parole chiave.

A questo proposito, un termine che spicca più di altri dove va subito l’occhio dei recruiter è “Competenze”. Possono raccontare molto di noi, si tratta di qualifiche acquisite nel corso della vita durante il percorso di studio, nel campo del lavoro o in ambito personale.

11:06 31/07

di Di Redazione

Commenta

Pagine


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

BIRRE IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
I PERSONAGGI
di Mimmo Sica
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno