Mercoledì 20 Settembre 2017 - 7:51

Ercolano, commercianti denunciano gli estorsori: 13 arresti

In manette esponenti dei clan Ascione e Birra-Iacomino. Il sindaco: lo Stato più forte dei criminali

ERCOLANO. I carabinieri della compagnia di Torre del Greco hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal tribunale del riesame di napoli su richiesta della Dda partenopea nei confronti di 13 persone. Sono 9 affiliati al clan “Birra-Iacomino” e  4 al clan degli “Ascione-Papale”, entrambi storicamente attivi a ercolano, ritenuti responsabili a vario titolo di  estorsione e tentata estorsione aggravata dal metodo mafioso. Il provvedimento è stato emesso dopo prolungate indagini svolte dai carabinieri tra il 2009 e il 2013. Intercettazioni, dichiarazioni di collaboratori di giustizia e, soprattutto, denunce di imprenditori e commercianti ercolanesi che superando la paura hanno deciso di denunciare. «L'operazione di oggi è l'ulteriore testimonianza del fatto che, quando si alleano tutte le forze positive di una comunità, lo Stato è più forte di ogni forma di criminalità», commenta il sindaco di Ercolano, Ciro Buonajuto

12:11 17/03

di Redazione


Inserisci un commento

Rubriche

LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
I PERSONAGGI DEL "ROMA"
di Mimmo Sica
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici